martedì 31 maggio 2016

Spazio Consumatori: Taglio costi della politica


by Pier Carlo Lava Alessandria 
Ringrazio la Redazione di Spazio Consumatori http://www.spazioconsumatori.tv/ per la pubblicazione della mia lettera. 
Spazioconsumatori.tv è una web tv dedicata al mondo dei consumatori, è la nuova sfida del futuro che si pone l’obiettivo di offrire agli utenti servizi informativi, inchieste, testimonianze degli utenti e pareri di esperti sul tema del consumerismo.
Spazioconsumatori.tv è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma e sponsorizzata dall’associazione Codici, Centro per i diritti del cittadino.

Inter, Suning vicino alla maggioranza del club

Inter, Suning vicino alla maggioranza del club
31 maggio 2016
Il gruppo cinese sarebbe vicino ad acquisire tra il 60% e il 70% delle quote della società. Thohir dovrebbe rimanere presidente e socio di minoranza con il 30%. Moratti lascia: cederà il suo 29,5%

La cessione dell’Inter sembra essere arrivata a una svolta decisiva. La maggioranza del club sta per passare al Suning Commerce Group. La trattativa tra il gruppo cinese e Thohir dovrebbe portare il Suning Group ad acquisire tra il 60% e il 70% delle quote della società. Thohir dovrebbe rimanere presidente e socio di minoranza con una quota del 30%. Moratti lascia: sarebbe vicino alla cessione del suo 29,5%. Suning valuta il club tra i 600 e i 700 milioni, circa il doppio del valore stimato quando fu Thohir ad acuisire la maggioranza del club. L'obiettivo del Suning Group è espandersi nel mercato europeo partendo proprio dall’Inter con un aumento di capitale della società nerazzurra (che non porterebbe quindi liquidità maggiore al mercato estivo dell'Inter). Non ci sono ancora le firme, ma la trattativa potrebbe chiudersi entro la fine dell’estate.

QUELL'ATTIMO CHE BASTA, Silvia Cozzi

QUELL'ATTIMO CHE BASTA
E mi voltai
quell'attimo che basta.
Uscii di scena,
vuota restò la stanza.
Lasciai alle spalle,
dolore e delusione,
cupe giornate
di falso batticuore.
E adesso sola,
affronto l'avventura,
in controluce
la tua caricatura.
Volto beffardo
che ormai non mi ferisce,
l'anima in gabbia
dall'apatia guarisce.

Prioritario potenziare le produzioni piemontesi e Made in Italy

Prioritario potenziare le produzioni piemontesi e Made in Italy
Urgente modificare il bando della ‘misura agroindustria’ del Psr 2014-2020 
Necessario dare giusto valore all’agricoltura regionale e al cospicuo indotto
Priorità per i beneficiari che si impegnano a pagare un prezzo del prodotto superiore a quello medio di mercato per almeno tre anni, punteggio più elevato per coloro che acquisiscono il prodotto da cooperative e Op e una premialità per le imprese che si approvvigionano del prodotto di base da aziende agricole situate entro una distanza definita dall’impianto di lavorazione, riducendo così anche l’impatto ambientale.
Sono queste le richieste avanzate da Coldiretti a livello regionale affinché, nel bando della misura 4.2 (agroindustria) del Psr 2014-2020, vengano inserite priorità e criteri che tengano conto se l’approvvigionamento dei prodotti agricoli da parte dei beneficiari proviene da aziende e dalle cooperative locali che operano sul territorio piemontese.  
Come Coldiretti abbiamo ribadito la necessità e l’urgenza di modificare il bando inserendo elementi che tutelino veramente il Made in Piemonte e il Made in Italy – ha aggiunto Roberto Paravidino presidente di Coldiretti Alessandria – L’obiettivo è quello di incentivare e sostenere l’utilizzo, la

Legambiente Dal 2 al 5 giugno torna in Piemonte Voler Bene all’Italia, la festa dei piccoli comuni

“L’obiettivo di Voler Bene all’Italia -dichiara Fabio Dovana, presidente di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta- è quello di accendere i riflettori sui piccoli comuni e ricordare il grande valore e le potenzialità che qui potrebbe avere un turismo sostenibile e di qualità, rispettoso dei paesaggi e delle identità locali e incentrato sulla mobilità dolce. E’ importante che l’Italia abbia il coraggio di scommettere sulla bellezza e la forza territoriale di queste realtà, perché significherebbe investire sul futuro. Per rivitalizzare e rilanciare questi borghi, oltre a partire dalle esperienze locali, occorre definire politiche e strategie ad hoc, attraverso ad esempio, progetti di rigenerazione urbana, di efficientamento energetico, di green economy e di turismo sostenibile per trasformarli in realtà smart e innovative”.
Ecco gli appuntamenti in programma in Piemonte: il comune di Ostana (CN), eccellenza della rete della Piccola Grande Italia, ospita dal 2 al 5 giugno un festival della diversità linguistica e culturale, un momento all'insegna della convivialità, della condivisione dei valori rappresentati dalle varie lingue e culture; negli stessi giorni il comune di Piovà Massaia (AT) farà rivivere il passato del proprio territorio attraverso l'evento "Profumata-Menta", kermesse voluta per far riscoprire l'antica tradizione della menta e sottolinearne le sue importanti proprietà medicinali. Il Centro di Educazione Ambientale Cascina Govean di Alpignano (TO) ospiterà il 4 e 5 giugno "FestAmbiente", una grande

Morano sul Po: iniziati i lavori per il rifacimento dell’asfalto


Morano sul Po: iniziati i lavori per il rifacimento dell’asfalto
Con l’approvazione del bilancio comunale, sono partiti finalmente i lavori di manutenzione al manto stradale e dei marciapiedi nel comune di Morano sul Po.
Le strade interessate alla riasfaltatura sono via Marconi, vicolo Carlevaris,  via Dei Mille, via Migliavacca, via Mazzini e la zona del cimitero comunale (dove sono già  stati completati i lavori di pavimentazione del tratto di marciapiede) e, dopo ben 15 anni, via Cristoforo Colombo nella frazione di Due Sture.
“Con molta fatica siamo riusciti a reperire i fondi necessari per i lavori della pavimentazione stradale - spiega il Sindaco Mauro Rossino – dove in alcune zone l’usura delle strade è notevole, soprattutto nella frazione di Due Sture".
“Inoltre – prosegue il Sindaco – saranno rimosse e smaltite le coperture in lastre di cemento amianto presenti negli edifici comunale, come gli spogliatoi dell’ex campo sportivo, il sottotetto dell’ex scuola di Due Sture e i casellari dei cimiteri di Morano Po e della frazione”.

