venerdì 31 marzo 2017

Newsletter La Stampa

L’allarme Usa sui rapporti Russia-M5S
Gli Stati Uniti avvertono l’Italia: «Fate attenzione ai rapporti tra Russia e Movimento Cinque Stelle». Fonti governative americane esprimo timore per l’influenza che Mosca sta cercando di avere sulle prossime elezioni italiane, nell’ambito di una strategia di interferenza che investe tutta l’Europa. Il governo Usa guarda anche ai legami fra la Lega e il Cremlino. 

Brexit, i paletti dell’Europa per gli inglesi
Il Regno Unito vuole mantenere con l’Unione europea «una partnership profonda». Theresa May lo ha scritto sette volte nella lettera che ha dato il via ufficiale alla Brexit. Ma la strada per i negoziati è in salita: non c’è intesa sui tempi, i commerci e la difesa comune. Il capo del nostro Desk Esteri, Alberto Simoni, nel suo reportage racconta le reazioni degli inglesi al divorzio
Secondo Charles A. Kupchan «l’Occidente sembra giunto a un punto critico. Il populismo potrebbe continuare a guadagnare forza. E qualunque sia l’esito, la Brexit è un minaccioso segnale di avvertimento». Michel Onfray, il filosofo più controverso di Francia, sul numero di Origami da oggi in edicola, fa una spietata analisi sulle elezioni francesi: «Se Marine Le Pen viene eletta presidente, nel giro di qualche minuto ci sarà l’insurrezione in ogni strada».

Così vivono i migranti dentro al Cie di Torino
Inferriate alte fino a cinque metri e letti a castello ben ancorati a terra per non essere usati come corpi contundenti in caso di protesta. Davide Lessi ci porta all’interno del centro identificazione ed espulsione di Torino. La struttura sarà il modello da seguire per i «nuovi Cie», che si chiameranno Cpr, centri per il rimpatrio. 

I direttori d’orchestra under 40

Totò, una comicità senza tempo

Totò, una comicità senza tempo

A 50 anni dalla morte Totò fa sempre ridere e rappresenta una salutare medicina per lo spirito. Sotto la superficie delle sue gag, che divertono immediatamente, c’è uno strato più sotterraneo che lascia tracce profonde e lavora nel tempo. Ad aprile per ricordare il grande comico ci saranno feste da Lecce a Napoli. 

Così vivono i migranti dentro al Cie di Torino

Così vivono i migranti dentro al Cie di Torino

Inferriate alte fino a cinque metri e letti a castello ben ancorati a terra per non essere usati come corpi contundenti in caso di protesta. Davide Lessi ci porta all’interno del centro identificazione ed espulsione di Torino. La struttura sarà il modello da seguire per i «nuovi Cie», che si chiameranno Cpr, centri per il rimpatrio. 

M5S: Massima vicinanza a lavoratori Amag Mobilità.

by Pier Carlo lava
Alessandria: Solitamente non commentiamo i comunicati che riceviamo, ma in questo caso ci corre l’obbligo di precisare quanto segue: 
- Innanzitutto riteniamo sia opportuno chiarire che le responsabilità del dissesto dell’ex ATM, ora Amag Mobilità, non sono da imputarsi all’attuale Amministrazione comunale, ma bensì a quelle precedenti.
- Occorre inoltre tenere presente che l’unica possibilità per salvare ATM e il trasporto pubblico in Alessandria, considerando che le casse comunali e l’Amag non avevano la possibilità di risolvere da sole il problema, era il ricorso ad una gara alla quale potevano partecipare sia enti pubblici che privati. Il risultato ottenuto tramite la Line Spa di Pavia è stato il migliore e sopratutto l’ unico possibile.
- Per quanto concerne la difesa dei posti di lavoro, prima di trarre delle conclusioni affrettate occorre attendere gli sviluppi, domani, sabato 1 aprile se ne saprà di più, va ricordato che il precedente fallimento di AMIU (che rientra anche questo nella responsabilità delle precedenti Amministrazioni) è stato risolto circa tre anni fa mantenendo la piena occupazione.
M5S: Massima vicinanza a lavoratori Amag Mobilità. Silenzio del Comune inqualificabile ed imbarazzante.
Il Movimento 5 Stelle di Alessandria esprime la massima vicinanza ai lavoratori di Amag Mobilità, che in queste ore stanno lottando per difendere il loro posto di lavoro, messo a repentaglio dall'indifferenza di chi ha amministrato la città negli ultimi anni.
Come al solito, si generano situazioni di crisi per poi lavarsi le mani quando di mezzo ci sono le sorti delle circa 200 famiglie coinvolte. Il silenzio del Comune in questa vicenda è inqualificabile ed imbarazzante. Con quale coraggio queste persone chiederanno il voto degli alessandrini il prossimo 11 giugno?

Movimento 5 Stelle Alessandria

Brexit, i paletti dell’Europa per gli inglesi

Brexit, i paletti dell’Europa per gli inglesi
Il Regno Unito vuole mantenere con l’Unione europea «una partnership profonda». Theresa May lo ha scritto sette volte nella lettera che ha dato il via ufficiale alla Brexit. Ma la strada per i negoziati è in salita: non c’è intesa sui tempi, i commerci e la difesa comune. Il capo del nostro Desk Esteri, Alberto Simoni, nel suo reportage racconta le reazioni degli inglesi al divorzio

Secondo Charles A. Kupchan «l’Occidente sembra giunto a un punto critico. Il populismo potrebbe continuare a guadagnare forza. E qualunque sia l’esito, la Brexit è un minaccioso segnale di avvertimento». Michel Onfray, il filosofo più controverso di Francia, sul numero di Origami da oggi in edicola, fa una spietata analisi sulle elezioni francesi: «Se Marine Le Pen viene eletta presidente, nel giro di qualche minuto ci sarà l’insurrezione in ogni strada».

ANSIETA' DELL' INSOLUTO, Luisa Sedda


ANSIETA' DELL' INSOLUTO
Conosco la perturbazione
che lacera l’alba quando la nebbia
si spande e come un soffuso
velo si fonde.
Non stringerò il mio petto
nella smorfia dell’inverno
che freme,scalpita, incalza
e rimbalza come una falda
arrogante dopo che è nevicato.
Non lascerò
rabbuiare la mia solitudine
nelle notti senza lune.
Non getterò
le dolci fole della malinconia
nel mezzo d’ogni virgola
con la mia sola poesia.
E non sarò
come un gabbiano
che prigioniero
della sua libertà,
senza più ali si plana
all’oblio del pacato mare.
Solo il pensiero
aleggerà nel mistero
dove riporrò la mia ansia
nella stiva del mio cuore.

