mercoledì 30 settembre 2015

Provvedimenti viabili “ALE’ CHOCOLATE” e “IL SALONE DEL BISCOTTO”


Provvedimenti viabili
Alessandria, dal 2 al 4 ottobre e dal 9 all’11 ottobre 2015 Manifestazioni “ALE’ CHOCOLATE” e “IL SALONE DEL BISCOTTO” in alcune vie del Centro cittadino, Alessandria
Per permettere lo svolgimento della manifestazione denominata “Alè Chocolate” in programma in alcune vie del centro i giorni 2, 3, 4 ottobre 2015, e la manifestazione denominata “ “Salone del Biscotto” in programma i giorni 09, 10, 11 ottobre 2015, per le quali è altresì richiesto per l’allestimento delle pagode mediante lo scarico del materiale d’arredo in prossimità delle aree espositive, la riserva di uno spazio di sosta ai mezzi degli allestitori in un tratto di anello viabile di piazza della Libertà il giorno 30 settembre 2015, e la successiva riserva dello spazio per le operazioni di smontaggio delle strutture il giorno 12 ottobre 2015, sono stati assunti i seguenti provvedimenti viabili:
  • Per il transito e la sosta dei mezzi che trasportano le pagode e gli arredi delle manifestazioni
Dalle ore 00:00 alle ore 24:00 del giorno 30/09/2015 e dalle ore 00:00 alle ore 24:00 del giorno 12/10/2015 e comunque sino a termine delle operazioni di trasporto, è vietata la fermata con rimozione forzata e nell’Anello di piazza della Libertà, nel tratto compreso tra il numero

I cinque sensi in biblioteca


Alessandria: Dal 30 settembre nelle Sale Rosse e nella Biblioteca dei Bambini della Biblioteca Civica “F. Calvo” in piazza Vittorio Veneto 1,  riprendono le attività  per i più piccoli a cura dell’Azienda Speciale Multiservizi “Costruire insieme”.
Il programma ‘I cinque sensi in Biblioteca’ è destinato agli alunni delle scuole elementari  e delle scuole medie inferiori. L’incontro con le classi prevede la fase della lettura, la visita alla biblioteca, il percorso emozionale all’interno delle sale storiche e il laboratorio. Il programma è stato presentato, insieme alle proposte degli altri soggetti coinvolti, il 3 settembre u.s. nella giornata organizzata  da   Exponenziale rete di soggetti enti, servizi, associazioni -coordinata dall’Assessorato alle Politiche Giovanili-, che secondo le proprie specificità propongono attività per bambini e ragazzi, sulle tematiche del benessere, della qualità della vita e della sostenibilità ambientale. 
Chi desidera partecipare al programma I cinque sensi in biblioteca, può prenotare un incontro telefonando al numero 0131 515 911; chi desidera informazioni si può rivolgere a Ilaria Tonon (tel. 0131 515 918; e-mail: serviziobiblioteca@asmcostruireinsieme.it).
Da ottobre riprendono le attività della rete di Alessandria del progetto Nati per Leggere; “il progetto nasce dall'alleanza tra pediatri e bibliotecari per sensibilizzare i genitori sull'utilità della lettura fin dalla

M5S, Bono e Mighetti, Sanità: Bocciate le proposte del M5S per mantenere i servizi sanitari nella provincia Nord di Torino e nell’acquese


M5S: Bocciate le proposte del Movimento 5 Stelle per mantenere sul territorio i servizi sanitari dell'area Torino nord ASL TO4 e ad Acqui Terme in provincia di Alessandria.
La maggioranza non dato parere favorevole al nostro ordine del giorno “Riorganizzazione dei laboratori di emodinamica ASL TO4” (primo firmatario Davide Bono) mirato ad approfondire la possibilità di mantenere entrambi i laboratori di Emodinamica nella provincia di Torino nord, ad Ivrea e Ciriè, articolandoli su un'unica struttura pluirisede con un'unica equipe di personale. Un intervento necessario vista la notevole estensione territoriale dell'ASL TO4 e la mancanza di collegamenti adeguati di trasporto pubblico locale tra le due Città. Inspiegabile la bocciatura visto che analogo ordine del giorno, a prima firma Pd, era stato approvato all'unanimità per le emodinamiche di Moncalieri, Città della salute e Rivoli-San Luigi di Orbassano.
Voto negativo da parte del PD anche per la nostra mozione (primo firmatario Paolo Mighetti) che

Gregucci è il nuovo allenatore dei Grigi


Alessandria: Verrà presentato oggi in conferenza stampa ecco il suo curriculum.
Angelo Adamo Gregucci (San Giorgio Ionico, 10 giugno 1964) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.
Giocatore
Ha debuttato in serie C1 col Taranto, per poi militare quattro stagioni in serie C2 nell'Alessandria, prima di andare alla Lazio. Coi biancocelesti ha giocato sette stagioni di fila, prima di vestire la maglia del Torino per un anno (l'unica rete siglata da Gregucci in maglia granata fu ai danni della Lazio, allo Stadio Olimpico), per poi chiudere la carriera alla Reggiana dove ha militato quattro stagioni.
Allenatore
Inizia da vice-allenatore nella Reggiana (annoverando una breve parentesi da traghettatore assieme a Fabiano Speggiorin). Nel 2000 è alla Viterbese in coppia con Giuliano Dell’Orto, ma viene esonerato e l'esperienza si conclude dopo pochi mesi. Nel 2001 va alla Fiorentina dove diventa vice di Mancini, fino alle sue dimissioni avvenute l'11 gennaio 2002: a questo punto assieme all'altro vice, Chiarugi, resta per tre giorni per guidare la squadra nella partita col Chievo fino all'avvento di Ottavio Bianchi.
Nel 2002 subentra in corsa sulla panchina del Legnano, mentre nel 2003 va in Serie B col Venezia, squadra che guida alla salvezza allo spareggio col Bari. L'11 ottobre 2004 è alla Salernitana in Serie B, con cui conquista la salvezza, partendo da una classifica deficitaria, con i granata ultimi in classifica. L'estate 2005 approda in Serie A al Lecce. L'avvio è negativo e, dopo appena cinque partite in cui