Marco Casellato

Arriva il gelato alla nocciola e ai frutti di stagione, una gioia per il palato

Arriva il gelato alla nocciola e ai frutti di stagione, una gioia per il palato.
Novità all’Agrimercato di Campagna Amica in piazza Castello a Casale M.to
Appuntamento con i produttori anche giovedì 2 giugno, Festa della Repubblica.
Si arricchisce il mercato di Campagna Amica del giovedì mattina in piazza Castello a Casale Monferrato che verrà allestito anche giovedì 2 giugno, Festa della Repubblica.
Una gamma di prodotti di stagione che trova sempre più consensi e cresce sul territorio, a partire dal prossimo 9 giugno quando arriverà il gelato, quello artigianale, fatto con ingredienti freschi e a Km.0. 
Un alimento buono che con il caldo diventa nutrimento e godimento del palato: sono gli agri-gelati delle aziende agricole fatti con gli ingredienti della fattoria, a cominciare dal latte.
Lo si potrà trovare nei gusti tradizionali, in particolare specialità alla nocciola, o frutta di stagione: gelati che seguono la tradizione e le stagioni. 
Le agrigelaterie sono aziende multifunzionali, servono gelato che contiene latte appena munto dalle

UNA CANZONE, Silvia Cozzi

UNA CANZONE
Tante le note
di questa melodia,
sullo spartito
ne leggo l’armonia.
Spiego la voce
e libero il mio canto,
s’innalza lieve,
sprigiona un dolce incanto.
Il cuore privo
da ogni patimento,
riempio i polmoni
di aria e sentimento.
Svuoto la mente
e scaccio via il rancore,
questa emozione
la dono a chi la vuole.

TU... LA MIA POESIA, Marianna Fici

TU... LA MIA POESIA
Se tu fossi un maglione
saresti di una taglia abbondante,
dentro ci starei anch'io
e non ti lascerei un istante...
Se tu fossi una chiave
saresti quella che aprirebbe il mio cuore,
senza incepparsi
senza far rumore...
Se tu fossi la notte
saresti il mio sogno costante,
una passione d'amore
un battito del cuore...
Se tu fossi l'amore
saresti un respiro ansimante,
un bacio appassionante
un corpo eccitante...
Se tu fossi una poesia
saresti solo e soltanto mia,
ogni verso una melodia.
Ma tu sei la mia poesia...

MARIANNA FICI 28-5-2016
@copiright

TOGLIMI IL RESPIRO, Marianna Fici

TOGLIMI IL RESPIRO
Aspetto te bramosa
mentre scruto il mare sospirosa.
La brezza attraversa le gambe sinuose,
che schiuse aspettano armoniose.
" Non tardare ad arrivare"
Grida corpo e mente
mentre un calore sento
che sale dolcemente...
Stordita , eccitata
la mia voglia di te è avventata.
Dentro di me affonderai stordito,
mi amerai lasciandomi senza fiato.
Di te sentirò ogni centimetro del corpo
ansimante sopra il mio.
Sentirò sulla bocca il sapore dei baci tuoi,
chiuderò gli occhi quando mi attraverserai.
Aspetto te smaniosa
pelle vellutata come una rosa.
Ti dirò ansante " solo di te io vivo"
adesso ti prego toglimi il respiro...
MARIANNA FICI 29-5- 2016
dalla pagina facebook Luisa  Simone poesie








IL VENTO, Izabella Teresa Kostka Poesie

IL VENTO
Un brivido sulla pelle
come una lama d'acciaio,
toglie il respiro soffocando le cellule.
Mi manca la tua aria fresca,
frizzante di mille promesse,
sfavillante di gioia dell'ultimo sorriso.
M'avvolge il gelo della tua assenza,
tremo...
(Ho chiuso la finestra,
è stato soltanto il vento)
Izabella Teresa Kostka
2016
dalla pagina facebook Antologica Atelier Edizioni - poesie 2016


L'INCANTO d'un TRAMONTO, by Angela Scotti

L'INCANTO d'un TRAMONTO
Meraviglioso tramonto
e lì ti fermi e ti perdi
nell'infinito immenso cielo
che sembra il Paradiso,
il caldo sole che s'addorma
ti rapisce il cuore e di te,
fà ciò che vuole
sei alla mercè del tempo
la brezza t'accarezza
e si, qui, m'incanto
tutto è meraviglia
ed io vorrei,
che mai più finisca
.
Angela Scotti
25 maggio '16
.
foto dal web
dalla pagina facebook Antologica Atelier Edizioni - poesie 2016





Barosini: Attività benefica del Kiwanis di Alessandria

Barosini: Attività benefica del Kiwanis di Alessandria
Mercoledì 25 Maggio 2016, presso l'Hotel Buoi Rossi, si è svolta una conviviale organizzata con grande successo dal Presidente Giovanni Barosini e dal Presidente eletto Rosalba Pin Zavattaro, cui ha presenziato, fra gli altri, il Chair Area Nord per l’0sservatorio dei Diritti dell’Infanzia e Cyberbullismo prof. Luciano Giacomini.
Ospite e relatore Massimo Brusasco, giornalista de Il Piccolo e scrittore.
Erano presenti oltre ai giornalisti della Stampa Marco Neirotti  e Piero Bottino, il Prof. Gian Luigi Ferraris, Dario Pavanello, Claudio Ferrando Pres. Lions Club Host Alessandria, Fernando Olivero del Rotary Club Asti, e per il Kiwanis il Past. Presidente Alessandro De Favero e Dott.ssa Elisa Antoniazzi, il Presidente del Kiwanis Club Casale Monferrato Salvatore Lamantia e Signora, il Past Presidente del Kiwanis Club Alessandria Città della Paglia Roberto Barni

World Milk Day: “Mungere con un prezzo giusto e onesto per il latte alla stalla”

