lunedì 5 giugno 2017

I risultati dell’indagine di Alessandria News, su 10 temi centrali della campagna elettorale

Vogliamo davvero una città più sicura, rispettosa delle tradizioni, dove si possa andare ovunque in auto?
Alessandria: Un indagine decisamente interessante quella fatta da Alessandria News e pubblicata nel sito con un articolo di Marco Madonia, che a mio avviso dovrà essere tenuta nella dovuta considerazione nel programma di mandato e ovviamente fatta seguire dai fatti concreti in futuro, indipendentemente da chi sarà chiamato a governare Alessandria. Pier Carlo Lava
Questi i risultati in sintesi:
1) Centro storico: l'82% di coloro che hanno risposto al questionario si è detto a favore della chiusura del centro storico alle auto. 
  1. Migranti: Il 53%, vuole la città proiettata all'accoglienza anche per il futuro, a patto di saper lavorare sempre meglio sulle reali possibilità d'integrazione per chi arriva .
  2. Partecipazione dei cittadini: L'80% di chi ha risposto desidera che i cittadini siano maggiormente coinvolti da parte della prossima amministrazione nelle scelte strategiche che riguarderanno gli investimenti e la gestione delle problematiche specifiche di ciascun quartiere.
  3. La sicurezza: Il 54% di chi ha risposto lo ha messo come priorità assoluta, meritevole di interventi dedicati anche a discapito di investimenti a sostegno di cultura, infrastrutture e commercio. E' comunque una vittoria risicata e certo non così netta come forse ci si sarebbe potuti aspettare.
  4. Continuità Amministrativa: Il 71%  espresso chiaramente la volontà che Alessandria prosegua il lavoro svolto in questi anni e l'idea che la continuità amministrativa sia un bene per la città, intesa come possibilità concreta di portare avanti nel tempo ristrutturazioni strategiche per il capoluogo e i suoi abitanti. 
  5. Modello pubblico e privato?: Grande equilibrio sul rapporto fra pubblico-privato e in particolare sulla possibilità che il privato possa identificare un modello capace di maggiore efficienza e possa arrivare a detenere quote di maggioranza rispetto a servizi strategici per il territorio. Il 53% di chi ha risposto si è detto favorevole, ma è evidente come sia un tema davvero caldo e capace di costituire due schieramenti sostanzialmente equipotenti. 
  6. Erogazione dei sussudi: Il 60% di chi ha risposto guarda infatti prima di tutto alla reale necessità delle persone quando si parla di erogazione di sussudi e non alla loro provenienza o al periodo di permanenza sul nostro territorio. 
  7. Modello di Società e diritti: Il 56% degli alessandrini si è dichiarato contrario a che il prossimo sindaco abbia un'attenzione particolare ai modelli più tradizionali, dimostrandosi pronto a un cambiamento verso l'estensione dei diritti anche a categorie di persone che oggi ne sono ancora parzialmente escluse.
  8. Sistema di raccolta dei rifiuti: Il  73% di chi ha risposto desidera la scomparsa dei cassonetti in strada. 
  9. Turismo e enogastronomia: Alessandria per chi ha risposto al test dovrebbe puntare forte sulla propria vocazione turistica e concentrare lì gli investimenti futuri: è d'accordo con questa linea ben l'85% di coloro che hanno risposto. E' il risultato più netto fra tutti i 10 quesiti proposti. 
Per ulteriori approfondimenti, dettagli, considerazioni e grafici, continuare a leggere... su: http://www.alessandrianews.it/alessandria/vogliamo-davvero-citta-piu-sicura-rispettosa-tradizioni-dove-si-possa-andare-ovunque-auto-147716.html