martedì 13 settembre 2016

Tania Di Malta, biografia

Tania Di Malta, biografia
Non ho molte parole per descrivermi. Sono di origine lampedusana . Questo per chi non lo sapesse, significa crescere in una sorta di Macondo. Una dimensione isolana, che alimenta ritmi emotivi trasognati; una lettura della realtà romanzata, accompagnata da  una personale, spiccata tendenza ad idealizzare tutto e tutti: praticamente le stimmate della disadattata. 
Da bambina scoprii che attraverso la scrittura, in particolar modo la poesia, riuscivo a mettere ordine al caos di emozioni che mi rendevano schiva, insicura e malinconica. 
Gli eventi della vita mi portarono in seguito a trasformarmi in una persona totalmente diversa; rigorosa, spigolosa, lontana anni luce dalla bambina fiduciosa e inerme che ero stata. 
Concentrata ad affrontare il quotidiano, mi negai la possibilità di scrivere e di esprimermi in maniera creativa, (nonostante avessi fatto un ottimo Liceo Artistico) non so perché, forse per inconciliabilità con gli impegni da affrontare o semplicemente per masochismo. 
Ricominciai a scrivere poesie nel 2008, grazie all’insistenza di mia figlia. Diverse poesie sono state inserite in Antologie e Raccolte. Amo anche scrivere novelle e racconti. Credo che prima o poi li pubblicherò.


Nessun commento:

Posta un commento