World Milk Day: “Mungere con un prezzo giusto e onesto per il latte alla stalla”
Coldiretti Alessandria alla Giornata Nazionale del Latte Italiano
Su twitter l’hashtag è #stoconchimunge
Sarà presente anche una delegazione di agricoltori alessandrini tra le migliaia di allevatori della Coldiretti che parteciperanno alla Giornata nazionale del latte italiano organizzata a Milano, per  martedì 31 maggio 2016, dalle 8,30, alla Fiera Milano Congressi, MICO. 
La manifestazione è organizzata in occasione del World Milk Day, promosso dalla Fao in tutto il mondo per ricordare le virtù di un alimento prezioso sul piano nutrizionale, economico e sociale. Obiettivo della manifestazione di Coldiretti affrontare, con strumenti concreti, la crisi senza precedenti che sta provocando una riduzione del numero della stalle italiane e mettendo a rischio un sistema fatto di animali, di prati per il foraggio, di formaggi tipici e soprattutto decine di migliaia di persone

Nasce su facebook “Alessandria Sport”


by Pier Carlo Lava
Alessandria: Il calcio e lo sport sono “Il più grande spettacolo del mondo”, siamo quindi lieti di annunciare la nascita di una nuova pagina facebook, “Alessandria Sport”.

La redazione:
In questa prima fase, ma ci sono progetti di sviluppo, la redazione è composta da:
Federica Ghisolfi, editor e grande tifosa dei Grigi.
Paolo Baratto, editor e giornalista pubblicista.
Pier Carlo Lava, ex manager, amministratore e coordinatore del progetto.

La Mission:
La Mission di Alessandria Sport è quella di mettere online sia i post dei componenti della redazione, che quelli presi da internet, relativi agli eventi più salienti nei vari settori dello sport, sopratutto in prossimità di due eventi internazionali come Euro 2016, la Copa America e le Olimpiadi di Rio 2016.

Uno spazio particolare sarà ovviamente riservato ai Grigi, l’Alessandria calcio che sta nel cuore di migliaia di tifosi alessandrini, che sperano di vederla rinforzata con acquisti mirati e vincente nel prossimo campionato, con l’obiettivo di salire in B. 

Una serie che gli compete per il suo passato glorioso e per una tifoseria in primis quella della Curva Nord, che segue e da sempre sostiene calorosamente l’Alessandria come poche altre squadre in Lega Pro.


Ci attendiamo quindi una grande e attiva partecipazione, con tanti mi piace (se pensate che la pagina lo meriti) che unitamente ai vostri commenti (con la preghiera di non usare un linguaggio offensivo) costituiranno per la redazione la migliore soddisfazione per il nostro lavoro, grazie a tutti per la cortese attenzione e l’interesse già dimostrato in questi primissimi giorni e arrivederci su Alessandria Sport.

Sì posano livide suggestioni, by Miriam Piga

Sì posano livide
suggestioni,
dietro timide labbra
che tremano.
Hai annodato il tempo
dentro lucide speranze,
benché del tuo oggi,
smarrita sia ogni traccia.
Affondo viso e mani
nell'incognita di un viaggio
che culla un sole vagabondo,
privo di ogni abbaglio.
Abbatto dense tenebre
e celebro lumi,
sull'altare dei tuoi anni.
Nude crepe di dolore
trasudano memorie,
esposte all'intemperie.
Un altalena immobile
e nel vortice,
solo immagini sbiadite.
Miriam Piga
- Usi e diritti riservati -
© 26 Maggio 2016




"Giorgio Albertazzi” Crocevia della Mia Vita Professionale, Immensa Perdita per il Nostro Paese

by Raoul Bianchini
Correva il Settembre del 2003 quando in occasione della Notte Bianca di Roma incontrai per la prima volta nella mia vita Giorgio Albertazzi. Un momento decisivo per lo sviluppo successivo della mia carriera giornalistica. Fu infatti in quella indimenticabile notte su mandato dell'allora Testata (Progetto Cinema News, non più esistente dopo l'abolizione dell'ETI- Ente Teatrale Italiano) che ebbe inizio la mia carriera come critico teatrale. Avverto ancora ora...i brividi sulla mia pelle all'interno dello Splendido cortile di Palazzo Altemps a Roma dove il Maestro recitò nello spettacolo "Luna Nuova di Fine Estate". A distanza di tredici anni quell'interpretazione sublime (alle quali poi seguirono moltissime altre alle quali fui presente), rappresentò quella cifra dominante che poi divenne l'elemento di "diamante" di Giorgio ; ovvero quell'arte di Evocare. Ebbene Si!!...è fuor dubbio che quel grande affresco di un fluire silenzioso di immagini e di realtà improvvisamente ritrovate in quella luna che egli quella sera decantò giunta a suo dire ad " Illuminare il cuore indurito degli Uomini" che a mio avviso caratterizzò la strada di tutta la sua vita artistica. Quella sera più di altre egli creò con la platea quel filo rosso di memoria, dove il passato della sua vita ed il presente trovano quel punto di incontro , che poi diviene sospensione del tempo : quindi Rigenerazione!!. Albertazzi in quegli anni aveva oltrepassato le 80 primavere ed aveva appena ricevuto il suo secondo mandato come Direttore del Teatro di Roma (di certo quei 4 volte 20 anni....come dichiarò personalmente a me in occasione dell'invito inoltratomi per il suo compleanno al foyer del Teatro Argentina...non si vedevano di certo). Accompagnato al pianoforte da Marco Gennaro (artista che gli fu accanto per tutta la vita), Albertazzi quella sera iniziò

Delegazione di consiglieri in visita ad Alba Julia


Delegazione di consiglieri in visita ad Alba Julia
Una delegazione del Comune di Alessandria composta dai consiglieri comunali Gheorghe Raica, Renzo Penna e Simone Annaratone si sono recati in visita nella città di Alba Julia, in Romania, in occasione della tradizionale ‘Alba Fest’ che si è tenuta dal 27 al 29 maggio 2016.
La delegazione è stata invitata dal sindaco della Città, Mircea Hava.

La visita è stata occasione per rafforzare gli ottimi rapporti con la città gemellata e comprendere ulteriormente le rispettive culture, nell’ottica dell’amicizia e della collaborazione reciproca.

