domenica 11 giugno 2017

Là dove il mare è largo, Maurizio Donte


Là dove il mare è largo
Mote
Là dove il mare è largo e fischia il vento,
laddove tutto passa e non riposa,
scivola il tempo insieme al sentimento,
con l'azzurro e le nuvole si sposa.
Glosa
Finisce il giorno dentro ad un languore
che libera nell'onda quel che sento,
l'ultimo sogno avuto dell'amore,
là dove il mare è largo e fischia il vento.
Motivo non ritrovo d'esultanza
nel risuonar dell'acqua che non osa
di risalir la riva nella danza
laddove tutto passa e non riposa.
Sono amare le lacrime nel pianto,
e viene il giorno mio del pentimento
che mi penetra e muove dove il canto
scivola insieme al tempo e al sentimento.
Così la sera viene tutt'intorno
diffondendosi in mezzo al cielo rosa
e nel morire residuo del giorno
con l'azzurro e le nuvole si sposa.
Maurizio Donte