domenica 18 giugno 2017

E mi giravo, Elena Milani


E mi giravo .
Ma da dove giungeva la voce?
Era la tua fra mille,
un vieni da me
sussurrato fra la folla.
Un risucchio di tempo
che lascia vuoto intorno.
Una tenda che si muove nella stanza
dove tutto è fermo.
Lancette a mezzogiorno
il nostro tempo dei baci.
La luna chiusa nel pozzo
del nostro amore.
elena