giovedì 29 giugno 2017

Prova di forza italiana con l'Ue sui migranti


Prova di forza italiana con l'Ue sui migranti
L’emergenza migranti spinge il governo italiano a un passo senza precedenti: avverte l'Ue di essere pronto a chiudere alle navi straniere se i Paesi europei non condivideranno l'accoglienza. La Commissione Ue dà ragione a Roma ma precisa che la decisione finale spetta al Consiglio.
Negli ultimi giorni sono arrivate 12 mila persone e le ultime 48 ore sono state drammatiche con 25 navi attraccate nei nostri porti, un numero senza precedenti. Altre 50 sono in arrivo. Per il ministro dell’Interno Minniti la misura è colma: “Tutta la responsabilità ricade su di noi, è ora di smetterla con le ipocrisie”. Per Stefano Stefanini “il nodo dell’immigrazione è venuto al pettine e il tempo delle parole è scaduto”.
Intanto Niccolò Zancan è a Malta per raccontare la trasformazione dell’isola che si è blindata e ha dimenticato la crisi. Qui non è arrivato neanche un profugo e il Paese vive un boom di turismo e crescita economica.