INEDITA
Luisa Sedda 22/02/2017
Foto Mia

M5S Alessandria: ditte inaffidabili giocano con la salute degli alessandrini. Stop a sversamenti Terzo Valico.

by Pier Carlo lava
Alessandria: Solitamente non commentiamo i comunicati che riceviamo, ma in questo ci corre l’obbligo di precisare quanto segue: 
Il COCIV ha notificato all’Amministrazione Comunale, alla Provincia, alla Regione, al Prefetto e all’ARPA Piemonte, che il 22 marzo scorso in cascina Clara e Buona, in un’area di circa 15 metri quadrati, nella porzione in asciutto della cava, è stata riscontrata la presenza di tracce di materiale estraneo, solido e di colorazione giallastra “non ascrivibile in alcun modo al materiale di scavo proveniente dai lavori di realizzazione del Terzo Valico”.
Il fatto è stato ricondotto allo scarico di materiale da parte di una società subappaltatrice dell’impresa Piemonte Scavi s.r.l. titolare del contratto con COCIV. Secondo la nota di COCIV, “in considerazione delle evidenze cromatiche del materiale riscontrato, è evidente che il mezzo di trasporto non aveva provveduto ad effettuare la completa pulizia del proprio cassone, prima di operare la movimentazione dei materiali di scavo”.
COCIV ha richiamato il contraente e sospeso con effetto immediato i servizi di conferimento da parte del subappaltatore. 
E’ inoltre stata delimitata l’area, impedendo l’accesso ad altri mezzi, e sono iniziate le procedure di caratterizzazione del materiale. A cura dell’ARPA si procede ad effettuare un campionamento sul suolo per accertare l’assenza di eventuali contaminazione.
La Direzione Ambiente dell’Amministrazione Comunale, con una nota del 28 marzo, ha preso atto delle misure di prevenzione eseguite e resta in attesa delle risultanze della caratterizzazione del materiale e del terreno. 

M5S Alessandria: ditte inaffidabili giocano con la salute degli alessandrini. Stop a sversamenti Terzo Valico.
Oggi Cociv, compiendo un atto dovuto, ha denunciato la presenza di "materiale giallo" di dubbia provenienza nel sito Clara e Buona. C'è poco da rallegrarsi: si tratta dell'ennesimo campanello d'allarme  dopo una lunga sequenza di probabili illeciti, indagini, intercettazioni inquietanti e allarmanti dati sullo stato delle acque ricche di amianto, che riguardano lo smarino del terzo valico riversato nelle cave alessandrine. A questo punto, possiamo fidarci di questa gente? Stanno operando con senso di responsabilità, tutelando il territorio? Tutto fa sospettare il contrario.
Per questo, serve subito un'ordinanza di stop ai conferimenti, carotaggi in profondità per verificare cosa è stato sversato finora. Il Comune si costituisca parte civile nel processo contro Cociv, se ha davvero a cuore il territorio. Il principio di precauzione andrebbe applicato sempre, soprattutto se è in gioco la salute dei cittadini.
Dichiarazioni Assessore Lombardi su stop conferimenti:

Movimento 5 Stelle Alessandria

Chi è LINE S.p.a. Servizi per la Mobilità, Pavia?

LINE e la sua storia
LINE Servizi per la Mobilità è una Società per Azioni costituita il 3 agosto 2001 da ASM Pavia S.p.A. e da S.I.S.A. S.p.A. a seguito di conferimento dei rispettivi rami d’azienda inerenti il trasporto pubblico, e divenuta operativa il 1° gennaio 2002.
Il 25 settembre 2002 la Società Autoservizi Migliavacca Srl di Pavia ha conferito il proprio ramo d’azienda inerente il trasporto pubblico, entrando nel capitale sociale di LINE.
Per effetto della “Gara pubblica per la cessione contestuale delle partecipazioni azionarie detenute dalle società SISA – Società Italiana Servizi Automobilistici Srl e ASM PAVIA Spa nella società LINE Servizi per la Mobilità Spa” aggiudicata alla ditta STAR Società Trasporti Automobilistici Regionali Spa con sede legale a Lodi in Viale Italia n.100, a decorrere dal 5 agosto 2015, la nuova compagine societaria è a capitale interamente privato e posseduto dai soci Autoservizi Migliavacca Srl e STAR Spa.
LINE SpA ha sede legale a Pavia in Via Donegani, 21 e sede secondaria a Lodi in Via Cavallotti, 62 oltre a disporre di altre succursali istituite per il deposito degli autobus, distribuite sul territorio dove viene sviluppato il trasporto pubblico.

L’allarme Usa sui rapporti Russia-M5S

L’allarme Usa sui rapporti Russia-M5S

Gli Stati Uniti avvertono l’Italia: «Fate attenzione ai rapporti tra Russia e Movimento Cinque Stelle». Fonti governative americane esprimo timore per l’influenza che Mosca sta cercando di avere sulle prossime elezioni italiane, nell’ambito di una strategia di interferenza che investe tutta l’Europa. Il governo Usa guarda anche ai legami fra la Lega e il Cremlino. 

M5S Alessandria: l'uscita dal dissesto è una favola! Ecco le prove.

by Pier Carlo lava
Alessandria: Solitamente non commentiamo i comunicati che riceviamo, ma in questo caso ci corre l’obbligo di precisare quanto segue: Innanzitutto occorre sempre ricordare che il dissesto rientra nelle responsabilità delle precedenti Amministrazioni.
Comunque è stato finanziato un fondo rischi di 12 milioni di euro che dovrebbe essere ampiamente sufficiente. Inoltre ci sono anche i 13 milioni di euro risparmiati dall’Osl. “Anche se su questi c’è il veto del Ministero ad utilizzarli per altri impieghi: ora è stata fatta un ulteriore richiesta, si vedrà che cosa risponderà Roma. Al limite i 13 milioni di euro verranno restituiti ha chi a concesso il mutuo, abbassando così le rate annuali” (fonte La Stampa). 
Se poi dovesse sussistere un problema c’è sempre la Corte dei Conti di Torino che può giudicare, anche se al momento non risultano evidenze in merito.

