lunedì 1 agosto 2016

Alessandria vs Teramo: Il duo Iocolano-Bocalon trascina i Grigi

Tim Cup 2016-2017
by Federica Ghisolfi
Buona la prima partita ufficiale della squadra di mister Braglia, che oggi squalificato e sostituito dal suo secondo Isetto. La squadra arrivata appena ieri dal ritiro di Bardonecchia ha risentito del cambio di clima, infatti nella prima frazione si è visto di più il Teramo. Indisponibili per vari acciacchi Marconi, Piccolo e Barlocco.  Nel primo tempo da parte alessandrina hanno fornito una prestazione sotto tono Simone Iocolano , Manuel  Marras e Gianni Manfrin.  Bisogna dire che il ritmo di lavoro svolto durante il ritiro è stato alto e che i frutti di questo duro lavoro si vedranno nell’arco della stagione. Discrete le prestazioni dei nuovi arrivati Gozzi e Cazzola e direi ottima quella di Gonzalez, giocatore proveniente dal Novara che si è subito integrato con i compagni, offrendo giocate di gran classe. Anche Fischnaller quando è entrato ha offerto un discreto contributo. Il prossimo turno vedrà i giocatori di mister Braglia andare il 7 agosto  al “Renato Curi” ad affrontare il Perugia, magari con l’innesto di altri giocatori.
 Inoltre un applauso ai 2221 spettatori accorsi al Moccagatta per sostenere la propria squadra, direi ottimo risultato per essere la prima partita, giocata inoltre in un periodo dove molte persone sono già in vacanza.
Le Squadre
Mister Braglia, squalificato ( in panchina Isetto) sceglie un undici a trazione anteriore con in avanti il duo Gonzalez-Bocalon e come esterni si affida a Marras e Iocolano. In difesa Gozzi e Sosa centrali e sulle fasce Celjak e Manfrin. A garantire fantasia in mezzo al campo Simone Branca. Mister Zauli schiera i suoi con un 4-3-1-2
Formazioni
Alessandria (4-4-2): Vannucchi, Celjak, Gozzi ( 17’st Fissore), Sosa, Manfrin, Marras, Cazzola, Branca, Iocolano (29’st Fischnaller), Bocalon, Gonzalez (23’st Mezavilla). A disp: La Gorga, Celussi, Cottarelli, Nicco, Ramello, Gjura, Bertoglio, M’Hamsi. All: Isetto (Braglia squalificato)
Teramo (4-3-1-2): Rossi, Scipioni, Caidi, Altobelli, D’Orazio, Di Paoloantonio, Amadio, Petermann(19’ st Petrella), Carraro, Sansovini, Croce. A disp: Calore, Placudo, Manganelli, Orlando, Karkalis, Mantini, Cericola, Calderaro. All: Lamberto Zauli
Arbitro: Perotti (Legnano)
Assistenti: Lombardi- Mokhtar
IV : De Angeli (Abbietegrasso)
Ammoniti: Marras (A), D’Orazio (T), Vannucchi (A), Altobelli (T)
Angoli : 5-4
Recupero: 0’+4’
Spettatori: 2221
Cronaca
Prima occasione del primo tempo è di Iocolano al 6’, il suo tiro viene parato facilmente da Rossi. Il Teramo si vede al 12’ quando su corner di Di Paoloantonio, Caidi manda la sfera a lato di poco. Siamo al 15’ quando Sansovini crossando serve Carraro che di nuca,  sfiora il gol. I Grigi al 22’ con Marras, pallone che viene deviato in corner . Al 27’ gli ospiti si rendono pericolosi con Carraro che dall’area, scocca un tiro, para Vannucchi. Un minuto dopo è Marras a concludere di destro. Si vede finalmente il nuovo acquisto, l’ex novarese Gonzalez al 31’, che di sinistro, manda la sfera fuori. 
Vantaggio dell’Alessandria al 39’ con Iocolano, azione propiziata da una strepitosa cavalcata di 40 metri di Gonzalez, che arriva all’interno dell’area di rigore e serve Iocolano che con un tiro a giro di destro, trafigge Rossi. Il vantaggio dei Grigi dura solo un minuto perché al 41’ è Carraro a pareggiare le sorti dell’incontro. Nella ripresa , le due squadre scendono in campo con gli stessi effettivi. Prima occasione della seconda frazione è per Bocalon, che però conclude a lato. Il Teramo si vede al 51’ con una semi-rovesciata , ad opera di Croce. 
Nuovo vantaggio grigio con Bocalon, andato in rete grazie ad un cross di Gonzalez. Intorno al 54’ azione manovrata da parte alessandrina, con Iocolano che di tacco serve Manfrin, che a sua volta serve Bocalon, il tiro di quest’ultimo finisce fuori. Al 75’ e all’80 due occasioni capitate sui i piedi di Fischnaller. Il match finisce dopo 4’ minuti di recupero.



Nessun commento:

Posta un commento