“Mistero a Villa del Lieto Tramonto” di Minna Lindgren: da Helsinki tre provette investigatrici ultranovantenni


by Rebecca Mais 
“Com’era possibile che un uomo così giovane e sano fosse morto, mentre degli ultranovantenni se ne stavano ancora lì senza fare una piega? Aveva letto sul giornale che le persone che superano i novant’anni smettono d’invecchiare. Una cosa terribile. Voleva dire, insomma, che quelli come loro, sopravvissuti fino ai supplementari, rischiavano di perdere l’appuntamento con la morte. Amici, mariti, tutti se n’erano già andati, e ora non moriva più nessuno.”
Mistero a Villa del Lieto Tramonto
Ad Helsinki, come in ogni parte del mondo, le persone anziane si ritrovano spesso a trascorrere gli ultimi anni della loro vita dentro case di riposo, più o meno accoglienti. In alcune si trovano persone che ormai non possiedono più l’uso della ragione, in altre l’esistenza trascorre in modo differente e i residenti sono attivi e ancora incuriositi da ciò che li circonda.
Quest’ultimo è il caso di Siiri, Irma e Anna-Liisa, amiche novantenni che condividono Villa del Lieto Tramonto, una residenza per anziani poco fuori Helsinki. Nonostante la loro età non dimenticano di curare il proprio aspetto, di dedicarsi alle passioni di una vita e alle passeggiate solitarie o in trio. Le attività da svolgere non mancano mai: funerali frequenti di coinquilini, partitine a canasta, la lettura di qualche ... “Mistero a Villa del Lieto Tramonto” di Minna Lindgren: da Helsinki tre provette investigatrici ultranovantenni | oubliettemagazine

...La notte è silenziosa...


Una giornata diversa, l’invito di un amica, pranzo e passeggiata a Firenze…
ma è stata difficile, non riesco più a starci in queste situazioni, affrontare una comunicazione continua…
la mia “riservatezza” viene scambiata per paura, nuovamente, e inizio a chiedermi perché…
paura di affrontare il mondo, il tempo, la vita, o meglio quello che loro considerano vita…
ma lo è per me?
Bilancio della giornata…
dovrei vestirmi più colorata, farmi la tinta ai capelli, tagliarli no…vanno bene così (non è poco),
guardarmi bene intorno, ridere e scherzare sempre, farmi notare,
pretendere i miei diritti, vendicarmi…
ma a me non va, ammiro un pò le persone così, intraprendenti, sicure,

32^ edizione Premio Adelio Ferrero 2015


1-3 ottobre 2015: tre giorni di Cinema e Critica ad Alessandria
Si svolgeranno ad Alessandria (1-3 ottobre) “Le giornate del Premio Adelio Ferrero”, tre giorni di cinema e critica che vedranno la rinascita del premio dedicato ai giovani critici cinematografici giunto quest’anno alla trentaduesima edizione, e che saranno vivacizzate da incontri con grandi protagonisti del cinema italiano, dai registi Roberto Faenza, Alessandro D’Alatri, Mirko Locatelli dai critici Stefano Della Casa e Oreste De Fornari, dal maestro del montaggio e teorico del cinema Roberto Perpignani. Al fianco del premio alla migliore recensione e al miglior saggio, quest’anno saranno assegnati anche speciali riconoscimenti per il contributo alla cultura e all’arte cinematografica.
 “Le giornate del Premio Adelio Ferrero” prenderanno avvio la sera di giovedì 1 ottobre, alle ore 19.00, con un incontro dedicato al cinema italiano a quarant’anni dal film-testamento di Pier Paolo Pasolini “Salò”; i numerosi ospiti, tra i quali il critico Mathias Balbi, i registi Alessandro D’Alatri e Mirko Locatelli, il vincitore del Cilect Teaching Award 2015 Roberto Perpignani, dibatteranno sul tema con critici e saggisti, per commentare molti film e discutere assieme sulle vicissitudini del cinema italiano e contemporaneo (la serata si svolgerà presso i locali dell’Associazione “Cultura e Sviluppo”, in piazza De Andrè, 76 ad Alessandria).
“Le giornate del Premio Adelio Ferrero” proseguiranno la sera di venerdì 2 ottobre, dalle ore 18.00, con una maratona di film dedicata al maestro del montaggio e del cinema internazionale Roberto Perpignani, che racconterà il suo lavoro con registi quali Orson Welles, Marco Bellocchio, Bernardo

Te, by Sebastiano Impalà


I pensieri manichei
aborriscono l’idea
che fa a pugni con il mondo,
manifestazioni un po’ bizzarre
evadono lungo le pareti
di una casa senza tempo.
Mani e piedi si ricongiungono
su un polveroso sofà
accanto al caminetto che spruzza via
particelle di calore.
Siamo andati via
da questo mondo
milioni di anni fa
quando l’uomo era ancora

