domenica 11 giugno 2017

AUTOSCATTO, Giovanni Ciao

AUTOSCATTO, Giovanni Ciao

Scrivere versi.

Fotografia d'inchiostro 
di questo nostro essere.
Effimera vision dell'attimo
che fugge oramai smarrito
nel quotidiano vivere 
di nostra solitudine.

Scorrere un rigo e
tessere un'indelebile
pellicola in nero e bianco.
Camera oscura provvida 
di questo mio sopravvivere
a un'istantanea immagine.


©giovanni ciao