Renzi: Lunedì 30 maggio 2016 Enews 429

Renzi: Lunedì 30 maggio 2016 Enews 429
1. 1. E i marò?
Per settimane e per mesi ogni qualvolta scrivevo sui social i risultati concreti dell'azione di Governo, un gruppo di utenti rispondeva puntualmente: Sì, vabbè. E i marò? Legge elettorale? Sì, vabbè. E i marò? JobsAct? Sì, vabbè. E i marò?Riforma costituzionale, buona scuola, pubblica amministrazione, investimenti in cultura, 80 euro, variante di valico, Expo, Imu e Tasi? Sì, vabbè. E i marò?
In parte, ovviamente, dipende da un atteggiamento critico di chi vede sempre il bicchiere mezzo vuoto, in tutto. Atteggiamento legittimo, sia chiaro. In parte, però, questo ritornello nasceva dalla sensazione di impotenza del Paese per una vicenda nata male - con responsabilità politiche e istituzionali evidenti anche da parte italiana - e proseguita peggio.
Adesso i marò sono in Italia. Sono tornati per un'azione di buon senso, paziente e non reclamizzata. E il buon senso ci deve continuare a guidare. Ecco perché siamo felici che questa manifestazione del 2 giugno sia la prima dopo anni in cui nessun nostro soldato è privato della propria libertà all'estero. Ma non utilizzeremo il 2 giugno per strumentalizzare alcunché.
Massimiliano e Salvatore sono di nuovo in Italia. Hanno il diritto di stare con le loro famiglie. Noi continueremo a lavorare con buon senso e serietà, senza strumentalizzazioni più dannose che inutili.
2. Il G7 e l'Italia stabile grazie alle riforme

Il Giappone ha ospitato il G7 ed è stato un appuntamento di grande interesse su tutti i fronti: dall'innovazione tecnologica alla robotica, dalle sfide ambientali agli obiettivi del Millennio delle Nazioni Unite contro la povertà, dalle minacce terroristiche globali fino alle dimensioni geopolitiche dell'energia, dall'immigrazione alla necessità di scommettere sulla crescita e non solo sull'austerity. Su questo, ad esempio, è stato interessante notare come la stragrande maggioranza ormai condivida la necessità di insistere su stimoli fiscali e non solo monetari, linea sulla quale l'Italia si è attestata da tempo.
Ma, in generale, è interessante notare come ormai l'Italia abbia smesso di essere un problema a livello internazionale. Il combinato disposto di riforme più stabilità ha prodotto agli occhi dei nostri partner un capovolgimento della visuale molto interessante. Anche per questo insisto - ogni giorno, sempre di

Chiusura Ufficio Cittadinanza

Chiusura Ufficio Cittadinanza
Alessandria: l'Ufficio Cittadinanza del Servizio Stato Civile, per esigenze tecnico-operative, resterà chiuso al pubblico:

  • dal 13 giugno al 17 giugno 2016
  • dal 16 agosto al 26 agosto 2016

Anche la politica tiri la cinghia

I cittadini, indipendentemente dalla loro idea politica, sono certamente favorevoli a tutti i provvedimenti, nessuno escluso, tendenti a dimostrare concretamente che i sacrifici soprattutto in tempi di crisi come questi non vengono richiesti solo a loro.

Ringrazio la Redazione de Lo Spiffero per la pubblicazione del mio articolo.... continua su: http://lospiffero.com/ls_ballatoio_article.php?id=2167

Playoff Lega Pro: Semifinale di ritorno Foggia vs Lecce

da Federica Ghisolfi
Altro flop Lecce
Formazioni
Foggia (4-3-3): Narciso, Gerbo, Loiacono, Coletti, Di Chiara ( 38’ st Angelo), Agnelli, Vacca ( 43’st Maza), Riverola, Sarno, Iemmello, Chiricò ( 29 st De Giosa). A disp: Micale, Quinto, Arcidiacono, Lodesani, Lauriola, De Gennaro, Floriano, Lanzetta, Sansone. All: De Zerbi
Lecce (4-4-2): Perucchini, Lepore, Cosenza, Abruzzese, Legittimo, Surraco, ( 27’ st De Feudis), Salvi ( 33’st Carrozza), Papini, Doumbia ( 39’ st Sowe), Moscardelli, Caturano. A disp: Bleve, Beduschi, Camisa, Alcibiade, Liviero, Vecsei, Curiale, Lo Sicco. All: Braglia
Arbitro: Marinelli (Tivoli)
Marcatori: Riverola (F) al 5’ st Sarno (F) al 18’ st Caturano (L) al 28’ st
News
Il Foggia raggiunge il Pisa in finale, nel primo tempo ha dominato la gara, però è riuscita a sbloccarla solamente nella ripresa. Il Lecce perde il terzo playoff negli ultimi 4 tornei, il primo in semifinale, dopo le due finali perse contro Carpi e Frosinone. L’unica nota positiva per il Lecce è stata il gol di

Playoff Lega Pro: Ritorno semifinali

da Federica Ghisolfi
Pordenone vs Pisa, Avanti Gattuso
Formazioni
Pordenone (4-3-3): Tomei, Ingegneri, Stefani, De Agostini, ( 20’ pt Marchi), Mandorlini, Pederzoli, Pasa ( 28’ st Cattaneo), Martin, Buratto ( 10’ st Valente), Beltrame, Berrettoni. A disp: De Toni, Boniotti, Berardi, Talin, Ramadani, Castelletto, Cosner, Bovolon, Castri. All: Tedino
Pisa (4-3-3): Bindi, Golubovic, Crescenzi, Lisuzzo, Avogadri, Verna, ( 24’st Ricci), Di Tacchio, Tabanelli, Loress ( 37’ st Peralta), Cani ( 19’st Eusepi), Mannini. A disp: Giacobbe, Fautario, Provenzano, Montella, Makris, Forgacs, Rozzio, Sanseverino, Brunelli. All: Gennaro Gattuso
News
Il risultato ottenuto all’andata ha consentito al Pisa di approdare in finale. La squadra di Gattuso doveva amministrare i tre gol dell’andata e così ha fatto, ma il Pordenone comunque ha dato filo da torcere, è stato un rullo compressore attraverso fraseggi, agli uomini di Tedino alla fine gli sono

Rassegna Kurdistan e Medio Oriente al Cinema "Mustang" di Deniz Gamze Ergüven

Rassegna Kurdistan e Medio Oriente al Cinema "Mustang" di Deniz Gamze Ergüven 
martedì 31 maggio 2016 - Al Circolo del Cinema
Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria
In collaborazione con l’Associazione “Verso il Kurdistan” di Alessandria 
STAGIONE 2015-2016
RASSEGNA “KURDISTAN E MEDIO ORIENTE AL CINEMA”
DALLA TURCHIA 

