martedì 20 giugno 2017

L’economia del Piemonte e della provincia di Novara

Il 22 giugno, presso la Camera di Commercio e con il patrocinio di UPO, focus su andamento e prospettive del sistema bancario e produttivo
QUANDO:: 
22/06/2017 - 15:00
“L’economia del Piemonte e della provincia di Novara: numeri e tendenze del sistema bancario e produttivo” è il titolo dell’incontro organizzato da Camera di Commercio di Novara e Banca d’Italia, con il patrocinio dell’Università del Piemonte Orientale, che si svolgerà giovedì 22 giugno 2017, alle ore 15 presso la sede camerale, in Via degli Avogadro 4, a Novara.
Ad aprire i lavori saranno Maurizio Comoli, presidente della Camera di Commercio e docente presso l'Università del Piemonte Orientale, ed Eliana Baici, direttore del Dipartimento di Studi per l’Economia e l’Impresa dell’UPO. Verrà quindi presentato il Rapporto annuale della Banca d’Italia “L’economia del Piemonte”, documento che analizza l’evoluzione della congiuntura e le trasformazioni della struttura produttiva e finanziaria della regione, introdotto da Ezio Gamerro della Direzione Banca d’Italia sede di Torino e illustrato da Cristina Fabrizi, della Divisione Analisi e ricerca economica territoriale. Seguirà un focus sui dati relativi alla provincia di Novara, approfonditi da Cristina D’Ercole, segretario generale della Camera di Commercio, con particolare riferimento all’andamento demografico delle imprese locali, all’apertura internazionale e alla produzione di ricchezza.

Nel corso del convegno verranno illustrati i risultati ottenuti attraverso il progetto “Banche vs Imprese – antagonisti o partner nella crescita?”, promosso da Territorio e Cultura Onlus in collaborazione con l’Università del Piemonte Orientale, la Camera di Commercio e l’Associazione Industriali di Novara, con il supporto dello Studio Commercialisti Associati Colombo Galli Sole Massara che presenterà gli esiti della ricerca attraverso l’intervento di Valentina Brunetti.
«Questo evento, che nasce dalla collaborazione con la Banca d’Italia a cui si è aggiunto il contributo dell’Università del Piemonte Orientale, è diventato un appuntamento ormai atteso sul territorio – commenta Maurizio Comoli – Si tratta infatti di un’occasione preziosa per fotografare lo stato di salute del tessuto produttivo locale ed avere, nel contempo, una lettura d’insieme dei principali dati ed indicatori economici che supera i confini strettamente provinciali, consentendo di cogliere i fenomeni di cui essi sono espressione».
Ezio Gamerro aggiunge: «Anche quest'anno, con la presentazione del rapporto sull'economia del Piemonte nel 2016, la Banca d'Italia intende mettere a disposizione della comunità economica, finanziaria e accademica, nonché delle amministrazioni pubbliche e della comunità locale, le analisi condotte grazie al prezioso contributo dei soggetti economici della regione. Il documento, oltre alla tradizionale analisi congiunturale, si caratterizza inoltre per specifici approfondimenti sull'evoluzione strutturale dell'economia regionale».
La partecipazione è gratuita previa conferma entro martedì 20 giugno ai seguenti recapiti: torinoeventi@bancaditalia.itstudi@no.camcom.it
UPO 

(Fonte: Camera di Commercio di Novara)