M5S Alessandria: l'uscita dal dissesto è una favola! Ecco le prove.
Alleghiamo il report realizzato dal Gruppo Bilancio M5S Alessandria, che mostra i numerosi debiti che il Comune non ha inserito a bilancio, almeno 12 milioni.
Tutto nasce dai debiti gestiti dall'organismo speciale di liquidazione, restituiti nell'ambito della gestione ordinaria ma non inseriti nel bilancio di previsione. Il risanamento dei conti è quindi solo una favola strumentalizzata a fini elettorali.
Chiediamo chiarezza su tutti i conti extra-bilancio e per questo informeremo la Corte dei conti.
Movimento 5 Stelle Alessandria




LA COSCIENZA NEL PRESENTE INFINITO, Luisa Sedda


LA COSCIENZA NEL PRESENTE INFINITO Mi risuona sovente il tuo antico richiamo
fatto di luce nell’ozioso mattino.
E mi inonda l’eco del tuo monito,
non più spensierato, non più gioioso,
e dolente più di quanto non appaia.
Lo avverto da mille volti
ma soprattutto dalle ondate
tra uno spazio e l’altro,
e dai palpiti talvolta improvvisi,
spesso insperati.
Nella mente un ricordo
di un'immagine
l’ossessivo pensiero
accecante dolore
ora lieve ora forte,
ora dolce ora suadente.
Forse un sogno che mi risveglia
tra il grido e il silenzio
e mi conduce a guardare
oltre l’immensità del buio
che sovrasta il cielo.
L’unico rumore
che odo è soltanto il mio cuore
impulsivo che batte e impazza.
E sul mio viso
come cera si consuma
l'ultima ruga profonda, rimasta
nella solitudine lattiginosa
nell’ora più assente dell’anima mia.
POESIA INEDITA
Luisa Sedda 20/02/2017
Foto Web




L’abbattimento delle barriere sensoriali, psicologiche e architettoniche a dieci anni dalla convenzione ONU



Sabato 1 Aprile 2017 ore 9:00 Sala Cultura e Sviluppo F. De Andre’- Alessandria Convegno:
L’abbattimento delle barriere sensoriali, psicologiche e architettoniche a dieci anni dalla convenzione ONU
Comitato “Abbattimento Barriere” Distretto 108ia2
Chi siamo
Alcuni dei molti club del distretto Lions 108 ia2 che tramite loro delegati da 5 anni portano avanti un service di opinione sull’abbattimento barriere (e hanno abbattuto la barriera tra club e lavorato in perfetta sinergia).
Club che hanno partecipato: LC Guglielmo Embriaco, LC Valfontanabuona Contea dei Fieschi, LC Pegli, LC Chiavari Host, LC Chiavari Castello, LC Sestri Levante, LC San Michele di Pagana Tigullio Imperiale, LC Sant’Agata Alta Val Bisagno, LC Nervi, LC Genova La Superba, LC Genova G. Mazzini, LC Genova Andrea D’Oria, LC Colli Spezzini, LC Porto Venere Torre Scola, LC Cinque Terre, LC Roverano, LC Vara Sud, LC Valle del Vara Borghetto Brugnato Rocche, LC Alessandria Host, LC Alessandria Marengo, LC Ovada, LC Bosco Marengo Santa Croce.
Cosa ci proponiamo
Nostro principale obiettivo è sensibilizzare i Lions e i cittadini e, quindi, anche le Istituzioni all’idea che abbattendo le barriere psicologiche, sensoriali e architettoniche,  non solo si rende migliore la qualità della vita ai disabili, ma a tutti noi, a tutte le fasce di età ed in tutte le situazioni (infanzia, vecchiaia, gravidanza, infortuni e situazioni varie rendono soggetti deboli anche temporaneamente). 
Trattiamo di tutti i tipi di disabilità (sensoriale, motoria, psicologica), da tutti i punti di vista (medico, giuridico, architettonico, sociale), nei vari ambienti (locali pubblici, condomini, trasporti ecc.) mediante pubblicazioni, convegni e anche attraverso intermeeting con proiezione di film in tema e con dibattito. 
In occasione dei convegni abbiamo coinvolto le associazioni che si occupano dei vari tipi di disabilità, atleti paralimpici ,enti locali (Comuni, Province e Regione) e consulte dell’handicap 
Affrontiamo tematiche internazionali e confrontiamo la situazione del nostro Paese con quelle di altre nazioni. 
Il Convegno di oggi
Il Convegno di oggi, in linea con i precedenti, sarà:
- interdisciplinare poiché sono coinvolti i vari ordini professionali 
- in sinergia con le associazioni che si occupano di disabilità e di qualità della vita: ALI, AFA Redulco, FISH 
- in collaborazione con gli Enti Locali 
  • ricco di spunti sulla situazione internazionale poichè si parlerà di Convenzione 



L'Associazione culturale Max Aub presenta lo spettacolo: VOCI DALLA COLLINA

L'Associazione culturale Max Aub presenta lo spettacolo:
VOCI DALLA COLLINA
Azione scenica dall'Antologia di Spoon River
regia di Laura Bombonato
con: Deborah Bencini, Cristina Brunetto, Daniela Cassina, Monica Cortigiani, Paola Gota, Federica Leone, Daniela Musso, Nicoletta Mensi, Anna Ponzano, Marinella Scagliotti, Danilo Seregni, Simona Serra, Cristina Sferrella, Flavio Speranza
costumi di Nicoletta Mensi
locandina di Danilo Seregni
SABATO 1 APRILE 2017 ore 21:30
presso il Circolo Ricreativo Comunale Europa 
LA CASETTA via San Giovanni Bosco, 13 Alessandria
Dalla collina giungono le voci di coloro che un tempo abitavano qui, a Spoon River, e queste voci emergono con uno slancio vitale impellente: raccontarsi, raccontare la propria storia, lasciare un segno, essere un esempio da imitare o da non imitare, tornare a ridere o cercare compassione e comprensione in chi ascolta. 

LUCE ALL'ALBA, Luisa Sedda


TRATTO DALLA SILLOGE NON E' NOVEMBRE LA STAGIONE DEI FIORI
LUCE ALL'ALBA
Mai una candela
È stata così fioca da brillare inosservata
nella splendente luce del sole.
E ancora sento in me vivere ogni conforto,
solo da te mi viene.
Mi lascio cadere come sottile goccia
che adagio cala il sipario
sulle mie ciglia spente.
Tu eri la vita,
la mia sorgente,
dove mi abbeveravo di ogni tua parola.
La terra era appena cinta di fiori
quando ci incontrammo la prima volta
era il tempo delle rose e le coglievamo.
In te mi destavo e respiravo ogni tuo momento
sotto il cielo crepuscolare.
Ora non so..
Manca in quest’ombra greve
il sentire dell’anima pura come la natura.
E il buio s’allontana al respiro che passa,
nella luce nei tuoi occhi.
Luisa Sedda 2015
FOTO WEB