UNA STORIA APPASSIONANTE 
DI EMANCIPAZIONE DELLE DONNE 

MARTEDI’ 31 maggio 2016, ore 21,15
proiezione del film: 
 “MUSTANG”
di Deniz Gamze Ergüven
con 
Introduzione e commento al film di Roberto Lasagna 
Possono assistere alla proiezione anche i non iscritti 
La proiezione unica avverrà come di consueto presso la 
MULTISALA KRISTALLI 
Nel corso della serata sarà possibile iscriversi al Circolo del Cinema
(Onde evitare code, si consiglia di presentarsi con qualche anticipo) 
La tessera per la nuova stagione del Circolo del Cinema costa euro 12,00. Il costo del biglietto

Altro che America's Cup - #acac - Teatro Macallé di Castelceriolo

Teatro Macallé di Castelceriolo
Venerdì 3 giugno - sabato 4 giugno 2016, ore 21.15
Ingresso 7 euro
Per ulteriori informazioni e prenotazioni: Tel. 3351340361 (anche whatsapp), Email: dicarl@libero.it 
Regia Luigi Di Carluccio
Compagnia Gli Illegali in collaborazione con Redazione Blogal
Scenografia Gian Piero Puppo
Si ringraziano Luciano Ponticello, Anna Piccini, Haka Volley
Guardare la gara di barche a vela più famosa del mondo non è sufficiente per capire quello che succede su una barca. Forse basta per capire alcuni aspetti tecnici. Ma per il resto ci vuole qualcosa in più, qualcosa di diverso. Per esempio ci vuole una spettacolo teatrale, con una vela, un equipaggio, uno spazio ristretto e non troppe risorse. Insomma ci vuole altro. Ci vuole Altro che America’s cup.

Soffusa luce, by Miriam Piga

Soffusa luce,
trattiene a sé
in gran segreto,
la tela di un dipinto
e cola al tramonto.
Impercettibile il battito,
la voce trattiene i suoni
e silenti note
scorrono nelle vene.
Irriverente il tuo profumo,
sbocciato di prepotenza
nel giardino spoglio
del mio cuore.
Un affondo di mani,
un groviglio di sguardi.
Un cielo scoperto
e la vetta di un sogno.
La veste strappata
di un tappeto d'autunno,
è ora presagio di primavera.

I tedeschi escono sconfitti sotto il diluvio

Amichevole Germania vs Slovacchia
da Federica Ghisolfi
Formazioni
Germania: Leno (1’st Ter Stegen), Kimmich (30’st Schurrle), Boateng (19’st Howedes), Rudiger, Rudy, Khedira (1’st Weigl), Hector, Sanè, Gotze, Draxler, Gomez (1’st Brandt) A disp: Mustafi, Can. All: Low
Slovacchia: Kozacik, Pekarik, Skrtel, Durica, Svento, Kucka, (36’st Pecovsky), Hrosovsky (33’st Skirinar), Duda (16’ st Stoch), Hamsik (40’ st Gregus), Weiss, Duris ( 23’st Sestak). A disp: Mucha, Novota, Gymber, Salata, Teso, Bero, Sabo, Nemec, Zrelac. All: Kozak
Arbitro: Guimienny (Belgio)
Marcatori: Gomez (G) su rigore al 13’, Hamsik (S) al 41’, Duris (S) al 44’pt, Kucka al 7’ st
Cronaca
Il match era a scopo benefico a favore dei malati terminali purtroppo è stato per la Germania un vero e proprio flop. La Germania è andata in vantaggio con Gomez però c’è stato il sorpasso della Slovacchia con una gran tiro del napoletano Hamsik e sempre nel primo tempo con un colpo di testa di Duris e chiude la partita con il terzo gol del milanista Kucka con un gran tiro al volo però gran

Percorre il brusio, by Miriam Piga

Percorre il brusio,
questa tendenziosa notte.
Scarta polverosi cimeli
e maltratta fragili sogni.
Medita in silenzio,
questa fugace notte.
s'accascia tra i desideri,
quelli effimeri e quelli veri.
Soffia canti di vento,
questa voluttuosa notte.
Arretra e avanza,
accarezza distese
e sconquassa le attese.
Geme al tocco,
o arretra di un passo,
rimane in bilico
o cade di soppiatto.

Un doppio Nolito e Pedro e la Spagna batte la Bosnia

Amichevole Spagna vs Bosnia
da Federica Ghisolfi
Formazioni
Spagna (4-1-4-1): Asenjo, Bellerin, Bartra, San Josè ( 38’st Fornals), Azplicueta, Bruno Soriano, Silva, (1’st Denis Suarez), Asesio (15’st Oyarzabal), Fabregas (14’st Diego Llorente), Nolito, (15’ st Williams), Aduriz (1’st Pedro). A disp: Pau, Martinez, Mere. All: Del Bosque
Bosnia: Begovic, Vranjes ( 45’ st Memisevic), Kolasinac, Spahic, Zukanovic, Hadzic (22’st Medunjanin), Besic, Pjanic, Visca (1’st Hajrovic), Hodzic (12’st Dulijvic), Dzeko (22’ PT Djuric, dal 33’st Grahovac). A disp: Sehic, Bajic, Cocalic, Karacic. All: Bazdarevic
Arbitro: Klossner (Svizzera)
Marcatori: Nolito (S) all’11 e al 18’, Spahic (B) al 29’ pt, Pedro (S) al 50’ st.
Cronaca
Nonostante l’assenza di Morata e dei giocatori di Atletico, Real, Siviglia e Barcellona e molti giovani la Spagna di Del Bosque si sbarazza della Bosnia. Vittoria interessante che fa bene al morale di tutta la truppa. Con questi debutti sono 68 i giocatori che hanno fatto i loro esordio in nazionale negli otto anni di Del Bosque. Partita che per la Spagna inizia molto bene con una doppietta nel giro di sette minuti di Nolito, la prima in seguito ad un errore della difesa della Bosnia, invece la secondo con uno

Trattengo a stento, by Miriam Piga

Trattengo a stento
tra nude palpebre,
pallidi lumi
di una notte arrendevole.
Ostenta a braccia tese,
pensieri negati al giorno
e tra generose lenzuola
ne custodisce il battito.
Trattengo pure Te,
tra le mie ciglia assonnate.
Trattengo un gesto,
un sussurro narrato
alle righe dentro
un cumulo d'inchiostro.
E s'adagia tra la veglia
e un sogno.
Fuggevole carezza
e altalenante brezza,
all' ombra di un' estate.
Miriam Piga
- Usi e diritti riservati -
© Maggio 2016


QUELL'ATTIMO CHE BASTA, Silvia Cozzi

QUELL'ATTIMO CHE BASTA
E mi voltai
quell'attimo che basta.
Uscii di scena,
vuota restò la stanza.
Lasciai alle spalle,
dolore e delusione,
cupe giornate
di falso batticuore.
E adesso sola,
affronto l'avventura,
in controluce
la tua caricatura.
Volto beffardo
che ormai non mi ferisce,
l'anima in gabbia
dall'apatia guarisce.