M5S, Alessandria, Mighetti: Nessun piano di controllo sulle cave, Valmaggia non mantiene gli impegni presi


Alessandria: Ancora una volta la Giunta non da seguito agli impegni presi dal Consiglio regionale. Solo pochi mesi fa, a metà giugno, l'assemblea aveva approvato la mozione a 5 stelle (primo firmatario Paolo Mighetti) mirata a realizzare un piano straordinario di controlli sulle cave dell'alessandrino dopo lo scandalo sull'interramento abusivo di rifiuti.
Il documento impegnava la Giunta ad incaricare ARPA Piemonte ad effettuare controlli su tutte le cave della provincia in modo da individuare eventuali contaminazioni ancora non rinvenute. Il tutto tassativamente sarebbe dovuto partire entro 90 giorni.
Passati oltre 3 mesi non è stato ancora fatto nulla. Così abbiamo nuovamente chiesto conto alla Giunta. L'assessore Valmaggia ha assicurato che “nelle prossime settimane” tratteranno l'argomento con ARPA. L'ennesima presa in giro e l'ulteriore dimostrazione che Giunta e Consiglio regionale viaggiano su binari differenti.
Non ci scoraggiamo, e continueremo a tenere alta l'attenzione su questa vicenda finché la Regione non manterrà i propri impegni.
Paolo Mighetti, Consigliere regionale M5S Piemonte

Frutti antichi XX edizione a Castello di Paderna PC.


Carlo Dalera, Edicola: Invasione di topi e cadute sul marciapiede


Alessandria, intervista al commerciante Carlo Dalera titolare dell’edicola di piazza Valfrè, in merito alla situazione della zona.

Le giornate del Premio Adelio Ferrero


ANTEPRIMA e PROGRAMMA DELLA MANIFESTAZIONE
Circolo del Cinema Adelio Ferrero – Alessandria 
Le giornate del Premio Adelio Ferrero
Tre giorni di cinema e critica
Alessandria, 1-3 ottobre 2015
ANTEPRIMA 
Presentazione del programma delle giornate 
Tavola rotonda
sui nuovi libri di Mario Gerosa (“Terence Young, Roger Vadim”), Roberto Lasagna (“Cinema e spettri del Terzo Reich”), Federico Magni (“Meraviglioso, la storia degli effetti speciali”), Barbara Rossi (“Anna Magnani”). 
Intervengono gli autori
e i critici Danilo Arona e Fabio Zanello 
Al termine, cine aperitivo
per tutti gli intervenuti 
Sabato 26 settembre, ore 18,15
Libreria Mondadori, Alessandria 
In allegato, il programma della manifestazione con tutti i dettagli.
Sito del Circolo del Cinema Ferrero:  http://circoloferrero.blogspot.it/ 
Le giornate del Premio Adelio Ferrero Tre giorni di cinema e critica
Alessandria, 1-3 ottobre 2015 ANTEPRIMA
Sabato 26 settembre, ore 18,15 - Libreria Mondadori, Alessandria
Presentazione del programma della manifestazione, cineaperitivo e tavola rotonda sui nuovi libri di

Voglio una crema Nivea che non faccia male alla mia pelle


by Simona Prete Italy
Da più di cento anni Nivea è tra le creme idratanti più diffuse e conosciute al mondo. Pensi anche tu che come altre note case cosmetiche dovrebbe iniziare a realizzare prodotti più sani, privi di tante sostanze che non fanno bene alla pelle?
Con una storia di oltre 100 anni, la crema Nivea è uno dei prodotti più diffusi al mondo in campo cosmetico. Non c’è nonna o mamma che non l’abbia usata almeno una volta per sé o per i propri bambini, fanatico dell’abbronzatura che non abbia provato a portarsela in spiaggia o adolescente alle prime prese con la cosmesi che non l’abbia scelta al supermercato tra le tante in fila sugli scaffali.
Così, almeno, fino a un po’ di tempo fa. Fino a quando sui contenuti delle creme per la pelle non c’era tanta informazione. Oggi anche chi non è uno specialista sa bene che alcune sostanze - come paraffina, siliconi, parabeni e petrolati - possono essere dannose. E sempre più persone, per questo, amano

Prosegue il Festival “alessandria barocca e non solo...”


Alessandria: Spazio ai giovani nel prossimo concerto in programma il 3 ottobre a Santa Maria di Castello.
Uno degli obiettivi che si propone l'associazione Pantheon — organizzatrice del festival “Alessandria Barocca e non solo...” diretto da Daniela Demicheli — è quello di favorire i giovani musicisti dedicando uno spazio, all'interno della stagione, dove possano proporre la loro arte e linguaggio.
Questa una delle ragioni alla base del successo della rassegna che vede molti Enti istituzionali e Soggetti sostenitori: l’edizione 2015 di “Alessandria Barocca e non solo...” si avvale infatti del patrocinio non solo del Comune di Alessandria, ma anche di quello del Ministero per i beni e le attività culturali, Regione Piemonte, Provincia di Alessandria, della collaborazione di Associazione Cultura Viva, Associazione Antithesis, Ditta Lazzarino e Caviglia, Progetto Musica in San Rocco, Diocesi di Alessandria nonché del contributo di Fondazione CRT, Fondazione SociAl, Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e Camera di Commercio di Alessandria.
Sabato 3 ottobre, alle ore 21,  presso la Sala dell'affresco, sita nel Chiostro della Chiesa di Santa Maria di Castello di Alessandria, si esibirà il giovane ma già affermato Duo Cagno (Matteo ed Emanuela Cagno, flauto e pianoforte) cimentandosi in un programma particolare ed  avvincente.
In apertura di concerto l'intimista G. Faurè, maestro della melodia francese, del quale ascolteremo la fantasia op.79, definita dalla critica dell'epoca una delle composizioni più ricche di emozioni mai scritta fino ad allora, per passare poi al compositore tedesco C. H. C. Reineke. La sonata, suddivisa in 4 movimenti, è la fiaba "Ondina " di F.de La Motte Foquè, messa in musica dal compositore, che ci racconta la storia di Undine, figlia del Re del mare, che abbandona il suo ambiente per cercare un amore umano, che le

NEWS DAL FAI!