BELLA E’ LA NOTTE, Mattia Cattaneo


BELLA E’ LA NOTTE
Logori di dolore e pieni di impotenza
i miei pensieri spaziano lungo
il fiume della vita, senza rotte predestinate,
senza vie rischiarate dalla luce ma
perfettamente indissolubili.
Mi lascio cadere sul manto nevoso di
un prato, bella è la notte, le stelle
rendono l’atmosfera brillante ed io,
coperto di emozioni, spalanco
gli occhi che si smarriscono nel
cielo.
(La luna e i suoi occhi di M. Cattaneo - Marzo 2017)

da: Antologica Atelier  - poesie 2017

La dieta per vivere 100 anni, Rosanna Lambertucci


Destina il tuo 5 x 1000 ad ASSEFA Alessandria

Destina il tuo 5 x 1000 ad ASSEFA Alessandria
Collaboriamo insieme per dare una grande opportunità ai bambini poveri e disagiati.
Perché scegliere ASSEFA Alessandria
Tutto è iniziato nel 1969 in un villaggio di 25 contadini dando forma e sostanza ai principi di Gandhi portando sviluppo in migliaia di villaggi rurali dell’India
Nel corso degli anni non sono mai venuti meno i principi base di ASSEFA: coinvolgimento a pieno titolo delle famiglie contadine dei villaggi, sia nell’ impiego della manodopera locale, sia nella scelta di tecnologia del luogo, mediante l’erogazione non di doni, ma di prestiti che si impegnano a restituire; incoraggiamento ad avere fiducia in se stessi e nelle proprie capacità; coinvolgimento delle donne in tutti i progetti, anche al fine di favorire una reale emancipazione.
Ai bambini, attraverso il sostegno a distanza viene offerta un’educazione olistica  comprendente anche il pasto a mezzogiorno, assistenza sanitaria e acqua pulita.
Si favoriscono le condizioni che consentano ai giovani di non migrare nelle città o all’estero, ma di trovare lavoro e occupazione nei loro villaggi nella prospettiva di un futuro migliore;

Alessandria in Pista, eventi di sabato 1 aprile

Alessandria in Pista, eventi di sabato 1 aprile
L’ASSOCIAZIONE ALESSANDRIA IN PISTA PROPONE PER SABATO 1 APRILE, ALLE ORE 17.00, LA PRESENTAZIONE DEI LIBRI DI MARIA TERESA VALLE E PEE GEE DANIEL.

L’Associazione Alessandria in Pista, in collaborazione con il Museo Etnografico “C’era una volta”, propone per sabato 1 aprile, alle ore 17.00, presso i locali dello stesso Museo, in Piazza della Gambarina n.1, un nuovo appuntamento della rassegna letteraria Librinpista con la presentazione dei libri: “Maria Viani e le ombre del ‘68” di Maria Teresa Valle e “Il suocero e il genero” di Pee Gee Daniel. L’incontro, moderato da Mauro Remotti, vedrà la partecipazione di Gianni Pasino.

Analogia nell’aria, Raymonde Simone Ferrier


Analogia nell’aria
a colorare quaderno e sguardo
di novella corrisposta primavera.
Pagine bianche di nuovo,
in un libro sempre aperto.
Nell’anima mi hai letta ancora
ed io, da tramonto mi sono sentita aurora.
Preziosa antologia poetica
da percorrere piano dalla copertina
alla sua ultima pagina.
Di rossi petali d’emozione
a mo’ di segna libro gradiva.
Di brezza nostra affamata e frenetica.
E poiché è davvero Amore
poco importa sullo scaffale la polvere.
Oltre al comodino sarà aquilone di resurrezione.
R.S.F.
28.03.2017

da: Uno per tutti, tutti per uno

E quando pianse il cielo, Martina Spencer


E quando pianse il cielo
prese la sua parola
Si vesti' di lutto
ancor prima della sepoltura
Vide gocce di sangue ..scender dal suo volto
Udi' dolore e' pianto
scempio e tortura era la sua pelle
Un volto deforme
piagato ,deriso ...
Quanto male ti abbiamo fatto
Quanto dolore soccombe il tuo Cuore
Quanta miseria adorna i popoli
i bambini ...gli anziani
Perche' abbiamo sete di Te
Perche' siamo poveri di spirito
Perche' siamo pecore smarrite
E quando pianse il cielo
prese la sua parola
Benedisse tutti nel suo Nome
Martina Spencer




Alessandria e San Pio V tra storia e memoria

La presentazione del libro di Giulio Legnaro nella conferenza stampa al Palazzo Comunale di Alessandria 
Anche una classe della Scuola Secondaria di I Grado “Manzoni” di Alessandria (gli studenti della seconda – sez. Archimede) ha partecipato all’interessante conferenza stampa di presentazione del libro di Giulio LegnaroAlessandria e San Pio V tra storia e memoria” svoltasi presso la Sala del Consiglio a Palazzo Comunale di Alessandria.
Oltre all’autore del libro, erano presenti Maria Teresa Gotta (Assessore comunale al Sistema Educativo Integrato), Enrico Mazzoni (Presidente del Consiglio comunale di Alessandria), Martino Valdenassi (Sindaco di Frugarolo) e Gianfranco Cazzaniga (Sindaco di Bosco Marengo). E anche il Sindaco della Città di Alessandria, Maria Rita Rossa, ha desiderato, con la propria presenza, sottolineare la rilevanza culturale di questo significativo apporto letterario di Giulio Legnaro.
Se già il titolo dato all’opera fornisce una precisa indicazione circa gli ambiti tematici che l’autore ha inteso approfondire — con quella sottolineatura evidenziata dal binomio “storia e memoria” che, nel caso del rapporto tra Alessandria e l’unico Papa alessandrino, costituisce anche un eloquente invito a trasformare ciò che è “memoria” in elementi di interesse e attrattività turistico-culturale per il presente del territorio locale — altrettanto suggestiva è la scelta del sottotitolo data da Giulio Legnaro.

COCIV: Nella Cava Clara e Buona riscontrato materiale “non ascrivibile in alcun modo al materiale di scavo del Terzo Valico”.

Il COCIV ha notificato all’Amministrazione Comunale, alla Provincia, alla Regione, al Prefetto e all’ARPA Piemonte, che il 22 marzo scorso in cascina Clara e Buona, in un’area di circa 15 metri quadrati, nella porzione in asciutto della cava, è stata riscontrata la presenza di tracce di materiale estraneo, solido e di colorazione giallastra “non ascrivibile in alcun modo al materiale di scavo proveniente dai lavori di realizzazione del Terzo Valico”.
Il fatto è stato ricondotto allo scarico di materiale da parte di una società subappaltatrice dell’impresa Piemonte Scavi s.r.l. titolare del contratto con COCIV. Secondo la nota di COCIV, “in considerazione delle evidenze cromatiche del materiale riscontrato, è evidente che il mezzo di trasporto non aveva provveduto ad effettuare la completa pulizia del proprio cassone, prima di operare la movimentazione dei materiali di scavo”.
COCIV ha richiamato il contraente e sospeso con effetto immediato i servizi di conferimento da parte del subappaltatore. 
E’ inoltre stata delimitata l’area, impedendo l’accesso ad altri mezzi, e sono iniziate le procedure di caratterizzazione del materiale. A cura dell’ARPA si procede ad effettuare un campionamento sul suolo per accertare l’assenza di eventuali contaminazione.
La Direzione Ambiente dell’Amministrazione Comunale, con una nota del 28 marzo, ha preso atto delle misure di prevenzione eseguite e resta in attesa delle risultanze della caratterizzazione del materiale e del terreno. 



