mercoledì 7 giugno 2017

LISTA ROSSA. Alessandria: Una nuova qualità dei servizi sanitari


Alessandria: L’attuale struttura ospedaliera origina enormi problematiche di funzionalità, di costi di gestione, di fruibilità.
Gli spazi disponibili limitano fortemente l’espansione delle specialità che potrebbero essere inserite nella struttura.
I livelli di efficienza gestionale sono molto bassi e i costi di gestione sono molto elevati.
Salvaguardare le eccellenze sanitarie del territorio e l’offerta integrata rivolta ai cittadini di Alessandria e di un’area più vasta.
Abbiamo bisogno di contesti organizzati e strutturali tali da poter permettere al meglio qualità professionali che il nostro Ospedale ha, favorendo l’implementazione della diagnostica anche attraverso le strumentazioni più innovative.
Per questo gli interventi strutturali sull’edificio sono necessari ma riteniamo maturo il tempo per una scelta orientata ad una struttura moderna e capace di rispondere al meglio alle esigenze di prevenzione e cura.
In questo contesto il Comune si fa parte diligente e attore per sostenere il percorso di riconoscimento dell’ASO quale sede di IRCCS (Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico) passo fondamentale per tutelare e arricchire prevenzione, cura e offerta sanitaria.
Siamo convinti che questo sarà anche tassello fondamentale per la scommessa sulla Facoltà di Medicina.