CONCERTO ORCHESTRA SINFONICA E CORI al Teatro Alessandrino il 31 maggio alle 21


CONCERTO ORCHESTRA SINFONICA E CORI al Teatro Alessandrino il 31 maggio alle 21
CONSERVATORIO DI MUSICA "ANTONIO VIVALDI"
Anno Accademico 2015/2016 
CONCERTO DELL’ORCHESTRA SINFONICA E CORI
DEL CONSERVATORIO "VIVALDI"
Marcello Rota, Direttore
Simone Sammicheli, pianoforte
Marco Berrini e Monica Elias, Maestri dei Cori 
Nona edizione   
Martedì 31 maggio 2016, ore 21
Teatro Alessandrino – Via Verdi, Alessandria 
Offerto alla cittadinanza dal Conservatorio "Vivaldi" e da: 
Inner Wheel Alessandria, Kiwanis Alessandria, Kiwanis Alessandria della Paglia,
Lions Club Alessandria Host, Lions Club Alessandria Marengo, Lions Club Bosco Marengo S.C.,
Rotary Club – Alessandria, Soroptimist Club – Alessandria  

Ingresso Libero

Cerco in un Perché, Maria Cristina Sabella

Cerco in un Perché ☆¸.✿.¸.•´ ¸.•´.-✿
¯**´¯**´¯`˜”*°•.•.¸ღ¸☆´ ¸.
Perché ...
perché continuare a cercare
qualcosa che è vicino a me
non c'è finestra, orizzonte
che possa illuminare
la strada da percorrere con te.
Margherite da sfogliare
quadrifogli da incorniciare
gabbiani da osservare
sentimenti da condividere
mani per comprendere
quanta voglia di vivere c'è in me.
Addormentarsi nei prati verdi
con i cinguettii in sottofondo
un filo d'erba che solletica il naso
il vento che scompiglia i tuoi capelli
la lucertola che si crogiola al sole
un pensiero che leggero vola .
Ricordare i sorrisi e le risate
quei viaggi lontani insieme a te
risvegliarsi in bianche lenzuola

Ancora non ci siamo incontrati, Giuseppe Scolese

Ancora non ci siamo incontrati
e il tempo passa fremente
fra me e te.
Mi hai cercata nelle pieghe delle onde
ma io ero molto più distante.
Mi hai chiamata sull'uscio di casa
ma io ero nella stanza.
Ancora non ci siamo incontrati
e la notte passa fremente
fra me e te.

Giuseppe scolese
09-05-2014
d.r.

lunedì 30 maggio 2016

Taglio costi della politica: Un provvedimento non esclude l’altro

by Pier Carlo Lava
Il M5S festeggia il “Restitution Day” e cioè il giorno nel quale in virtù della decisione di auto ridursi l’emolumento da 11.281 euro a 5.000 euro, circa 3.000 euro netti, i loro Parlamentari hanno risparmiato 17,5 milioni di euro, che in tre anni sono diventati 60 milioni di euro) con i quali stanno effettuando un operazione di micro credito a favore di molte piccole e medie imprese, le pratiche accolte sono già 1852, un operazione che ha già creato alcune migliaia di nuovi posti di lavoro.
Il M5S invita perciò tutti i Parlamentari degli altri partiti a prendere la stessa decisione, questo comporterebbe un risparmio di 300 milioni euro producendo di conseguenza un maggiore impatto sull’economia.
Il PD risponde che i veri provvedimenti di riduzione dei costi della politica sono quelli previsti dalla riforma del Senato, con una riduzione dei Senatori e l’eliminazione del finanziamento pubblico dei partiti.
Ci troviamo quindi di fronte all’ennesima situazione nella quale il Governo, la maggioranza e l’opposizione in Parlamento, continuano a polemizzare accusandosi a vicenda, senza riuscire a trovare un accordo nemmeno se questo è nell’interesse dei cittadini. 
Tanto più che “un provvedimento non escluderebbe l’altro”, dato che oltre ad essere fattibili entrambi, possono congiuntamente concorrere ad aiutare l’economia in un momento non certo

C’è Pellè ma l’Italia ancora nicchia

Amichevole Italia vs Scozia
da Federica Ghisolfi
Formazioni
Italia (3-5-2): Buffon, Barzagli, Bonucci, Chiellini, Candreva ( 17’st Parolo), Florenzi, De Rossi ( 22’st Jorginho), Giaccherini (35’st Bonaventura), Darmian ( 14’ st Bernardeschi), Pellè ( 22’st Zaza), Eder ( 14’st Insigne). A disp: Sirugu, Marchetti, Astori, Rugani, Ogbonna, De Sciglio, Zappacosta, Sturaro, Benassi, El Shaarawy, Immobile. All: Antonio Conte
Scozia: Marshall, Paterson ( 1’st Berra), Martin, Hanley, Mulgrew, D.Fletcher, McArthur (38’ st Bryson), Phillps ( 26’st Burke), Ritchie, Anya ( 26’st Naismith), McCormack (1’ st S. Fletcher). A disp: Fox, Hamilton, Greer, Kingsley, McKay. All: Strachan
Arbitro: Sant (Malta)
Marcatore: Pellè 12’st
E’ stata un Italia generosa quella vista contro la Scozia ma si è resa pericolosa quando partiva in contropiede, e di questo ne deve tenere conto Antonio Conte senza vergognarsi di chiudersi e ripartire: in verticale, di prima, velocemente cercando di infilarsi negli spazi e avere come boa centrale Pellè. Non si può rinunciare sia a Verratti che a Marchisio, ma purtroppo bisogna fare di necessità e virtù. La partita finisce 1-0 dove nel primo tempo per il morale sarebbe servito un pallottoliere. A Malta più che al risultato Conte doveva avere delle risposte dai singoli giocatori

Lavoratori in ostaggio. Fino a quando?