Dolce notte Emanuela Zaniah


Dolce notte 
💋 li ho lanciati nel vento
perché potessero raggiungerti...
Ho scelto di amarti
non ho interrogato il tempo
nè il cuore, tanto meno la ragione
Ho scelto di amarti
senza alcuna pretesa
senza promesse.
Ho rubato al mio tempo
del tempo un attimo,
forse di più
per molto tempo
per giorni felici, per donarli a te
Ho rubato le parole ad un sogno
un bacio al cuore
li ho lanciati nel vento
perché potessero raggiungerti
Non ho detto ti amo
per paura del dolore
ma ho detto t’amo
per tutta la passione
che di te vive dentro di me
(Silvana Stremiz)
immagine web

da: La Poesia OGGI "

Ricordo. Mario Almerighi: un magistrato dalla parte della Costituzione


Ricordo. Mario Almerighi: un magistrato dalla parte della Costituzione
La storia si è fermata. Giustizia e politica. La testimonianza di un magistrato (Castelvecchi, 2014) è il libro al quale Mario Almerighi, scomparso sabato scorso nella sua casa di Trevignano Romano, ha consegnato non soltanto la sua autobiografia di magistrato ma anche una lettura profonda e lucida della vita pubblica italiana degli ultimi cinquant'anni. Renato Balduzzi ne ripercorre alcune riflessioni nel numero odierno della rubrica Pane e giustizia, ricordando la figura "di grandissimo spessore professionale e umano" che è stata il dottor Almerighi, insieme all'idea di fondo che emerge dalla sua opera, ovvero che il conflitto vero non sia "tra politica e magistratura, ma tra politica e legalità (e anche tra magistratura e legalità)".
Si allega il testo dell'articolo, pubblicato oggi su Avvenire.
Ufficio stampa del prof. Renato Balduzzi

Biografie Relatori: Eccellenze del mondo sportivo al convegno “Social Sport” di Alessandria

Alessandria: Il 31 marzo alle ore 18:30 presso il Centogrigio Sport Village di Alessandria si terrà un evento dedicato al ruolo sociale dello Sport. La serata, organizzata dall’eurodeputata Tiziana Beghin, vedrà la partecipazione di Mario Pescante, delll’On. Santiago Fisas Ayxelà, del Prof. Emilia Costa, di Marcel Vulpis e di Mauro Bernagozzi.
Biografie Relatori
TIZIANA BEGHIN
Nata a Genova nel 1971, vive tra Bruxelles e Alessandria insieme al compagno e alle tre figlie Si è laureata in Economia e Commercio all’Università degli studi di Genova, e ha frequentato un Master in Human Resources e Management presso la Mind Business School. Nella sua carriera professionale ha sempre messo al centro le persone e il loro ruolo all’interno di una azienda: dal presidente agli operai, ognuno è un anello insostituibile di una catena di valore. Negli ultimi anni si è occupata di consulenza alle imprese per lo sviluppo del businesss attraverso il miglioramento delle persone e delle loro soft skills, con un focus particolare rivolto alle PMI. Da luglio 2014 è Portavoce del MoVimento 5 Stelle al Parlamento Europeo, ed è titolare della Commissione INTA (Commercio Internazionale), e della Commissione EMPL (Occupazione e Affari Sociali).

MARIO PESCANTE
Nato ad Avezzano (Aq) nel 1938, è stato atleta praticante (campione italiano UISP sui 1500 m). Dirigente dello sport universitario, è stato eletto Segretario Generale del CONI nel 1973 e Presidente dello stesso Ente nel 1993. Capo Missione della Squadra italiana a sette edizioni dei Giochi olimpici estivi e a cinque di quelli invernali. Fondatore dell’Accademia Nazionale Olimpica. Laureato in Giurisprudenza e specializzato in pubbliche relazioni internazionali, ha insegnato Diritto sportivo presso le università LUISS e La Sapienza di Roma. Attualmente è docente presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico” e la Link University. Autore di pubblicazioni su Olimpismo, legislazione sportiva, legislazione regionale, diritto comunitario e sport nella scuola. Dal 2001 al 2006 ha ricoperto la carica di Sottosegretario di Stato ai Beni culturali con delega allo sport. Da maggio 2008 a marzo 2013 ha ricoperto la carica di Presidente della XIV Commissione (Politiche dell’Unione Europea) della Camera dei deputati. Già Presidente dei Comitati Olimpici Europei e Vice Presidente del Comitato Internazionale Olimpico, attualmente è Presidente della Commissione Affari pubblici e lo sviluppo sociale attraverso lo sport del CIO e Membro Osservatore permanente del CIO presso l’Assemblea delle Nazioni Unite a New York.

Mimi Sterrantino in concerto, all’Isola Ritrovata

Mimi Sterrantino in concerto, all’Isola Ritrovata

Venerdì 31 marzo alle ore 22:00
L'Isola Ritrovata Santa Maria di castello 8, Alessandria

Eccellenze del mondo sportivo al convegno “Social Sport” di Alessandria

Eccellenze del mondo sportivo al convegno “Social Sport” di Alessandria
Alessandria: Il 31 marzo alle ore 18:30 presso il Centogrigio Sport Village di Alessandria si terrà un evento dedicato al ruolo sociale dello Sport. La serata, organizzata dall’eurodeputata Tiziana Beghin, vedrà la partecipazione di Mario Pescante, delll’On. Santiago Fisas Ayxelà, del Prof. Emilia Costa, di Marcel Vulpis e di Mauro Bernagozzi. 
Lo Sport visto come strumento di integrazione, di educazione, di partecipazione e di comunità: è questo il tema centrale attorno a cui ruota il Convegno “SociAL Sport” organizzato ad Alessandria dall’eurodeputata Tiziana Beghin.
La serata vedrà la partecipazione di illustri personalità che affronteranno l’argomento da diversi punti di vista: 
  • Mario Pescante, ex presidente del CONI, oggi Ambasciatore del CIO all’ONU, ci racconterà la storia della Tregua Olimpica, che se in antichità riusciva addirittura a fermare le guerre, anche in epoca recente si è dimostrata in numerose occasioni più efficace della diplomazia ufficiale.
  • On. Santiago Fisas Ayxelà, ex Ministro dello Sport in Spagna, oggi co-presidente dell’intergruppo Sport al Parlamento europeo, ci parlerà del ruolo delle Istituzioni come mezzo per promuovere i valori che contraddistinguono lo Sport.
  • Professor Emilia Costa, medico psicofarmacologico e Professore emerito di Psichiatria all’Università “La Sapienza” di Roma, ci relazionerà sull’importanza del movimento e sugli effetti di benessere che lo Sport provoca sia a livello fisico che psicologico.
  • Marcel Vulpis, direttore di Sporteconomy, ci farà conoscere la favola del club calcistico tedesco St.Pauli, una case history in cui la comunità è riuscita ad essere parte attiva di un progetto sportivo di caratura nazionale.
  • Mauro Bernagozzi, presidente dell’Alessandria Volley, ci narrerà la recente genesi della società, nata dal sodalizio di tre squadre storiche alessandrine, e ci rivelerà i progetti per il futuro.   

