giovedì 25 maggio 2017

"Orrore senza fine" Spezzati i sogni dei teenagers

di Raoul Bianchini
Il Bataclan degli innocenti è iniziato in una calda serata primaverile. L'emozione per il concerto di Arianna Grande, ha lasciato a terra dilaniati ventidue corpi piccoli di appena 8 anni ed altri feriti in condizioni gravissime. Come spiegheremo mai un giorno ai nostri figli che andare ad un concerto è sinonimo di gioia, di sorrisi ora infranti?. Così per noi è sempre stato. 
Già l'abbiamo dovuto fare gli abbiamo detto che un gruppo di crociati che ormai da tempo ci ha fatto perdere la concezione del tempo, nella mera illusione di metterci paura non vincerà nel domani... Verrà sconfitto (La visita di Donald Trump, seppur per molti scomoda, prima in Israele e ieri a Roma non è stata un caso , ma questa è una mia opinione). 
Gli islamisti rivendicando hanno scritto "Per chi venera la croce il peggio deve ancora venire", dimostrando tra l'altro tutta la loro ignoranza, la loro violenza criminale offusca le loro menti al punto di prendere il simbolo della croce come pretesto.
Sono ben consapevoli che il loro profeta non ha mai predicato la violenza, nel Corano non c'è una sola riga che incita ad uccidere, anzi il Cristo viene visto come un profeta, portatore di pace. 

Il problema è un altro, ed è rappresentato da quell' Occidente ingerente in quanto basato nelle sue politiche da istituzioni che distinguono il potere religioso da quello politico. Questa è la nostra Democrazia!!, Per loro sacrilega, in quanto soltanto Dio può indicare le leggi per governare il mondo, in parole povere alla base della loro follia sta la pretesa che gli Stati Occidentali dovrebbero adottare i testi sacri invece che i principi Costituzionali. 
Questa logica di ragionamento si è ritrovata in una lettera di Bin Laden del 2002, dove lo stesso mandante della strage dell'11 settembre giustificava le atrocità islamiste mediante una matrice "analogica". Questa sta ad identificare la reazione ai bombardamenti della coalizione internazionale come rappresaglia. 
Nelle immagini dei selfie scattati da volti meravigliosi che ora non ci sono più... La comunità internazionale tra qualche giorno riunita al G7 è obbligata ad interrogarsi, magari chiedendosi "se uno dei miei figli" ... Non ci fosse più ora?. Di certo i morti della strage di Manchester non sono figli di un Dio minore.

Nessun commento:

Posta un commento