lunedì 18 settembre 2017

L’acqua è un bene pubblico e le fontanelle sono un servizio sociale

by, Pier Carlo Lava. Alessandria
L’acqua è un elemento essenziale per la vita, se un giorno venisse a mancare, la Terra diventerebbe una landa desolata e rocciosa. Il nostro pianeta visto dallo spazio appare come una "biglia blu" per via della predominanza dell'elemento acqua. Ciò nonostante, l'acqua è una risorsa poco disponibile ed iniquamente distribuita. Soltanto il 3% è acqua dolce e solo 1/3 può essere utilizzato dall’uomo, dato che i restanti 2/3 sono trattenuti nei ghiacciai e nelle nevi permanenti. 
L’acqua è una risorsa limitata, fonte di vita e alla base di ogni attività antropica, dal bere al lavarsi, indispensabile per coltivare la terra e per produrre gran parte del cibo necessario al sostentamento dell’umanità.
Nonostante l’acqua sia una risorsa così preziosa, nell’occidente industrializzato la sua presenza e disponibilità viene spesso data per scontata e quindi sprecata e inquinata senza preoccuparsi di quello che continuando con questo sistema potrebbe succedere in futuro.
Le multinazionali dell’acqua sanno bene che questo elemento sarà l’equivalente del petrolio di domani, perciò sono sempre in agguato per tentare di acquisire le società che forniscono servizi idrici ai cittadini.

Proprio per questo va posta la massima attenzione alfine di evitare che il Governo calpestando la volontà dei cittadini, chiaramente espressa con un referendum provi nuovamente a privatizzarla, se questo avvenisse sarebbe un disastro di dimensioni inimmaginabili.
Le 65 fontanelle della città (le fontane sono 18) rappresentano quindi un servizio sociale importante e prezioso per tutti, che va garantito e preservato, ne usufruiscono anche uccelli e animali che popolano la nostra città. Gli elementi fondamentali per la vita sono: la terra, l’acqua, l’aria e il fuoco. Il 5° elemento: è l’amore… per tutti gli esseri viventi e per tutti gli elementi che ci circondano… per la città e per noi stessi.