sabato 11 febbraio 2017

Gianni Gatti: La sfida del M5S contro i poteri forti

Alessandria: Ieri mattina il gruppo di persone con cui per anni ho fatto un percorso comune ad Alessandria ha presentato a chiusura di un ciclo e aprendo con la presentazione di Michelangelo Serra a candidato Sindaco di Alessandria . Ho voluto essere presente alla conferenza stampa , perchè un pezzo di cuore qui ce l'ho lasciato e mi pareva utile in un momento come questo "testimoniare" concretamente appoggio e lanciare con un abbraccio fisico questa sfida colossale . 
Colossale perchè viene in un momento particolare , dopo le vicende di Roma e della terribile situazione di guerra mediatica e concreta da parte dei poteri forti su Virginia Raggi e contro il M5S , solo dei matti sognatori possono pensare di lanciare il guanto della sfida . 
Le probabilità sono buone , il lavoro politico fatto, molto , la squadra è pronta . Tutto a posto allora ? No è un inizio ! Sento già le domande degli attenti ipercritici : saranno all'altezza , ce la faranno se vincessero le elezioni ad amministrare bene ? Non c'è certezza e questo è il nucleo, dove coloro che hanno il coraggio, brandendo solo il proprio collettivo tentativo di onestà di sfidare "cose più grandi di loro " , studia , prova, propone , ricerca, dialoga , decide e si prende responsabilità . Col senno di poi tutti capaci di criticare . 
Qui ora si apre una opportunità per tutti gli alessandrini , ad ogni livello . Hanno bisogno di partecipazione , La politica dei partiti che fin qui ha devastato la città rendendola peggio anno dopo anno ha avuto il guanto di sfida e si scatenerà in tutto la potenza mediatica e di ricatto velato. 
Se aiutare chi senza mezzi e con passione si prende la responsabilità di cambiare le cose per quanto possibile e per la competenza propria o stare alla finestra.
Niente è scontato perchè questi ragazzi coraggiosi hanno compiti difficili per dire basta allo sfruttamento del territorio con le cave , per dire un secco NO al Terzo Valico, per dare una visione diversa dell'energia che non sia solo il Teleriscaldamento, per difendere la salute dagli inquinamenti e chiedere bonifiche non parole della Solvay e dei siti fin qui scoperti inquinati, per dare una visone diversa del modo di fare rifiuti e dare servizi di mobilità , per aprire spazi di cultura , sport e protagonismo per giovani ed artisti,per trovare soluzioni a rilanciare economia e lavoro, per dare sicurezza e vivibilità ad una città in ginocchio . Qui non si parla di morale , ma di atti concreti, di vicinanza e dialogo con quartieri, con la popolazione , Hanno alzato la testa , a voi scegliere se dare una mano e far sentire l'orgoglio di poter partecipare , per riappropriarci della nostra vita tutti ,nessuno escluso, può essere utile a questa battaglia epocale in città. La differenza fra fare parole e esserci sarà un pezzo della storia prossima da scrivere , vincere o lasciare lo stato delle cose presenti sarà la domanda che ognuno deve farsi
Un abbraccio ragazzi , in bocca al lupo
Gatti Gianni 


Nessun commento:

Posta un commento