lunedì 26 giugno 2017

Fabbri: Superare austerity per crescita e inclusione sociale

Camilla Fabbri PD
“L’obiettivo dell’Italia e dell’Ue deve essere quello di una crescita basata sul lavoro, sugli investimenti e sulla produttività, ma soprattutto capace di favorire l’inclusione sociale”. 
Lo ha affermato la senatrice del Pd Camilla Fabbri intervenendo oggi, in Aula, in occasione delle comunicazioni del presidente del Consiglio Gentiloni in vista del Consiglio Europeo di domani.
“Possiamo affermare – ha continuato Fabbri – che il quadro economico fa registrare un andamento migliore delle previsioni, come certificato dallo stesso presidente della Bce Draghi. Si stanno raccogliendo risultati positivi frutto di misure importanti attuate nell’Ue in campo fiscale e monetario. 
L’Italia ha agganciato questa ripresa, come conferma il Fmi. Il margine di fragilità di questa crescita, però, risulta ancora piuttosto forte. Per questo serve una riduzione del carico fiscale sulle imprese, che garantisca la competitività e la creazione di posti di lavoro, e una politica di investimenti pubblici e privati. Abbiamo compiuto passi in avanti importanti, come la riforma del mercato del lavoro, il taglio della tassazione sulle imprese (Irap, Ires, Imu su imbullonati e superammortamento), il piano Industria 4.0, i bonus efficienza energetica e ristrutturazione, la nostra battaglia per il Piano Juncker e quella attuale per il suo ampliamento. Adesso – conclude la senatrice dem – dobbiamo ottenere, come ha ricordato il Presidente del Consiglio, un aggiustamento strutturale del Patto di stabilità per il definitivo superamento delle politiche di austerity”.