mercoledì 7 dicembre 2016

Alessandria: Amag Ambiente, una partecipata efficiente

Le imprese sono come una grande barca, dove chi si trova a bordo e scientemente decide di remare di meno danneggia tutti e rallenta il conseguimento dei target prefissati.
by Pier Carlo Lava
Alessandria: Desidero esprimere la mia solidarietà al Presidente di Amag Ambiente Claudio Perissinotto che recentemente è stato oggetto di un messaggio minatorio.
Un gesto irresponsabile e pericoloso che non trova alcuna giustificazione nemmeno a fronte di eventuali problemi interni all’azienda (peraltro da verificare). 
Occorre ricordare che l’ex partecipata dei rifiuti Amiu dopo un periodo alquanto difficile è fallita con il concreto rischio all’epoca dei fatti, di perdita del posto di lavoro per oltre cento lavoratori. 
In seguito acquisita dal Gruppo Amag, ora diventata Amag Ambiente, presenta da due anni bilanci in utile ed inoltre i servizi pulizia delle strade e raccolta rifiuti (nonostante il perseverare degli incivili) sono decisamente migliorati. 

Fatto del resto facilmente riscontrabile in città grazie anche alla velocità di intervento degli addetti di Amag Ambiente, a seguito delle segnalazioni dei cittadini. 
Occorre infine ricordare che i risultati ottenuti dall’azienda relativamente ad efficienza operativa e utili di bilancio, non arrivano per caso, ma sono il frutto di professionalità, lavoro di squadra, ed impegno da parte di tutti Manager e ogni singolo operatore, nessuno escluso e questo indipendentemente dalle mansioni svolte da ciascuno.

Le imprese sono come una grande barca, dove chi si trova a bordo e scientemente decide di remare di meno danneggia tutti e rallenta il conseguimento dei target prefissati.

Nessun commento:

Posta un commento