lunedì 31 marzo 2014

Riforma del Senato, ok dal Cdm Renzi: chi si oppone è minoranza


Grasso: “Resta il mio rammarico”
Il governo approva «all’unanimità» il ddl per superare il bicameralismo. Il premier fissa i paletti: «Non elettivo, non voterà né fiducia né bilancio» Il presidente del Senato: «Rivendico il diritto di esprimere le mie opinioni»
ANSA
Il ministro delle Riforme, Maria Elena Boschi, e il premier Matteo Renzi
CARLO BERTINI ROMA
Avanti con la riforma del Senato. Il Consiglio dei ministri dà il via libera al provvedimento che cambierà natura e funzioni di Palazzo Madama. Il premier Matteo Renzi ha sottolineato che il ddl che riforma la Camera Alta e il Titolo V «è stato approvato all’unanimità dal Cdm». Una frase che spegne così le polemiche sorte in tarda mattinata, quando il ministro Giannini aveva chiesto di stoppare il provvedimento per dare la parola al Parlamento.   
PD DIVIDO  
Ma le polemiche non si placano e il premier deve fare i conti con l’opposizione interna al suo partito, il Pd. A cominciare da Piero Grasso, presidente del Senato: «Rivendico la possibilità di poter esprimere la mia opinione sui temi della politica senza che nessuno possa temere o ipotizzare una ... La Stampa - Riforma del Senato, ok dal Cdm Renzi: chi si oppone è minoranza Grasso: “Resta il mio rammarico”

Muffa Kuf


Meglio essere prudenti potrebbero volare ...

La prudenza non è mai troppa...

Mostra "LIBERTY uno Stile per l'Italia Moderna"


Organizzato da Italia Nostra Alessandria, DOMENICA 11 MAGGIO a FORLI’ x la MOSTRA "LIBERTY UNO STILE PER L’ITALIA MODERNA"
Si tratta della stagione che sotto la seducente insegna di Liberty, altrimenti denominato Art Nouveau in Francia, Jugendstil in area tedesca e mitteleuropea e Modern Style nei paesi anglosassoni, ha visto tra Otto e Novecento l’ampia diffusione a livello internazionale di un nuovo stile e di un gusto intesi a superare lo storicismo e il naturalismo che avevano dominato gran parte del XIX secolo.
La mostra intende identificare, per la prima volta rispetto alle diverse rassegne dedicate nel passato al Liberty, le specificità di uno stile attraverso una serie di capolavori della pittura e della scultura, che, seppur di artisti di formazione, poetica e linguaggio diversi, come Segantini, Previati, Boldini, Sartorio, De Carolis, Longoni, Morbelli, Nomellini, Kienerk, Chini, Casorati, Zecchin, Bistolfi, Canonica, Trentacoste, Andreotti, Baccarini rivelano contenuti e

L'OCEANO IN MEZZO


ASSOCIAZIONE CULTURALE TEATRO TASCABILE DI ALESSANDRIA
Sabato 12 aprile alle ore 21.15 Teatro Parvum, Alessandria, Via Mazzini 85
da Lella Vairo
Nell’ambito della rassegna I volontari… e l’arte, sabato 12 aprile 2014, ore 21.15 presso il Teatro PARVUM di Via Mazzini 85, Alessandria, l' Associazione Culturale Teatro Tascabile di Alessandria presenta L’OCEANO IN MEZZO di Enzo Bensi. 
Gli attori Enzo Bensi, Ada Cavino, Massimo Novelli, Maurizio Novelli e Lella Vairo narreranno la storia degli emigranti italiani in Argentina attraverso racconti, musica e tango. Le musiche, eseguite da Guido Astori al pianoforte e Roberto Ivaldi alla fisarmonica, accompagneranno il tango argentino ballato da Carla Pochettino della scuola Muy Tango. 
Luci e audio a cura di Gianni Manfrotto.
La rassegna I volontari... e l’arte è una stagione di spettacoli organizzata da l’Aprova e l’Aveas-Onlus, patrocinata dal Comune, dalla Provincia, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria, dal C.S.V.A. in collaborazione con Il Piccolo, l’Asl 20 e Giornal.it. 
L’ingresso è libero o a offerta.

