domenica 30 ottobre 2016

La ragazza da sorriso spezzato di Ambra Tonnarelli

by Maura Mantellino
Fresco di stampa è il libro LA RAGAZZA DAL SORRISO SPEZZATO di Ambra Tonnarelli edito da LA COLLINA DEI CILIEGI nella collana ‘Romanzi rosa-I giardini di Marzo’.
Se il sogno di ogni donna è incontrare l’amore con la A maiuscola, di certo non è così per la ventiquattrenne Stella, scrittrice di romanzi, appena trasferitasi a Riccione per iniziare una nuova vita. Da sola. Alla ricerca di una serenità che non ha mai avuto. Da sola. Stella non fa nemmeno in tempo a prendere le valigie dalla sua auto, che subito si imbatte nell’irriverente Alex, suo vicino di casa, carismatico front-man di una rock band, a caccia di successo. All’apparenza, sembra essere il solito ragazzo trasgressivo coperto di tatuaggi, che va a caccia di ragazze da collezionare come trofei, ma non ci vuole molto per scoprire il suo cuore empatico da artista, che si nasconde dietro tale facciata. La forte personalità di Stella e l’aura di mistero che la circonda colpiscono fin da subito il giovane Alex, che tenterà il tutto e per tutto per riuscire a conquistarla. 

La ragazza dal sorriso spezzato è un racconto con una trama avvincente: la caratteristica principale  è uno spontaneo, fresco senso di adesione, una irruente vitalità e, in alcuni momenti, una sorta di adolescenziale turbamento sensuale. Nella descrizione dell’incontro tra i due protagonisti non c’è alcun abbandono idilliaco, ma l’approccio tra i due ragazzi viene colto nella precisa determinazione di un rigoroso e quasi rude senso del vivere. A tratti, nelle parole di Stella troviamo testimonianza dell’inquietudine smarrita che la protagonista prova per  il fascino della vitalità carismatica di Alex. Ha inizio così una lotta serrata tra testa e cuore, razionalità e sentimenti, una lotta che Stella deve vincere per buttar giù il muro che si è costruita per tenere lontano il mondo intero. Riuscirà  a lasciarsi andare all’amore per Alex e cominciare a vivere? 

La rovente palla di fuoco rossa si nascondeva dietro l’orizzonte e anch’essa si preparava per la notte. Presto si sarebbe fatto buio e la ventiquattrenne Stella stava ancora guidando in autostrada. Il traffico era scorrevole, ma l’intenso caldo di luglio rendeva il viaggio pesante e faticoso. Stava guidando da poco meno di un’ora. Un’ora dalla parvenza di un’eternità. Il suo cuore si fece più leggero quando intravide in lontananza l’uscita per Riccione. Presto sarebbe arrivata a casa. La sua nuova casa. Presto, avrebbe iniziato una nuova vita, da sola, lontana dall’ambiente gretto e mediocre in cui era cresciuta, lontana da tutte le persone che l’avevano fatta soffrire. Si chiedeva se in quella città, a lei così cara, avrebbe mai trovato un po’ di pace. Ripensò a quanto era stata felice nel momento in cui aveva avuto l’opportunità di scappare e a come l’ansia l’aveva travolta subito dopo. Iniziare una nuova vita lontana da tutti, senza conoscere nessuno, non è mai facile. Ma era ciò che lei voleva, ciò per cui si era battuta. Stare da sola. Da sola con se stessa, in una città nuova, senza amici, senza famiglia, senza uomini, né ragazzi. Nessuno l’avrebbe mai più ferita.

Ambra Tonnarelli ha ventiquattro anni e come ci racconta lei stessa:La mia passione per la lettura e la scrittura nasce in tenera età, quando mia madre, da bambina, mi leggeva fiabe, favole e racconti di vario tipo, prima di andare a dormire. Leggendo, è diventato naturale maturare una crescente passione per la scrittura. 
Consigliatissima la lettura!

Nessun commento:

Posta un commento