sabato 10 giugno 2017

"IL RITRATTO", Morini Antonella


"IL RITRATTO"
Demone
che in me dimora,
ha ritratto l'anima
chiudendola in una tela,
immortale ha reso questo mio corpo
che non conosce amore.
La notte accompagna i miei giorni,
la solitudine gioca una partita a dama
e dentro queste mura
sento urla di terrore
e il dolore crea le sue crepe.
Gli specchi ovunque
riflettono il mio volto
che stento a riconoscere,
occhi vitrei come ghiaccio polare,
penso se valga la pena
l'eterno vivere.
Una luce filtra dalla finestra,
il sole riflette i suoi raggi sul quadro
che man mano ne scioglie i colori
deformandone il volto.
Libero! Finalmente libero!
La morte appartiene ai vivi
ed io ora appartengo alla morte.

Antonella Morini