Gentile Redazione,
oggi pomeriggio, presso la Cittadella di Alessandria, la Publitre ha donato alla Delegazione FAI di Alessandria il primo ricavato ottenuto dalle vendite dell’album delle figurine “Alessandria com’era, com’è e come sarà”. Grazie alle 50.000 bustine vendute è stato possibile acquistare un tagliaerba, due decespugliatori e 100 litri di miscela, i quali verranno utilizzati dai detenuti della casa di reclusione San Michele per i lavori di piccola manutenzione delle aree verdi del sito, dell’area giochi per i bambini, del roseto di San Michele e soprattutto per la lotta contro l’ailanto, pianta infestante che ha invaso gran parte dell’area verde del sito e che in parte è già stata debellata. Alla consegna hanno presenziato il capo della delegazione Ileana Spriano, alcuni delegati e Manuela Allegra, capo dell’area educativa del carcere San Michele. Nel corso
della settimana i detenuti ricominceranno i lavori di manutenzione del sito, intanto continua la vendita  nelle edicole di Alessandria dell’album e delle figurine “Alessandria com’era, com’è e come sarà”, con l’intento di ottenere ancora ricavi da devolvere all’associazione del FAI che si impegna a salvaguardare il patrimonio ambientale e storico della città di Alessandria. Inoltre Giovedì 8 Ottobre alle ore 18.00, nella sede FAI della Cittadella, si terrà per tutti i collezionisti di “Alessandria com’era, com’è e come sarà” il quarto appuntamento per lo scambio delle figurine, il quale a breve verrà annunciato anche sulla pagina Facebook “Celo, celo, manca”.
Ileana Gatti Spriano
Capo Delegazione FAI Alessandria

Balza: Conclude processo Solvay


Alessandria: Riprende il 21 settembre 2015 il processo. Nell’ultima udienza Solvay ha agito come un killer in aula giudiziaria.
Denuncia il Pubblico Ministero al Consiglio superiore della Magistratura. Si inventa un complotto ai propri danni: un intrigo internazionale “dei poteri forti” ordito dai congiurati Ausimont, Arpa, carabinieri Noe, Comune, Provincia, Regione, giunte di sinistra e di destra, amministratori e funzionari, Montedison, Edison, Eridania, Coopsette, Esselunga, associazioni ambientaliste. Tutti dediti a tangenti e mazzette. Il Pubblico Ministero diventa il deus ex machina dei congiurati. Una “denuncia” che è una cazzata di fatto e in diritto ma che ha l’ambizione di inceppare i meccanismi giudiziari.
In questi processi industriali sono in gioco interessi enormi, basti pensare alle centinaia di milioni dei costi di bonifica del disastro ambientale di Spinetta Marengo in caso di sentenza di colpevolezza, dunque tutti i mezzi sono ammessi per la difesa, senza scrupoli.
Tra questi ci sta, ad opera della Solvay, la denuncia del Pubblico Ministero al Consiglio superiore della

Balza: Nucleare oggi


Alessandria: Contestato come sempre dagli attivisti No Nuke in varie stazioni del percorso, tra imponenti forze dell’ordine compresi  mezzi blindati, il treno, Castor, dopo aver attraversato il basso Piemonte, Alessandria, Asti, la Val Susa ha proseguito il suo viaggio verso la Normandia (La Hague) dove estraggono combustibile e plutonio. Nonostante la pericolosità di questi trasporti, la popolazione locale viene tenuta all’oscuro. Le Prefetture non informano nemmeno per tempo i sindaci dei territori interessati. Quello di domenica 28 settembre potrebbe essere uno degli ultimi treni nucleari diretti in Francia: i prossimi faranno il percorso inverso, riportando le scorie riprocessate ma altrettanto radioattive in Piemonte, ai depositi “provvisori”, tipo Bosco Marengo. Ricordiamo di nuovo che abbiamo denunciato ai sindaci e ai magistrati che la Regione Piemonte ha una legge che prescrive che si fatto un piano di emergenza: tutti quelli che abitano nel raggio di tre chilometri a lato dalla ferrovia

La sconfitta a Lumezzane costa il posto a Mister Scienza


La sconfitta a Lumezzane costa il posto a Mister Scienza
L’Alessandria calcio esonera l’allenatore Giuseppe Scienza e il suo staff, il testo integrale: L’U.S. Alessandria Calcio comunica di aver esonerato dall’incarico di allenatore della prima squadra il signor Beppe Scienza con il suo secondo Roberto Galletti e con il preparatore atletico Marco Bresciani. A Mister Scienza e ai suoi collaboratori va il sincero ringraziamento della società. Oggi conferenza stampa per la presentazione del nuovo tecnico, che dovrà guidare la squadra verso i livelli che gli competono a seguito degli importanti investimenti effettuati nella campagna acquisti.

