mercoledì 14 settembre 2016

SEMPRE PIU’ CONVINTO PER IL NO AL REFERENDUM COSTITUZIONALE

SEMPRE PIU’ CONVINTO PER IL NO AL REFERENDUM COSTITUZIONALE
by Giovanni Tufano
Il giorno 9 Settembre mi sono recato alla Casa di Quartiere per assistere allo spettacolo condotto dal giornalista Marco Travaglio, Direttore del quotidiano Il Fatto Quotidiano, uno dei pochi giornali indipendenti.
Nella sua esposizione sulle ragioni del NO si è fatto accompagnare da una brava attrice, Giorgia Salari, la quale interpretava la “Divina”Maria Elena Boschi, ministro per le riforme e firmataria della proposta di modifica della costituzione, insieme a Denis Verdini (5 processi per varie ragioni e condannato per corruzione a due anni)” Il Sole 24 ore 18 Marzo 2016” e al senatore Roberto Calderoli della lega, il quale si è ravveduto togliendo la sua firma, perché affermava che dopo la boiata, non era il caso di perseverare.
Le ragioni dello spettacolo, ha precisato, Marco Travaglio, si è reso necessario perché la ministra M.E. Boschi si è rifiutata di avere un pubblico contraddittorio, sale della democrazia a lei sconosciuta,una riflessione personale, cosa cavolo avrà sempre da ridere ?, è inspiegabile, forse avrà una paresi facciale.
Rimango dell’idea che se vince il NO, come spero cancellando questa infame proposta di modifica costituzionale firmata da gente sprovveduta, che nulla sanno di costituzione, Renzi, Boschi, Verdini, grandi e esperti giuristi della domenica.

Tutti gli insigni giuristi, tra i quali Gustavo Zagrebelsky, già presidente della Corte Costituzionale, affermano che questa modifica costituzionale non rispetta i canoni fondamentali della democrazia, se volevano fare risparmiare costi per la politica ai cittadini, era sufficiente fare poche modifiche;

- Ridurre il numero dei Senatori e Deputati
- Ridurre gli stipendi allineandoli ai livelli di tutti i parlamentari europei.
- Limitare l’elezione di tutti i politici a due legislature.
- Stabilire quali proposte di legge dovevano essere, anche di competenza del senato, per accelerare i tempi di attuazione.
- Consentire all’elezione solo ai candidati senza problemi con la giustizia, mezzo Senato e Camera è sotto inchiesta per ogni tipo di reato.
Stendiamo un velo pietoso, sulla proposta della nuova legge elettorale, che solo menti alienate potevano concepire, ma ci penserà la corte costituzionale a cancellarla.

La banda Renzi, ha cercato di fare supportare e firmare la loro proposta di modifica costituzionale da un certo numero di “ costituzionalisti”, Marco Travaglio con il suo giornale, durante lo spettacolo ha affermato, che hanno indagato minuziosamente sulle competenze dei firmatari del sostegno al SI, notando che non vi era presente nessun costituzionalista, ma le più svariate competenze.

Nessun commento:

Posta un commento