venerdì 30 giugno 2017

Il Sindaco di Alessandria in occasione dell’inaugurazione del nuovo Blocco Operatorio dell’Azienda Ospedaliera “SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo”

Alessandria: In occasione dell’inaugurazione del nuovo Blocco Operatorio dell’Azienda Ospedaliera 
“SS. Antonio e Biagio e C. Arrigo” di Alessandria che si è svolta nel pomeriggio odierno, il Sindaco della Città, Gianfranco Cuttica di Revigliasco, presente all’evento, ha rilasciato la seguente dichiarazione.

«Desidero esprimere profonda soddisfazione per quanto è stato realizzato nella nostra Azienda Ospedaliera che, con questo nuovo Blocco Operatorio, può continuare a svolgere un servizio sempre più d’avanguardia. 
Si tratta di un presidio di altissima qualità nel quale l’aspetto delle nuove dotazioni tecnologiche e strutturali si coniuga efficacemente con quello delle competenze professionali che il progetto realizzativo ha saputo coagulare con un esemplare gioco di squadra in cui tutti i livelli dell’Azienda Ospedaliera si sono sentiti coinvolti.
Le otto sale operatorie che sono state inaugurate oggi, insieme alle sale di accoglienza e di monitoraggio post-operatorio rappresentano — per la Città di Alessandria e il vasto territorio, regionale e non solo, che costituisce l’area di riferimento dell’Ospedale — un’eccellenza di assoluto rilievo.

Per questo, è doveroso ringraziare — come Sindaco e a nome di tutta la comunità alessandrina — chi si è adoperato per un progetto certamente ambizioso, ma anche strategico e vitale che in soli due anni è stato portato a compimento con un investimento complessivo di quattro milioni e novecentomila euro.

Il mio grazie va dunque al Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera, dr.ssa Giovanna Baraldi, a tutto il suo staff, alle Direzioni Sanitarie e Amministrative che hanno creduto nel progetto, alla Regione Piemonte presente oggi con l’Assessore alla Sanità Antonio Saitta, e — non da ultimo — al Personale dell’Ospedale che, con questo nuovo Blocco Operatorio, potrà offrire alla comunità un servizio tecnologicamente avanzato e di assoluta qualità».