martedì 27 giugno 2017

Pezzopane: Mancati voti all’appello, ma ora ripartiamo

Stefania Pezzopane PD
“L’Aquila ha scelto il nuovo sindaco, Pierluigi Biondi, a cui faccio gli auguri di buon lavoro. L’ho chiamato, per confermare la mia disponibilità istituzionale a proseguire il prezioso lavoro parlamentare per L’Aquila ed il cratere, in assoluta collaborazione”. Lo dice la senatrice Pd eletta a L’Aquila, Stefania Pezzopane.
“Ringrazio e abbraccio Americo Di Benedetto – prosegue Pezzopane – per la passione con cui ha lavorato ad un progetto forte e concreto, che non deve andare disperso. Al contrario, è proprio da questo che bisogna ripartire da subito, con forza ed energia, per la città e per le prossime sfide.
Le ragioni di questo risultato sono tante. In parte hanno pesato alcune criticità nazionali, dal referendum costituzionale in poi e le divisioni tra i leader nazionali anche in questi giorni di pre-ballottaggio, proprio mentre noi sperimentavamo una coalizione ampia ed innovativa. Il centro destra ha saputo cavalcare il voto di protesta, con una campagna elettorale aggressiva, che stride con il fair play e l’approccio istituzionale di Americo Di Bendetto.
Abbiamo sfiorato la vittoria al primo turno e questo ha dato il senso di una vittoria già conseguita. Io ero preoccupata e infatti la partita si è giocata in questi ultimi giorni, con la massiccia scesa in campo di Berlusconi, mentre non sono venuti significativi sostegni ad Americo da altri candidati a sindaco. Negli ultimi quindici giorni si è interrotto un meccanismo che sembrava vincente e all’appello sono mancati i voti. Analizzeremo i risultati del voto, sezione per sezione, per capire quali sono stati i punti di debolezza e quali i punti di forza. Di entrambi bisogna fare tesoro per ripartire, rafforzando il PD e l’intera coalizione che ha rappresentato un laboratorio politico importante. Al nostro popolo in questi ultimi mesi abbiamo chiesto molto: referendum, primarie per il Pd, primarie per il candidato sindaco, primo turno e poi il ballottaggio. L’amarezza è forte, soprattutto per il lavoro svolto in questi anni con risultati importanti. L’amministrazione Cialente lascia in eredità tante iniziative importanti. Nulla andrà disperso. I gruppi consiliari ed il Pd si organizzeranno per l’opposizione nell’interesse della città. Buon lavoro a tutto il consiglio comunale – conclude Pezzopane –  che ha in mano il destino della città nei prossimi cinque anni”.