Prodotto innovativo alla Solvay di Spinetta Marengo: il treno a vapore.


Prodotto innovativo alla Solvay di Spinetta Marengo: il treno a vapore.
by Lino Balza Medicina Democratica
Alessandria: Il PR degli industriali e soprattutto della Solvay scrive sul bisettimale sponsor (clicca qui) che la multinazionale spinettese per l'annuale luna park ha predisposto un trenino a vapore, scartando il costoso ma ecologico trenino elettrico. La giustificazione è stata: "Tanto, più inquinati di così". Il convoglio, emblema della innovativa tecnologia aziendale, sbufferà su e giù dalle colline appositamente create con i rifiuti tossici. In omaggio al recente scoppio all'Arkema, previsto anche uno spettacolo di "pompieropoli". Prenotazione obbligatoria, mascherine antigas gratuite.

ART'E saluta l'inizio dell'autunno con una nuova sinestesia di emozioni parole, fragranze, sapori


DEGUSTAZIONE SENSORIALE con l'ASTI DOCG ed i profumi Serra&Fonseca
by Laura Gobbi
Mercoledì 30 settembre dalle 18.30 da ART’E’ in Via Frassinago 2/2 a Bologna,verrà riproposto un contest per mettere alla prova la creatività di food blogger e appassionati di cucina in abbinamento con i profumi  "Serra &Fonseca", racchiusi in preziose sliding box create dal noto ebanista Pierluigi Ghianda.
Le etichette istituzionali del consorzio dell’Asti accompagneranno i piatti preparati dai giornalisti ma, soprattutto, creeranno abbinamenti in armonia con la piramide olfattiva dei profumi “Serra&Fonseca”.
La sua voce è profumo
Protagonista la scrittrice Giovanna Zucconi,
Che dialogherà con il pubblico leggendo brani del suo ultimo volume, “La sua Voce è Profumo”, una originale passeggiata letteraria attraverso prose e poesie dedicate a fragranze, odori, profumi.
L'autrice presenterà inoltre la sua linea di profumi solidi, "Serra & Fonseca", racchiusi in preziose sliding box create dal noto ebanista Pierluigi Ghianda, vestiti con fantasie originali di Mariano Fortuny.
Verrà riproposto un contest per mettere alla prova la creatività di food blogger e appassionati di cucina
Sarà assegnato come tema un'unica piramide olfattiva, quella che costruisce la fragranza Vetiver
LIMONE, ARANCIO e ZENZERO
PEPE NERO, FOGLIE DI TE' e GERANIO
VETIVER, BENZOINO, LEGNO DI CEDRO e PATCHOULI
Nel concept store più raffinato di Bologna non poteva mancare la presenza del nettare divino.
Le etichette istituzionali del consorzio dell’Asti accompagneranno i piatti preparati dai giornalisti ma,

martedì 29 settembre 2015

Alessandria calcio: Tifosi infuriati, panchina a rischio per Mister Scienza?


by Giovanni Tufano
Analisi inizio campionato Alessandria Calcio
Ho sentito l’intervista dell’allenatore dei grigi nel dopo partita dell’incontro Lumezzane – Alessandria, come tifoso sono sconcertato, questo signore non da una spiegazione esaustiva, non dice che non ha mai sfruttato le capacità dei due attaccanti più rappresentativi, Bocalon e Fischnaller, non li fa mai giocare insieme, Bocalon in quattro partite ha giocato 136 minuti, mentre sono stati utilizzati con maggior minutaggio, sia Marconi, che Fischnaller, pur sapendo (almeno dovrebbe), che Marconi non segna una rete in campionato da un tempo enorme, del resto non ha mai segnato molto, vedere curriculum, afferma che si devono sbloccare, ma se Bocalon è in panchina e schiera Marconi, la conseguenza sono due gol in quattro partite.
Il presidente le ha affidato un organico che farebbe sognare ogni allenatore di questa categoria, ma oltre a non sfruttare i suoi migliori attaccanti, non schiera mai la stessa formazione, indice di una stato confusionale che non fa presagire nulla di buono, questo organico dovrebbe dettare il gioco, non pensare a difendersi, come si è fatto nelle precedenti partite, dimostrando

CISL: Carlo cervi eletto nuovo Segretario della CISL scuola Alessandria-Asti


Il Consiglio generale e l’Assemblea programmatica ha visto l’intervento del Segretario nazionale Scrima: “La Riforma della Buona Scuola ha fatto male alla scuola”.
Alessandria, 28 settembre  2015
Carlo Cervi è il nuovo Segretario generale della Cisl Scuola Alessandria-Asti. Già componente della precedente Segreteria, è stato eletto all’unanimità dal Consiglio generale della Federazione di Categoria riunitosi il 25 settembre ad Asti, presso l'Hotel Salera, alla presenza di Francesco Scrima, Segretario generale nazionale Cisl Scuola.
Cervi succede a Giuseppe Nosenzo, oggi in pensione dopo 25 lunghi anni di attività sindacale, e sarà affiancato da Chiara Cerrato, Segretario generale aggiunto, e Giambattista Caivano in qualità di Segretario organizzativo, unitamente a Federico Demartino come supporto esterno alla Segreteria.
“In obbedienza ai regolamenti statutari del sindacato approvati recentemente  la Segreteria è diventata più snella, passando da quattro a tre componenti”, è stato subito sottolineato dal neo responsabile della Federazione.
“Il nuovo Segretario, già peraltro apprezzato per la sua competenza e serietà,  ha sicuramente un compito molto delicato in questa fase, ma ha la fortuna di essere supportato da un’ottima squadra”, rimarca Sergio Didier, Segretario generale Cisl Alessandria-Asti ricordando “il grande lavoro svolto in questi anni da chi lo ha preceduto”.
La giornata è proseguita con l'Assemblea Programmatica Organizzativa che ha puntato i riflettori sui numerosi temi legati alla riforma della "Buona Scuola". 
Il Segretario Nazionale CISL SCUOLA Francesco Scrima, facendo il punto con i giornalisti presenti, ha affermato che "il giudizio che diamo nei confronti della “Buona scuola” è negativo, almeno per quanto riguarda la prima parte del decreto” “Riteniamo infatti –precisa - che questa riforma faccia male