Una poesia di, Giulia Bartolini

Una poesia di, Giulia Bartolini 

Annuso il tuo viso.
La mano scivola lenta
tra collo e camicia,
traiettoria lucente.
Ti bacio piano.
Ascolto il cuore.
Portami in volo
oltre il tuo odore
che incanta la mia
mente.
Stai zitto.
Affogami in te.

Giulia Bartolini(c)2017
(Tutti i diritti riservati)

Vaticano contro Trump: "Agire per far cambiare le sue politiche"

ROMA - Dopo le critiche che il Papa aveva rivolto a Trump già in campagna elettorale, il Vaticano chiama ora la mobilitazione contro le politiche del presidente Usa. Lo fa con una dichiarazione del cardinale Peter Turkson, presidente del nuovo dicastero per lo Sviluppo umano integrale. Riferendosi al bando contro le immigrazioni, il presule ricorda con soddisfazione il ricorso approvato dal giudice delle Hawaii che ha bloccato il provvedimento. E aggiunge: "È un segno che ci può essere un'altra voce e si spera che tramite i mezzi politici mano a mano Trump stesso cominci a ripensare alcune sue decisioni".Le dichiarazioni di Turkson sono arrivate a margine di un incontro sui 50 anni dall'enciclica di Paolo VI Populorum progressio, uno dei punti di riferimento del magistero sociale della Chiesa. E il cardinale africano, chiamato da Francesco al ruolo di coordinamento dei precedenti organismi che si occupavano di giustizia e pace, carità, migranti e sanità, non ha nascosto la sua "preoccupazione" per la linea seguita dagli Stati Uniti. Le scelte del presidente in materia di migrazioni o clima, ha detto, sono "una sfida, una cosa che preoccupa". Parlando dell'ambiente Turkson ha definito "interessante" che" mentre Trump si sta muovendo nella direzione opposta, un'altra grande potenza nel mondo come la Cina stia manifestando segni diversi". E sugli armamenti ha sottolineato che "col nuovo budget si parla di sette miliardi di dollari per modernizzare gli armamenti dell'America" e "questi sette miliardi devono venire da qualche altra parte, quindi si taglia l'assistenza allo sviluppo". Ma "per fortuna", ha aggiunto il cardinale, "anche negli Stati Uniti ci sono alcune voci che dissentono, voci contrarie, anche in disaccordo esplicito contro le posizioni di Trump". Continua a leggere….


Flavio Tosi ad Alessandria

Flavio Tosi ad Alessandria
Ricordiamo l’appuntamento con il fondatore del Movimento Fare! Flavio Tosi, sabato 1 Aprile alle 16,30 nella sede Alessandria in piazza Santo Stefano 3.
Si affronteranno i temi importanti che riguardano anche la comunità alessandrina, in particolare la crisi politica, i suoi problemi e i possibili rimedi.
La segreteria provinciale del Movimento Fare! con Flavio Tosi





IL TEMPO CHE DONI, Roberta Faion



IL TEMPO CHE DONI
Non ve altro tempo che l'ora.
Quel attimo ben speso e oro.
Scorre la lancetta dei giorni
Sorge e muore il sole ogni dì
Sui ricordi di una vita spesa.
Muta la melodia dell'incanto
Di un cuore forte,ma delicato
Provato da un vagare amaro
Ma sempre dolce e gioviale
Che scruta tra le pagliuzze
Dietro gli angoli degli occhi
La viva fiamma di un'anima.
Calano lacrime per il dolore
Che sente dentro al suo cuor
Per chi la vita ha calpestato
Deriso e sempre denigrato.
Ma nulla e vano quando ami
Tendi la mano verso l'altrui
E doni l'amore che non ci fù
A chi un tempo ingrato rubò
Un attimo che vale l'eternità.
Roberta faion
Robi 68
da: Concorso di poesia Parasio- città di Imperia IV ed. scadenza 15 luglio 2017


Fifa, ecco i Mondiali a 48 squadre: 16 posti per l'Europa e playoff

La nazionale padrona di casa sarà qualificata di diritto. Un torneo a 6 decreterà le ultime due a staccare il biglietto per la fase finale
Comincia a prendere forma il Mondiale a 48 nazionali che il presidente della Fifa, Gianni Infantino, ha fortemente voluto e che si svolgerà a partire dal'edizione 2026. La federazione internazionale, infatti, ha ufficializzato le decisioni prese oggi a Zurigo per l'assegnazione dei posti disponibili per le varie confederazioni. Adesso toccherà al Consiglio della Fifa ratificare il documento prodotto nel corso della prossima sessione in programma il 9 maggio a Manama (Bahrain), due giorni prima del 67° congresso della stessa Fifa.
LA STRUTTURA — Il Paese organizzatore si qualificherà direttamente alla manifestazione. La Uefa, quindi l'Europa, porterà 16 nazionali alla fase finale, 8 l'Asia, 9 l'Africa, 6 la Concacaf (Nord e Centro America), 6 la Conmebol (Sudamerica) e 1 la Ofc (Oceania), che finora non aveva il posto fisso. Ci sarà un torneo di ripescaggio tra sei squadre che qualificherà altre due nazionali e che coinvolgerà una selezione a confederazione, esclusa la Uefa, e un'altra formazione appartenente alla confederazione che ospiterà il torneo: le due migliori del ranking Fifa saranno teste di serie in questo mini-playoff e giocheranno un solo turno. Continua a leggere…



Ai laghi trasparenti dell'autunno, Maurizio Donte


Ai laghi trasparenti dell'autunno
trasporta il vento ogni pensiero e muove
memorie e sentimenti
come le foglie morte
in balìa delle rapide correnti;
e largo il tempo suona nella valle
con la sua voce arcana:
riapre le porte chiuse
e canta in me di quando
la giovinezza mi sembrava eterna.
Dove sei mai finito, tu, mio sogno,
ora? Su ali di vento
svanisti insieme a quella primavera
passata nell'eclissi
d'ogni promessa che giammai s'avvera.
Sono ceneri i fuochi, un tempo accesi:
roventi lingue di fiamma protese
al cielo; idee, o forse
fantasie proiettate
oltre i lembi del vero.

