mercoledì 14 giugno 2017

Domenica 18 giugno: i libri "Paesi scomparsi d'Insubria" e "Milano celta" a Saronno (VA).

Domà Nunch         
La prossima domenica, un nuovo appuntamento con la nostra identità. Presentiamo due volumi, con i rispettivi autori, dedicati ad aspetti poco conosciuti del territorio milanese e insubre.

Gianluca Padovan, con "Milano celta: le tre fortezze" raccoglie e analizza numerosi dati storici, archeologici e architettonici, andando a scoprire le radici preromane della metropoli: tre antiche strutture fortificate che, pur essendo state sotto gli occhi di tutti, sono state studiate e comprese dall'autore. In particolare, l'impronta di un dunum nella zona di Porta Ticinese, che ha aperto nuove strade per la comprensione delle origini di Milano.

Matteo Colaone, con "Paesi scomparsi d’Insubria. Wüstungen medievali tra Milano, Adda e Ticino" affronta invece la storia medievale portando a casa nostra un tipo di studio interdisciplinare già sperimentato all'estero, ma ben poco in Italia, ossia la ricerca dei villaggi abbandonati e distrutti. Esaminando le fonti e la topografia, Colaone individua quasi un centinaio di paesi che esistettero secoli fa proprio nel nostro territorio, oggi iperurbanizzato e sempre più difficile da “leggere”.


Due saggi di particolare importanza, che stimoleranno nel pubblico il miglioramento della conoscenza del nostro passato e idee per costruire un nuovo futuro.
  
Domenica 18 giugno 2017, dalle ore 21
Storia, identità e territorio
Intervengono:
Gianluca Padovan, autore del libro "Milano celta. Le tre fortezze."
Matteo Colaone, autore del libro "Paesi scomparsi d'Insubria"

c/o Villa Gianetti
via Roma, 20
SARONNO (VA)

I libri saranno disponibili durante la serata. Vi aspettiamo numerosi.