Maria Teresa Gotta: Grazie a chi si dedica con passione ai nostri amici animali


Alessandria: Vorrei ringraziare personalmente i volontari dell’A.T.A. e tutte le persone che, a vario titolo, hanno collaborato per portare a compimento il trasferimento del canile di Cascina Rosa che, finalmente, raggiunge la maggiore età in una sede ampliata e rinnovata, ma sopratutto più adatta alle esigenze dei nostri amici a quattro zampe.
Ritengo che la partecipazione massiccia all’inaugurazione della nuova sede, avvenuta nel pomeriggio di ieri, sia il segno di un’attenzione e di una sensibilità crescenti al tema che sono orgogliosa di rappresentare.
I risultati ottenuti sono, in primo luogo, frutto del lavoro dei volontari che con dedizione e passione incrementano la diffusione della cultura del non abbandono e, contestualmente, dell’adozione.
Auspico che Alessandria, anche e soprattutto per tramite dell’attività del nuovo canile, in stretta collaborazione con il nostro Comune, l’ASL AL e le associazioni del territorio, continui a dedicarsi con passione a questi temi’.
Maria Teresa Gotta
Assessore alla Tutela Animale

Commercio: è boom alimentare da discount a botteghe


Coldiretti Alessandria: siamo di fronte ad un significativo cambio di direzione dei consumi. Gli acquisti in alimenti e bevande invertono la rotta e tornano ad aumentare dopo sette anni.
L’aumento di spesa alimentare è il segno più tangibile della ripresa poiché è la seconda voce del budget familiare dopo l’abitazione ed è destinata ad avere un effetto traino sull’intera economia. 
Siamo di fronte ad un significativo cambio di direzione dei consumi, se confrontato con la dinamica negativa del 2014 (-1%) e a quella egli anni precedenti. 
Gli acquisti delle famiglie italiane in alimenti e bevande invertono la rotta e tornano ad aumentare dopo sette anni di riduzione consecutiva e si prevede a fine anno uno + 0,3% di crescita cumulata nei dodici mesi. 
 “La spesa alimentare – sottolinea il direttore della Coldiretti alessandrina Simone Moroni - è uno speciale indicatore dello stato dell’economia nazionale poiché si tratta della principale voce del budget

Teatro Parioli, Peppino De Flippo: la stagione di Danza apre con CONVIVIO della Compagnia Ritmi Sotterranei (1-2-3 ottobre)


by Concita Occhipinti
PARIOLI IN DANZA
Al Teatro Parioli Peppino De Filippo un nuovo palcoscenico per una danza dalle mille sfaccettature.
Firmato da Aurelio Gatti, il cartellone prevede quattro appuntamenti il cui debutto è segnato il primo ottobre con “Convivio” della Compagnia RITMI SOTTERRANEI
Sensibile alle nuove e numerose istanze di un pubblico che è mutato, sempre più attento e incuriosito dalla originalità delle proposte sia per quanto riguarda i linguaggi della scena sia per i contenuti ed i temi affrontati, il Teatro Parioli Peppino De Filippo si affida, per questa nuova stagione, ad una progettualità in cui il teatro ritorna ad essere un "affaccio privilegiato" sull'uomo e le sue storie, il luogo in cui ancora ci si può incontrare e riconoscersi.
Per tale motivo il suo direttore artistico Luigi De Filippo ha scelto la Danza per aprire la sua programmazione di eventi collaterali, affidandosi al regista e coreografo Aurelio Gatti per inaugurare un cartellone di quattro appuntamenti orientati alla diversificazione di generi e linguaggi.
Sono “storie di danza per tante danze”, quelle della rassegna Parioli in danza: si passa dal teatro danza all’hip hop, dal floorwork al neoclassico, dal contemporaneo alla break-dance, non più generi distanti e contrapposti, ma linguaggio distintivo e unificante di un unico discorso. Roma ha un impeto di diversificare la sua offerta – afferma il curatore Gatti - e alcune volte ci si dimentica, in questo

Inaugurazione del centro di riuso creativo “re-Mix”