QUANTO MI COSTA IL PIANTO, Lidia Guerrieri


QUANTO MI COSTA IL PIANTO
Quanto mi costa il pianto
negli innumeri giorni in cui mi chiude
dentro una solitudine di fuoco
la pena dell'arsura che ho sul ciglio!
Brancolo, ostile al sole, dietro il muro
squamoso della mia opacità!
Momentaneo chiarore,
è sulla cresta dell' acqua salina,
ma l'ora di respiro
è oltre un'anticamera di chiodi.
8-III-'17

da: Concorso di poesia Parasio- città di Imperia IV ed. scadenza 15 luglio 2017

II Giornata nazionale contro la corruzione in Sanità

ll 6 aprile si terrà la 2° Giornata Nazionale Contro la Corruzione in Sanità e per la salvaguardia del Servizio Sanitario Nazionale. Cittadinanzattiva ha aderito anche quest'anno alla Giornata L’iniziativa ha l’obiettivo di creare un momento di presa di coscienza da parte di medici e professionisti sanitari, pazienti, istituzioni e società civile sulla portata della corruzione in Sanità e sugli strumenti per combatterla. Nella giornata  si svolgeranno in contemporanea una serie di attività di sensibilizzazione sul territorio e un evento Istituzionale a Roma al quale parteciperanno il Ministro della Salute e il Presidente dell’Autorità Nazionale Anticorruzione.

Oltre all’arcobaleno, Raymonde Simone Ferrier


Oltre all’arcobaleno
Vi è un luogo incantato,
una doppia magia di fiori ad arco
ricadente e poi ascendente
ad accogliere eterno polline,
a tenere in vita colori di narcisi
e stelli felicemente recisi.
Oltre all’arcobaleno
vi è un intimo afflato, una vita,
un sentore beato di fertile terra,
di sotterraneo attimo germogliante,
un’ombra in attesa, serena e fausta.
Un involucro di felicità vissuta
e primavera ancora agognata.
Oltre all’arcobaleno
vi è una speciale frasca fiorita
riflessa in fresca fonte,
sull’anima perenne incantesimo.
Una promessa di rinnovato battesimo:
un luogo sacro dal dentro illuminato,
chiamato “io e Te”.
R.S.F.
29.03.2017

da: Uno per tutti, tutti per uno


Brexit al via. May: “Si aprono opportunità uniche”. Merkel e Hollande: “Sarà doloroso per i britannici”

Davanti alla Camera dei Comuni Theresa May ha sancito l'inizio ufficiale del divorzio tra il Regno Unito e l'Unione europea. La lettera di notifica dell'articolo 50 del Trattato di Lisbona è stata consegnata dall’ambasciatore Tim Barrow al presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk. È il documento che dà il via ai negoziati con Bruxelles. Il primo ministro conferma: Londra non farà parte del mercato unico
“Non si torna indietro, lasciare la Ue ci mette davanti a opportunità uniche“. Con queste parole davanti alla Camera dei Comuni Theresa May sancisce l’inizio ufficiale della Brexit. La lettera firmata nella notte dal primo ministro conservatore è stata consegnata dall’ambasciatore britannico a Bruxelles Tim Barrow al presidente del Consiglio europeo, Donald Tusk. È il documento nel quale Londra invoca l’articolo 50 del Trattato di Lisbona per l’uscita del Regno Unito dall’Unione Europea e che dà il via ai negoziati con Bruxelles.La Gran Bretagna si avvia a lasciare l’Ue “secondo la volontà del popolo“, ha detto May alla Camera dei Comuni pochi minuti dopo la consegna della lettera.  “E’ un momento storico, non si torna indietro – ha proseguito la premier con un discorso venato da sfumature di pronunciato ottimismo – i giorni migliori sono davanti a noi, dopo la Brexit” che per il Regno deve essere un’opportunità per diventare “più forte, più equo e più unito”. Obiettivo: essere un grande Paese “globale“. “Ora più che mai il mondo ha bisogno dei valori democratici dell’Europa”, ha proseguito il capo del governo, ignorando le contestazioni provenienti dai banche delle opposizioni. Per poi ribadire un concetto che risulterà centrale nella trattativa con Bruxelles: Londra non farà parte del mercato unico, in quanto si tratta di una opzione “incompatibile con la volontà popolare” manifestata nel referendum sulla Brexit di restituire al Regno il pieno controllo dei suoi confini e della sua sua sovranità. “L’Ue ci ha detto che non possiamo scegliere” cosa tenere e cosa no, e “noi rispettiamo” questo approccio. Continua a leggere…..


Sentirsi sola, Martina Spencer


Sentirsi sola
questo fa parte di una ..Donna
Cerchera' sempre una sua primavera '
E quando una farfalla
le sussurra al' orecchio
E' qui
il cuore batte forte
non sa gestire le sue emozioni
E' quando si fa notte
non ha sonno
mille dubbi assediano la sua anima
Ci sara' domani
Sei donna quando piangi
quando ridi
quando preghi
quando ami
Sei donna nei tuoi silenzi
che nessuno mai
potra' rubarti quegli attimi
Che solo con lui
ti senti viva
Che solo con lui
sarai essere una vera Donna
Ti ho guardato per un attimo
negli occhi
senza percepire l'essenza
Gia' eri parte di
Me
Martina Spencer

da: Uno per tutti, tutti per uno

Zeman-Montella: gol, magie e un amore mai... consumato

Il boemo lo volle nel 1999, ai tempi della Roma, ma quando l'Aeroplanino arrivò trovo Capello sulla panchina. Da lì tre confronti in carriera da allenatori, col milanista sotto 2-1
Insieme e dalla stessa parte, ma sempre e soltanto a parole. Fedeli al gol e devoti allo spettacolo, Zdenek Zeman e Vincenzo Montella si piacciono da quasi vent'anni, in tempi e con colori diversi. Ma pur rincorrendosi, nella loro carriera, hanno finito per non incrociarsi mai. Questione di quindici giorni, per una storia che ha radici lontane.Nel 1999 il boemo allenava la Roma e stravedeva per l'Aeroplanino blucerchiato, tanto da convincere il presidente Sensi a sborsare la bellezza di 50 miliardi pur di portarlo a Trigoria. Ma quando arrivò nella Capitale, Montella sulla panchina si trovò non più il suo "sponsor" boemo, ma Fabio Capello, che sarebbe rimasto nella Capitale per altri cinque lunghi anni. Zeman non potè così più allenarlo, e Vincenzino perse l'apprendistato alla cattedra di uno migliori maestri del calcio offensivo italiano. Un amore promesso dunque, quasi compiuto, ma mai consumato. Continua a leggere….


giovedì 30 marzo 2017

LE LANCETTE DELLA VITA, Miriam Maria Santucci


LE LANCETTE DELLA VITA
di Miriam Maria Santucci

La vita è un orologio
che scandisce le ore...
Il sole è sorto in cielo,
c'è molta luce in mare.
I miei pensieri vagano
laggiù, all'orizzonte...
Il sole è tramontato
ma una fiammella arde.
I sogni sono spicchi
vissuti intensamente...
Il tempo s'è fermato
sulle lancette stanche!