SABATO 29 MARZO ZETTELCLUB - ALESSANDRIA


VINCE LA 1^TAPPA DI “UNA CANZONE PER SOGNARE”  GIANNI CANNIZZARO CON “FEELING GOOD” DEI MUSE 
Sabato 29 Marzo,  grande serata per la prima di “Una Canzone per Sognare” allo Zettel di Alessandria, una location prestigiosa per questa nuova avventura! C’erano tutti i presupposti che hanno reso questa 1^Tappa degna di una finale: dall’organizzazione ai cantanti di ottimo livello al cospetto di una giuria tecnica che ha infine decretato Gianni Cannizzaro vincitore, con il brano “Feeling Good” nella versione dei Muse, grazie anche alla presenza scenica e all’interpretazione, che hanno messo d’accordo anche tutto il pubblico presente. Al posto d’onore una fantastica Carlotta Bottazzi che ha cantato “Piece of my heart” di Janis Joplin. Terza classificata, la vincitrice della passata edizione, Arianna Sciarratta, che ha cantato “Notturno” di Mia Martini. Una nota di merito è per la rapper Mary Ciccone, in arte Nema, che ha proposto un brano inedito scritto da lei “Ti penso sempre”, aggiudicandosi il premio per la miglior interpretazione; ricordo infatti che da questa edizione di Una Canzone per Sognare  i cantanti possono proporre brani inediti che l’ Associazione Culturale “Niente Paura Entertainment” è lieta di poter presentare, allo di scoprire e promuovere voci e volti

Presenze mafiose? Attenti ai segnali

Alessandria, La Stampa


Dal taglio dell'Irap guadana sempre B.

Alessandria, La Stampa 


I 4 pilastri del vivere all'italiana

Alessandria, La Stampa 30 marzo 2014


Chi guadagna di più dal taglio dell'Irap?

Alessandria, Il Piccolo 28 marzo 2014


All’URP la firma per le due Proposte di Legge d’Iniziativa Popolare presentate dall’IDV


Abolizione della riforma Fornero e vendita dei beni confiscati alla mafia: da venerdì 28 marzo gli alessandrini che vogliono sostenere le due Proposte di Legge d'Iniziativa Popolare, presentate di recente dall'Italia dei Valori a livello nazionale, possono firmare gli appositi moduli in municipio, presso l'Ufficio Relazioni con il Pubblico (URP). 
Lo rende noto il Consiglio Direttivo Comunale IdV di Alessandria. 
L'URP è aperto al pubblico lunedì, mercoledì e venerdì dalle 8:30 alle 12:30; martedì e giovedì dalle 8:30 alle 15:30, orario continuato.
I tabulati sono di due colori: giallo e bianco. 
Nel primo si chiede l'abolizione della riforma Fornero sulle pensioni, proponendo soluzioni concrete per risolvere il problema degli esodati, tutelare i giovani precari, limitare le pensioni d'oro e i vitalizi, creare lavoro, contrastare le “dimissioni in bianco” e permettere maggiore flessibilità dell'età pensionabile. 
Quello di colore bianco, invece, è una proposta per migliorare l'utilizzo dei beni confiscati alla mafia, destinandoli a fini sociali e vendendo tutti quelli per cui, entro 90 giorni dalla confisca, nessun comune o associazione ne abbia richiesto l'utilizzo. I proventi delle vendite si potrebbero investire per ridurre il debito pubblico, pagare i debiti dello Stato verso gli imprenditori, diminuire il cuneo fiscale e tutelare l'ambiente. 
Il Direttivo comunica, inoltre, che nelle prossime settimane verranno organizzati dei gazebo ad Alessandria e i moduli sono già presenti, o lo saranno a breve, nei municipi dei comuni più popolosi della provincia.