Al Quartiere “Cristo” di Alessandria, un progetto ambizioso che coniuga sostenibilità, educazione e creatività trasformando il rifiuto in risorsa
Tutto è pronto per l’inaugurazione di “Re-Mix”, il Centro di riuso creativo realizzato in via Nenni 72–piazza don Angelo Campora (all’interno del plesso scolastico “Caduti per la Libertà”) al quartiere Cristo di Alessandria.
L’evento è previsto per giovedì 1° ottobre alle ore 16.30 e consentirà alla cittadinanza alessandrina di cogliere la rilevanza del progetto culturale che sta alla base del Centro: un progetto che si declina in (almeno) tre obiettivi: sostenibilità, educazione e creatività. Il tutto attraverso la valorizzazione dei materiali di scarto che, da “rifiuto” possono diventare “risorsa”.
La conferenza stampa di presentazione, lunedì 28 settembre al Palazzo Comunale di Alessandria, è l’occasione per mettere in luce le peculiarità di “Re-Mix” che vanta il primato di essere il primo centro di riuso creativo dei materiali di scarto dell’industria e dell’artigianato e polo di esplorazione ambientale nel territorio provinciale di Alessandria.
“Re-Mix” è un luogo di incontro, scambio e collaborazione tra il mondo dell'educazione e della cultura ambientale e si rivolge a tutti coloro che vedono nel materiale di scarto un potenziale educativo, artistico, estetico grazie al quale poter esprimersi o insegnare ad esprimersi.
Composto da differenti spazi — di esplorazione, laboratorio, emporio e informativo e di documentazione — “Re-Mix” in particolare promuove e organizza laboratori di didattica animata, corsi di formazione per docenti e adulti, allestimenti di mostre ed eventi di cultura green, conferenze e seminari su tematiche ambientali, artistiche e culturali.
Il progetto “Re-Mix” è stato finanziato con il bando promosso dalla Fondazione SociAL e vede, quale capofila, la cooperativa “Semi di Senape” e, quali altri importanti partner, il “Comitato Colibrì”, il CISSACA, l’A.S.M. “Costruire Insieme” e AMAG Ambiente, quest’ultimo ad occuparsi di tutta la rilevante funzione di raccolta dei materiali secondo le norme che regolano lo smaltimento dei materiali di scarto.
«“Re-Mix” — sottolinea Vittoria Oneto, assessore ai Beni, Politiche culturali e Politiche giovanili del

Meier: Al via l’abbattimento della terza torre






Alessandria: I lavori del ponte Meier proseguono con l’avvio dell’abbattimento della terza torre che doveva provvisoriamente sostenere l’arco. 
In seguito verranno sistemati i tiranti di sostegno del ponte ancora mancanti e poi si procederà ad eliminare i piloni sul letto del fiume, al quel punto il ponte si sosterrà da solo in un unica campata e sarà strutturalmente finito. 
Seguirà l’installazione delle luci a led e il resto dei lavori, che salvo rispetto del crono-programma dovrebbero terminare entro dicembre 2015.

Riaprono Lungo Tanaro S. Martino e Lungo Tanaro Solferino


Alessandria: Da domani, mercoledì 30 settembre, saranno provvisoriamente riaperti al traffico Lungo Tanaro Solferino e Lungo Tanaro San Martino, nel tratto a partire dalla rotatoria di Largo Catania, e la rotatoria di spalto Borgoglio in corrispondenza del Palacima a seguito della creazione di una carreggiata a doppio senso di circolazione, non delimitata da spartitraffico centrale, della larghezza di ml. 6,00 complessivi, con piano stradale asfaltato.
Non potranno circolare, in questo tratto, i mezzi di massa complessiva a pieno carico superiore a 3,5 ton., ad eccezione dei mezzi adibiti al trasporto pubblico.
Sarà chiusa via Fermi da Lungo Tanaro Solferino e l’accesso/uscita saranno consentiti da corso Monferrato solo ai residenti, alle attività economiche ivi

Asfaltatura Lungo Tanaro San Martino, presto riapertura della strada?





Meier: Asfaltatura Lungo Tanaro San Martino, presto riapertura della strada?
Alessandria: I lavori nella zona del ponte Meier proseguono è iniziata l’asfaltatura di Lungo Tanaro San Martino è probabile che al termine della stessa che si prevede a breve seguirà la riapertura della strada.

Tecnica TAPING


Fisioterapia per tutti: Parliamo di questa tecnica scoperta da un chiropratico giapponese Kenzo Case circa 40 anni fa e diffusasi rapidamente in questi ultimi anni grazie ai nuovi materiali.
Materiali che hanno permesso un’adesione efficace alla cute resistendo all’acqua e ai movimenti e diventando comodo per sportivi e pazienti.
Si tratta di un nastro elastico adesivo di diversi colori che trova impiego in tantissime patologie sia come coadiuvante di altre terapie che come cura primaria.
Si applica sulla cute sopra le zone dolorose del corpo in particolari intrecci e posizioni. Se viene applicato senza tensione cioè si fa aderire senza tirarlo avrà un effetto decomprimente e farà un piacevole massaggio durante il giorno, se si applica invece dando tensione farà la funzione di una fasciatura e darà protezione e stabilità all’articolazione.
Interessante per strappi, stiramenti, mal di schiena, di collo , contratture messo senza tensione fa un

Ombre Rosse


Social Street: Festa di strada


Alessandria: Festa il 26 settembre ad Alessandria, in Via Dante. Un appuntamento per costruire e far crescere le pratiche virtuose che impreziosiscono la vita di una città, in occasione della conclusione dei lavori di ripristino delle fontane di Piazza Matteotti. Si è trattato di un appuntamento che ha visto insieme rete di strada dei cittadini, l’Associazione Inchiostro Festival ed i commercianti, il Comune e l'Amag ed esprime il bisogno di una politica  connessa allo stare insieme nella  città.  Una festa con la partecipazione di artisti che hanno dipinto le vetrine dei negozi, un prologo a successive iniziative di questo genere, oltre allo straordinario evento di video mapping sull’Arco che da Piazza Matteotti (Genova) all'ingresso in città da sud, introduce ad una delle aree commerciali più importanti della città.  Piazza Matteotti è lo storico salotto cittadino, frequentato da tanti bimbi e famiglie, che

