domenica 11 giugno 2017

Pallida luna, Rosamaria Alagna

by, Rosamaria Alagna

Pallida luna che gli occhi m'inquieti stanotte,
si accendono le stelle 
vedo il tuo viso buio e ombroso,
dimmi che nasconde la tua tremula voce.

Non rimpianger le parole scritte fino a ieri
che lasciano tracce di me,
                  Resta muto
                        Taci 
E sarò quel sogno pronto a rinascere.
Contemplo la mia solitudine 
E scrivo quella passione che 
                    Mi attende 
                         E 
                  Mi accende 

@ Rosamaria Alagna