Lavoratori in ostaggio. Fino a quando?
L’azienda Cavanna Sergio di Morsasco è  fallita il 19 febbraio 2016.
A seguito del fallimento i lavoratori non hanno più avuto la possibilità di essere collocati in cassa integrazione in quanto le nuove normative in materia non prevedono più la cassa integrazione straordinaria per procedura concorsuale.
Resta possibile collocare i lavoratori in mobilità da parte del curatore fallimentare ma ad oggi, dopo tre mesi dalla dichiarazione di fallimento i dipendenti sono ancora in buona parte di fatto sospesi senza salario e senza contribuzione, dipendenti di un’ azienda fallita.
Nonostante le ripetute richieste da parte delle scriventi OO.SS. non ci sono tempi certi per arrivare a sbloccare questa situazione paradossale originata dal cambio della normativa di riferimento e a nostro avviso anche da una certa “ leggerezza “ da parte della procedura nella gestione di questo fallimento.
La situazione di difficoltà estrema per questi lavoratori (più di trenta) è data dal fallimento della

Intervista allo scrittore Giannunzio Visconti

by Pier Carlo Lava
Giannunzio Visconti nasce a Pratola Peligna (AQ) il 24 maggio 1955 da madre casalinga e padre graduato della Guardia di Finanza. 
E’ ancora adolescente quando interrompe gli studi per imparare il mestiere di meccanico, ma privo dell’appoggio familiare per coltivare questa sua grande passione, all’età di 17 anni lascia il paese natio e si arruola nell’arma dei Carabinieri, dedicando 25 anni della sua vita agli ideali di giustizia e legalità. Dal 1979 vive con la sua famiglia a Vasto (CH), ed è qui che, nel 2009, ha dato vita alla sua prima opera letteraria “Scuola di vita di un eroe senza nome”. Al successo riscosso da questa prima opera, è seguito un altro capolavoro intitolato “Storie dimenticate”, pubblicato nel 2012 e in seguito “Soli nella tormenta” nel 2014. Lo abbiamo intervistato in esclusiva per il blog Alessandria Post.
Ciao Giannunzio e benvenuto nel blog, ci racconti chi sei, dove vivi e che cosa fai nella vita, oltre a scrivere?

Sono nato a Pratola Peligna (AQ) il 24 maggio 1955 da madre casalinga e padre graduato della Guardia di Finanza. Ancora adolescente quando ho interrotto gli studi per imparare il mestiere di meccanico, ma privo dell’appoggio familiare per coltivare questa mia grande passione, all’età di 17 anni ho lasciato il paese natio e mi sono arruolato nell’arma dei Carabinieri, dedicando 25 anni della mia vita agli ideali di giustizia e legalità. Dal 1978 vivo con la famiglia a Vasto (CH), ed è qui che, nel 2009, ha dato vita alla sua prima opera letteraria “Scuola di vita di un eroe senza nome”. Al successo riscosso da questa prima opera, sono seguiti   altri capolavori intitolati “Storie dimenticate” pubblicato nel 2012, “Soli nella Tormenta” 2014.
Ci racconti qualcosa della città in cui vivi?  
La città di Vasto e Vasto Marina in cui abito, sono i due volti di una delle più belle ed accoglienti località della riviera adriatica, ricca di risorse turistiche, storiche e culturali. Vasto, cittadina abruzzese della provincia di Chieti, è una meta turistica molto ambita da chi sceglie la riviera adriatica per le proprie vacanze. La posizione geografica rende affascinante e particolare questo piccolo centro, situato su una collina che, gradatamente, scende giù verso il mare, e che si affaccia sullo splendido, cosiddetto, ‘Golfo lunato’, dove si estende la spiaggia sabbiosa di Vasto Marina. Altri tratti di litorale sono quello di Santa Maria della Penna e la costa

PISU: Cantiere via Dossena, il punto sui lavori.

by Pier Carlo Lava
Alessandria, ripubblico questa interessante intervista del 2 settembre 2014 sui lavori di ristrutturazione di via Dossena, che come ben sappiamo in seguito provocarono tante polemiche...
Alessandria, i lavori del cantiere di via Dossena nel contesto del progetto PISU sono iniziati il 30 giugno 2014, abbiamo chiesto al titolare dell’impresa Giovanni Zambelli e all’Architetto Dario Colloca, di farci il punto della situazione e una previsione sul termine dei lavori.


Barbara Rossi, Anna Magnani: Mi incantavo a guardare i suoi film


Proprio oggi i media hanno riportato la notizia che a New York c'è un evento per ricordare la grande Anna Magnani, considerata l’attrice italiana più carismatica del secolo scorso.
A grande richiesta ripubblico con piacere questa interessante intervista a Barbara Rossi, Presidente dell'Associazione La Voce della Luna.
by Pier Carlo Lava
Barbara Rossi è Presidente de 'La voce della luna', un Associazione che ha l’obiettivo di promuovere la cultura cinematografica, letteraria, filosofica ed artistica, proponendosi come luogo di incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali ed assolvendo alla funzione sociale di maturazione e crescita umana e civile, attraverso l'ideale dell'educazione permanente. L’abbiamo incontrata per un intervista a seguito dell’uscita del suo libro “Anna Magnani: un’attrice dai mille volti tra Roma e Hollywood” (Edizioni Le Mani, Recco, 2015), che racconta una complessa figura di donna e di attrice, con particolare riguardo all’esperienza hollywoodiana. Queste le sue risposte alle nostre domande:
Partiamo dal titolo del tuo libro, “Anna Magnani: un’attrice dai mille volti”. Noi spettatori ricordiamo la Magnani soprattutto per alcuni ruoli che le hanno regalato il successo internazionale: la popolana di “Roma città aperta” di Rossellini, la madre ambiziosa di “Bellissima” di Visconti… perché, allora, tu parli di “un’attrice dai mille volti”?
R. Perché effettivamente Anna è stata un’attrice dai mille volti: pensiamo agli esordi teatrali, a quella parte della sua carriera che ha dedicato alla rivista, agli spettacoli in duetto con Totò. Si tratta di una fase che noi abbiamo in parte dimenticato, forse perché oscurata dai ruoli cinematografici di Anna; pensiamo alle parti di mamma tragica, a “Roma città aperta” di Rossellini e a “Mamma Roma” di Pasolini, ruoli con i quali si è fortemente identificata, ma che hanno fatto passare in secondo piano i suoi esordi teatrali e anche il tentativo compiuto dall’attrice di portare alla luce diversi volti di sé valicando l’oceano e andando a lavorare in un contesto produttivo totalmente diverso da