Nulla è come sembra by Lucio Caneve



L’autore: “Non tutto ciò che ci accade nella vita ha una logica, pertanto dobbiamo essere in grado di accettare anche questo, senza dover per forza di cose capire perché è successo. Quello che mi è capitato mi ha senz’altro fatto crescere, il detto nulla è per caso si adatta perfettamente alla situazione. Questo vuol dire che probabilmente, nella mia vita, avevo bisogno di capire alcune cose che, senza quello che mi è successo, non avrei mai capito”.
(Kimerik Editore) Sinossi:
La vita, a volte, può darti tutto e toglierti tutto all’improvviso.
E’ quello che ha sperimentato nella sua pelle il protagonista di questo romanzo, Marco. Professionista ben avviato, una moglie innamorata e l’inizio di una frequentazione con una coppia di amici, Sonia e Paolo.
Sarà proprio con Sonia, donna esuberante, prorompente e disinibita che Marco inizierà una storia clandestina che lo porterà inequivocabilmente e ritrovarsi solo, disperato, senza affetti e senza un lavoro.
Ma si può risalire la china? Davvero non si può che uscire sconfitti da un destino che ci ha privato di ogni cosa?
E’ volendo rispondere a questi interrogativi che l’autore ci introduce in una seconda parte del libro, una sorta di flusso di pensieri e considerazioni sulla vita e su come approcciarsi in modo nuovo ad essa.
Non esiste un destino avverso che non possiamo contrastare e che ci piomba addosso inesorabile: tutto è frutto delle nostre scelte e del nostro modo di vedere la vita.
Una finestra su uno squarcio di vita che potrebbe essere la nostra, che racconta di fallimenti che potrebbero essere i nostri e dai quali dobbiamo trovare la forza di risollevarci.

Una salute inappropriata, by Piero Bottino


L'alessandrino Michele Carpani all'Eroica, la ciclostorica più importante al mondo


Il 4 ottobre parteciperò all'Eroica, la ciclostorica più conosciuta del mondo che si svolge lungo le strade del Chianti.  Arriverò a Gaiole pedalando su una bici d'epoca, quella con cui farò la gara, partendo il 30 settembre da Alessandria. La bicicletta con cui farò l'Eroica è una Bianchi del 1976 che mi è stata fornita dal Museo dei Campionissimi di Novi Ligure che da subito ha supportato il mio progetto. 
Sono un ciclista amatoriale, appassionato ma non fanatico, non ho mai fatto nessun tipo di gare, quindi il mio approccio è quello dell'amatore appassionato, percorrerò anche alcuni tratti di tappe storiche del Giro d'Italia di cui ricorderò aneddoti nei miei racconti.
Racconterò la mia esperienza, gli incontri, i luoghi, storie e aneddoti legati al mondo del ciclismo e ai territori attraversati.  
Ho aperto una pagina facebook dedicata: https://www.facebook.com/a23kmh
Queste sono le tappe che farò: 
TAPPA 1 - Mercoledi 30 settembre: Alessandria-Deiva Marina con sosta pernottamento al Camping La Sfinge
TAPPA 2 - Giovedi 1 ottobre: Deiva Marina-Avane (PI) con sosta pernottamento a Casa Gentili
TAPPA 3 - Venerdi 2 ottobre: Avane - Lastra a Signa - Volterra con passaggio a Lastra a Signa presso l'azienda Tre Emme per ritirare maglia d'epoca che mi è stata donata e sosta pernottamento a Agrimonia a Volterra
TAPPA 4 - Sabato 3 ottobre: Volterra - Figline Valdarno con sosta pernottamento a Agriturismo Poderaccio Figline Valdarno. 
Tutte le strutture che ho citato hanno dato la loro disponibilità ad ospitarmi durante il mio viaggio.

Il segreto di Greenshore, by Agatha Christie


"Il segreto di Greenshore": l'inedito di Agatha Christie dal 29 settembre in libreria!.
Sir George e Lady Hattie Stubbs desiderano movimentare la festa che stanno organizzando nella loro dimora estiva: invece della solita, noiosa caccia al tesoro, una indimenticabile Caccia all'assassino...
A 125 anni dalla nascita, arriva in libreria una nuova imperdibile storia della giallista più famosa di tutti i tempi:
scritto nel 1954 ma rimasto inedito per oltre sessant'anni, Il segreto di Greenshore di Agatha Christie fa rivivere le più classiche atmosfere della campagna inglese in una narrazione ricca di colpi di scena, accompagnata da un raffinato scandaglio psicologico dei personaggi.
Un racconto caratterizzato dall'inconfondibile stile di Agatha Christie, in libreria dal 29 settembre 2015...Il segreto di Greenshore - Libri Mondadori

foto:it.wikipedia.org
Agatha Christie (Agatha Miller, Torquay, Inghilterra, 1890 - Wallingford, Inghilterra, 1976). 
Creatrice di Poirot e di Miss Marple, è la più celebre giallista al mondo e una delle più prolifiche scrittrici di ogni tempo: le sue opere sono tradotte in più di cento lingue. 
Oltre ai gialli ha scritto anche testi teatrali (tra cui Trappola per topi) e, con lo pseudonimo Mary Westmacott, romanzi d'amore. Tutte le sue opere sono pubblicate negli Oscar.