venerdì 2 giugno 2017

L’agricoltura è vita: percorsi formativi per insegnare la sana alimentazione

L’agricoltura è vita: percorsi formativi per insegnare la sana alimentazione 
I bambini partecipi dei ritmi di vita dell’azienda agricola 
Si è concluso oggi a Ponzone, all’agriturismo ”Le Piagge”, il corso di formazione per ottenere l'accreditamento ed il conseguente inserimento nell'Albo delle Fattorie Didattiche della Regione Piemonte.
Il corso, di 60 ore, è stato suddiviso per esigenze burocratiche in quattro moduli distinti: un’organizzazione che ha permesso di ottenere il finanziamento da parte della Regione Piemonte rendendo possibile pertanto, per trenta aziende agricole, la partecipazione gratuita. 
“La collaborazione tra Coldiretti e mondo della scuola rappresenta, da oltre un decennio, un importante punto di forza per divulgare quelli che sono i concetti fondamentali di un corretto e sano stile di vita e di alimentazione. – afferma il presidente provinciale Coldiretti Alessandria Roberto Paravidino - L’obiettivo, grazie alla collaborazione di insegnanti e progetti didattici mirati, è trasmettere alle giovani generazioni il principio di mangiare in modo equilibrato vivendo nel rispetto dell’ambiente”. 

Le lezioni si sono svolte principalmente nella sede provinciale Coldiretti di Alessandria ad eccezione delle giornate che hanno implicato le esercitazioni con la docente Stefania Pendezza, che si sono svolte in fattorie didattiche già operative sul territorio provinciale.
“Partendo dall’analisi delle diverse filiere agro alimentari, i bambini apprendono, grazie proprio alle visite in fattoria, qual è l’origine dei prodotti che quotidianamente vengono consumati sulle nostre tavole”, ha aggiunto il direttore Coldiretti Alessandria Leandro Grazioli.
Al primo posto l’attività di formazione-informazione di chi si occupa dell’educazione dei bambini, ovvero genitori e insegnanti, senza però mai trascurare  la rintracciabilità dei prodotti agricoli.
“E’ questo, infatti, un modo per far riconoscere e amare come propria la campagna, con i suoi ritmi, l'alternanza delle stagioni e la fatica che il rapporto fra uomo e natura racchiude. – ha aggiunto pil presidente Paravidino - Dietro ad ogni tipo di pane e di formaggio, dietro ad ogni frutto e ortaggio, c'è una fattoria-azienda che li ha prodotti, che evoca la terra, il territorio e le tradizioni, in altre parole le radici di ognuno di noi. In questo ambito le fattorie permettono, attraverso vari itinerari didattici, di utilizzare i sensi - dalla vista all'udito, all'olfatto, al tatto, al gusto - come veicoli per incontrare e fare propri saperi e sapori antichi e nuovi. Il messaggio che si vuole trasmettere sia tramite la formazione scolastica sia nelle fattorie didattiche, è che l'agricoltura è vita, economia, ambiente e cultura”.
“Grazie alle fattorie didattiche – ha continuato Stefania Grandinetti, presidente regionale e provinciale dell’associazione agrituristica Terranostra Agriturismi di Campagna Amica, titolare de “Le Piagge” – è possibile far avvicinare un numero sempre maggiore di persone al progetto nazionale di Educazione alla Campagna Amica e rendere i bambini partecipi dei ritmi di vita dell’azienda agricola, del suo rapporto con l’ambiente e dell’impegno, che già da diversi anni, le imprese Coldiretti stanno portando avanti per la tutela delle produzioni con cui giornalmente ci alimentiamo”. 

Ufficio Stampa Coldiretti Alessandria