Opposizione e Governo, sono due mestieri diversi


Lo avevo pubblicato tempo fa e oggi alla luce degli ultimi sviluppi, che hanno determinato l'espulsione di Pizzarotti dal M5S, siamo alla resa dei conti, forse...
by Pier Carlo Lava
L’esperienza di Governo a quanto pare, prima o poi cambia tutti i politici, nessuno escluso. Come conferma anche il recente caso di Livorno (dove in questi giorni si trasmette un film già visto in Alessandria) dato che anche la locale Giunta del M5S a fronte dei problemi importanti, ha preso le stesse inevitabili decisioni (concordato preventivo per l’azienda dei rifiuti) e conseguentemente ci sono state le stesse reazioni avverse dei lavoratori. 
Sui media si legge che “l’addio fra Federico Pizzarotti e il M5S è una prospettiva sempre più concreta”. A prima vista non sembra una novità, dato che in passato ci sono stati diversi Parlamentari eletti con il M5S che sono usciti dal movimento di loro iniziativa (con la motivazione che il M5S era diventato una dittatura) o espulsi dai vertici che li ha bollati come traditori interessati solo alla poltrona e al portafoglio (versione certamente più credibile).
Il caso Pizzarotti però appare un pò diverso, dato che contrariamente a quello dei Parlamentari, che essendo all’opposizione non avevano responsabilità dirette, Pizzarotti invece come Sindaco di Parma ha dovuto occuparsi dei molteplici problemi quotidiani dell’Amministrazione della città. 
In questa situazione evidentemente le prospettive cambiano, perchè un conto è fare opposizione, diciamo pure critica e costruttiva se accompagnata da proposte concrete e sopratutto fattibili, un altro è trovarsi ad affrontare e risolvere i problemi, in un contesto complesso a causa dei vincoli legislativi, la tutela dei posti di lavoro e le resistenze burocratiche. 
Luigi Di Maio vice Presidente della Camera e responsabile degli enti territoriali per il M5S, aveva provato a mediare per far rientrare Pizzarotti nei ranghi del M5S, che a sua volta impegnato a gestire i problemi di Parma, fra i quali la mancata promessa di non mettere in funzione

Un anno nero per i femminicidi

Lo avevo pubblicato nel 2014, ma da allora non è cambiato niente o quasi, a parte la legge...

Proprio oggi i media hanno riportato la notizia che Sara la ragazza di Roma è stata uccisa bruciata viva dal suo fidanzato.
by Pier Carlo Lava
Aggressività e violenza, in particolare presso taluni esseri umani, sono istinti primordiali sempre esisti nell’uomo. Lo dimostrano secoli di guerre e sopraffazioni combattute per brama di potere, conquista dei territori, vendette, motivazioni religiose, ecc.
Del resto non per nulla gli esseri umani sono considerati i mammiferi più intelligenti e crudeli fra tutte le specie che popolano la terra, gli unici che uccidono non solo per fame, o per difendere il territorio, o la prole, ma anche e solamente per il gusto di farlo.
Nella razza umana la donna, nel terzo mondo e in particolare nei paesi musulmani, è da sempre considerata un essere inferiore, con pochi diritti e da sottomettere, lo vediamo nei casi più estremi da quello che sta succedendo nei territori dove le milizie dell’ISIS oltre a massacrare chi non è di fede mussulmana, rapiscono i bambini e le donne per venderle come schiave.
Nei paesi occidentali industrializzati e civilmente evoluti la situazione è ovviamente diversa, ma anche in questi siamo ancora ben lungi dal raggiungere la parità di genere e di diritti, ad esempio spesso la donna nella pubblicità è considerata un oggetto per il piacere visivo del maschio e conseguentemente per far vendere il prodotto, nel lavoro

Gita sociale 21016: SPI CGIL Alessandria Centro

Gita sociale 21016: SPI CGIL Alessandria Centro
Il Sindacato Pensionati SPI - CGIL di Alessandria Centro organizza per venerdì 10 giugno 2016 una gita sociale a Mantova con un interessante programma. Partenza in pullman GT alle 7,30, alle 11,15 imbarco su motonave e navigazione nel parco del Mincio e relativi laghi. Alle 12,30 pranzo sul fiume con menù tipico mantovano (risotto alla salamella, arrosto dei Gonzaga, torta “sbrisolona”, il tutto innaffiato da lambrusco).

Nel pomeriggio si svolgerà una visita guidata alla Città. Rientro previsto in prima serata. Chi fosse interessato potrà rivolgersi alla sede dello SPI – CGIL di via  Faa di Bruno 41, tel 0131 308234 per prenotazione.

Parapendio: eventi internazionali in Friuli e Lombardia

Mentre nei cieli lombardi Nicola Donini guida la classifica provvisoria del campionato italiano di parapendio, a Gemona, in Friuli, ci si prepara ad ospitare due importanti eventi che porteranno ben 270 piloti sul territorio nelle prossime due settimane.
Si tratta dei British Open 2016 e della Coppa del mondo di parapendio. I primi, dal 28 maggio al 3 giugno, sono i campionati della British Hang Gliding and Paragliding Association (BHPA), cioè la federazione di volo libero del Regno Unito, riconosciuti dalla FAI, Federazione Aeronautica Internazionale. 
E' il secondo anno che i piloti d'oltre Manica scelgono la regione come campo di gara.
Invece, dal 3 all'11 giugno, per la prima volta in Friuli, si svolgerà la Coppa del Mondo di parapendio, trofeo mondiale sovrinteso dalla Paragliding World Cup Association. Le tappe precedenti si sono svolte in Francia, Brasile, Portogallo e Madagascar.
Cosicché per quindici giorni piloti di parapendio provenienti da tutto il mondo decolleranno dal monte Cuargnan per sorvolare l'alto Friuli, tra Cividale e Maniaco, lambendo i confini di Austria e