sabato 3 giugno 2017

Lo spiffero: Eataly con Rossa regnante

Farinetti annuncia l’intenzione di aprire una sede del suo impero in riva al Tanaro e tira la volata alla sindaca piddina uscente. E nella Cittadella immagina cantine di pregio
Eataly ad Alessandria? “Conto che sia Rita Rossa a inaugurarlo” ha detto Oscar Farinetti annunciando l’intenzione di aprire uno dei suoi templi del gusto made in Italy nel capoluogo mandrogno. 
In città per presentare il suo ultimo libro Ricordiamoci il futuro, ma soprattutto per sostenere la ricandidatura della sindaca dem, l’imprenditore piemontese accompagnato dalla Rossa ha visitato la Cittadella: “Questi locali potrebbero ospitare cantine di pregio” ha detto percorrendo i sotterranei della monumentale fortezza napoleonica oggetto di un recente stanziamento di fondi disposto dal ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini. 
Dopo l’acquisto delle tenute dei Vallarino Gancia per una cifra attorno al milione di euro, Farinetti potrebbe riservare sorprese anche per un futuro enoturistico della Cittadella? Per ora la Rossa incassa la promessa dell’apertura di Eataly. Che non è poco.