giovedì 15 giugno 2017

L'UNICA VOLTA, Anna De Filpo


L'UNICA VOLTA
Fu quella l'unica volta matura di sole
e dipingevo col tuo nome le ore...
L'unica volta a rincorrere il tempo
con le fruste dell'attesa in movimento
e sapevo fermamente ch'era quello l'amore,
la giungla del sesso, le colline dei sapori.
Guardavo il mare, eri nel mare,
bevevo a fiotti la tua immagine nel sole!
Correvano le nuvole, cercavo te
ricamando con i sensi ghirigori.
Poi come un tuono solenne si fece buio e silenzio.
Come un' abietta violenza,
solo poche parole scrissero l'epitaffio
sul mio attonito cuore.
DIRITTI RISERVATI, Anna DE FILPO @ COPYRIGHT
14/06/2017