(2015)
Poesia tratta dalla raccolta "Il Sentiero del Destino".

© Copyright 2016 - Miriam Maria Santucci

La Stampa newsletter

Il giorno della Brexit
È il giorno del B-Day: Londra attiva l’articolo 50, la Brexit prende forma e il Regno Unito abbandona l’Unione europea. A poche ore dall’annuncio ufficiale, la Scozia prova a smarcarsi chiedendo un nuovo referendum per separarsi da Londra e rimanere in Europa, ma il primo ministro Theresa May si oppone. Il capo del nostro Desk Esteri, Alberto Simoni, è a Londra per raccontare questa giornata storica e parte dai volti degli italiani del Regno Unito.
Sarà un divorzio, “un salto nel buio pesto senza rete”, scrive Francesco Guerrera, ma è ancora tutto da inventare.

La linea di Bruxelles sulla manovra
La Commissione europea non è intenzionata a cambiare le richieste nei confronti dell’Italia: pretende la correzione della manovra pari allo 0,2% del Pil. Le istanze italiane frutto delle fibrillazioni tra Matteo Renzi e il premier Paolo Gentiloni vengono considerate “premature, ipotetiche e speculative” secondo una fonte della Commissione sentita da Marco Bresolin.

La protesta degli ulivi
Il giorno dopo la decisione che autorizza la costruzione del gasdotto Tap tra Italia, Grecia e Turchia, la protesta prende di mira le opere di espianto degli ulivi. La polizia carica i manifestanti, e l’opera andrà avanti.

Il poema dei folli

Il poema dei folli

Dal palco dei David di Donatello, l’attrice Valeria Bruni Tedeschi ha ringraziato Franco Basaglia, che cambiò l’approccio alla malattia mentale, ed è diventata la protagonista del Buongiorno di Mattia Feltri. Con il suo discorso, l’artista “ha frantumato l’ultima inutile recita buttandoci dentro la vita”.

I nostri vestiti e il clima

I nostri vestiti e il clima

La frase “non ci sono più le mezze stagioni” trova senso compiuto osservando i nostri vestiti. Scrive Alberto Mattioli: “I giovani sembrano impermeabili al freddo e più in generale ai mutamenti climatici. Sono diventati atermici”. Le cause sarebbero tre: la moda, la globalizzazione, e l’effettivo superamento delle care vecchie stagioni.

Il mio primo telefono, Nokia TMX 1LS Class del 1989

by Pier Carlo Lava
Alessandria: Ricordo ancora il mio primo telefono portatile, correva l'anno 1989, era il Nokia TMX 1LS Class. 
Lo avevo installato nel cruscotto dell'auto come fosse un telefono da muro, la valigetta era nel bagagliaio, quando scendevo potevo togliere la cornetta dal cruscotto prendere la sua valigetta e collegarlo per poterlo trasportare ovunque. 
Le dimensioni erano decisamente ingombranti rispetto agli attuali Smartphone, ma funzionava benissimo la ricezione era perfetta, teneva la linea persino nelle gallerie in autostrada, se non erano molto lunghe.

Izabella Teresa Kostka: Poznań, la mia città natale con un piccolo testo poetico


Riceviamo e pubblichiamo un bellissimo reportage  di Poznań, nella Polonia occidentale, di Izabella Teresa Kostka
Carissimi Lettori!
Oggi vorrei proporre un piccolo viaggio virtuale in Polonia occidentale. 
Un breve fotoreportage  scattato nel periodo natalizio del 2015 - 2016 nella splendida città universitaria di Poznań, la mia città natale, ricca di monumenti, arte e cultura. 
Consiglio sinceramente di visitare questo luogo magico, ove la vita moderna convive pacificamente con la storia incantandoci con la propria bellezza.
NOSTALGIA
Non ha nome 
la nostalgia vestita di ricordi,
vagante tra i boschi e i laghi di ieri,
nutrita di bisbigli del Mediterraneo.

Amo la malinconia 
pendente dalle sue labbra,
un ritratto prezioso di fuggita infanzia,
quell'Isola Felice nella mia mente.

Così distante eppur così cara
l'immagine eterna della culla materna.
Izabella Teresa Kostka
"Bisbigli"
2016 diritti riservati 
Photos by Izabella Teresa Kostka - Poznań,  Centro Storico "Stary Rynek" (Il vecchio mercato)


Elegia della foglia, metafora della vita, ridotta a rifiuto


C’è anche e ancora (Deo Gratias) questo mondo!
di Piera Maldini
Nella considerazione odierna o nel passato abbatanza recente figurano ai massimi vertici elementi ritenuti valori, diamanti, oro, platino ecc. , o componenti tecnologiche che vanno da un cellulare a un'automobile con in mezzo tutte le varianti possibili e immaginabili; pochissimo apprezzamento é dato invece agli elementi naturali, come se fossero superflui per la nostra esistenza.
Nulla ci ha insegnato la richiesta di re Mida di trasformare tutto in oro, la qual cosa l'ha reso misero prima fino a non poter più vivere poi; e che dire delle sensazionali melodie di Fabrizio De Andrè allorquando recita che da un diamante non nasce niente, mentre dal letame viene alla luce un fiore!?
Parlare delle foglie significa entrare nel sommerso, e riabilitare queste preziose creature della natura.
Intanto non si può non prendere in esame in questa disamina  l'albero, di cui all'estremo le foglie fanno parte, e la loro non é un'esibizione marginale: esse infatti realizzano la fotosintesi clorofilliana procedimento di trasformazione dell'energia solare in energia chimica, per cui  le sostanze inorganiche, anidride carbonica, acqua, diventano organiche, carboidrati che liberano ossigeno, permettendoci un'aria salubre. Sono altresì fattori determinanti il clima, in quanto mantengono l'umidità, che ai raggi del sole evapora, condensandosi in nubi, che poi ricade sotto forma di pioggia; due funzioni, talmente alterate, che viste  con gli occhi di oggi ci rivelano, qualora l'avessimo dimenticato, che tutto ciò, così