Me.Dea ringrazia i ristoratori del territorio


Incassati 750 euro con l’iniziativa dell’8 marzo. Un grazie ai ristoratori del territorio
E’ tempo di bilanci per l’iniziativa lanciata da me.dea Onlus ai ristoratori della provincia, in occasione dell’8 marzo. La proposta consisteva nel devolvere, in occasione della Giornata Internazionale delle donne, una cifra simbolica all’associazione che opera per contrastare la violenza sulle donne (1 euro a coperto, con possibilità di altre formule per bar e vinerie). Alla richiesta di aiuto di me.dea hanno risposto, generosamente, 20 locali di Alessandria e provincia, che hanno promosso iniziative di vario genere per festeggiare l’8 marzo. 
Ringraziamo di cuore i titolari dei seguenti ristoranti e bar:  
Agriturismo Valle Nostra – Cascina Valle 1, Mongiardino Ligure. Tel: 0143-94131
Antica Bettola – via G. di Vittorio 17, Solero. Tel: 0131-217220
Bel Soggiorno - via Umberto I 69, Cremolino. Tel: 0143-879012
Caffè Teatro – piazza della Libertà 3, Alessandria Tel: 0131-254169
Casa del Popolo A.s.d. - Fraz. San Marzanotto 59, Asti. Tel: 329-9397447   
Centogrigio – via Bonardi 25, Alessandria Tel: 0131-345227
Coop.  Agricola Valli Unite - Cascina Montesoro, Costa Vescovato. Tel: 0131-838100              
Da Cesare – via Franchini Lobbi 15, Lobbi. Tel: 0131-691183
Di noi Tre – via Plana 15, Alessandria. Tel: 333-6989361  
Hop - via Arnaldo da Brescia 13, Alessandria. Tel: 0131-251705
Il Moro - Piazza Garibaldi 7, Capriata d’Orba. Tel: 0143-46157
La Rotonda Farinata – via Pavese 11, Novi Ligure. Tel: 0143-72101
Le Petit Cafè – via dei Martiri 23, Alessandria
Locanda dei Narcisi - Strada Barbotti, Bettole di

IL CASO SOLVAY E SPINETTA MARENGO LAVORO, SALUTE E SICUREZZA SONO POSSIBILI?


Alessandria: Giovedì 3 aprile alle ore 21 presso la ex Taglieria del Pelo di Via Wagner 38/d (sala comunale Europista)
Medicina Democratica si confronta con M5S e SEL su
IL CASO SOLVAY E SPINETTA MARENGO LAVORO, SALUTE E SICUREZZA SONO POSSIBILI?
Introduce la sezione provinciale di Medicina Democratica: “Sono possibili, realizzando l’Osservatorio ambientale della Fraschetta”
Interverranno gli esponenti locali di:
Movimento Cinque Stelle che affronteranno il tema: “Inquinamento della falda acquifera del polo chimico in zona Fraschetta”;
e di Sinistra Ecologia Libertà sul tema: “Inquinamento atmosferico della Fraschetta”.
Al pubblico confronto sono invitate tutte le forze politiche e sociali.
Sinistra Ecologia Libertà – Alessandria

MRS ANNIE E IL GIRO DEL MONDO - BRAMAdiTEATRO


Organizzato da Teatro Ambra Bramaditeatro Sabato 5 aprile alle ore 21.00 al  Teatro Ambra Alessandria, viale Brigata Ravenna, 8
MRS ANNIE E IL GIRO DEL MONDO
scritto da Massimo Poggio, Matteo Marsan, Gualtiero Burzi. In scena Caterina Gramaglia, Massimo Poggio, Gualtiero Burzi
regia: Matteo Marsan.
Annie "Londonderry" Kopchovsky è stata la prima donna a fare il giro del mondo in bicicletta diventando così un simbolo della libertà femminile.
Nel giugno del 1894, in seguito ad una scommessa ("nessuna donna è in grado di compiere in quindici mesi il giro del mondo"), partì da Boston in bicicletta portando con sé solo un cambio di biancheria e un revolver con il calcio di madreperla. Donna intelligente e di spirito, seppe "vendere" il suo nome per scopi pubblicitari, non curante dei pregiudizi dell'epoca, si tolse la gonna per infilarsi i più comodi "bloomers" (pantaloncini alla zuava da uomo) e all'occorrenza non si tirò indietro a raccontare storie fantastiche e viaggi improbabili -

MALASANITA’ : ENNESIMO CASO


Si è rivolta alla nostra associazione, la figlia della Signora (purtroppo) oggetto di quanto sotto esposto, per chiedere di intervenire onde avere giustizia, non economicamente risarcitoria ma “morale”.
Premettiamo che chi ci espone quanto riportiamo integralmente, è assistente medica in un importante studio medico, dunque competente in materia.
……….1) la signora …………. viene ricoverata presso l' Azienda Sanitaria Ospedaliera San Giovanni Battista di Torino ( Molinette ) per severe algie addominali
2) Vengono effettuati gli esami clinici, a seguito dei quali viene diagnosticata SUBOSTRUZIONE INTESTINALE DA DIVERTICOLITE ,viene fatto firmare alla paziente il consenso informato per anestesia . Ma l'intervento chirurgico non viene eseguito
3) La paziente viene dimessa, e' controversa la formula di dimissione
4) La Signora viene seguita al proprio domicilio dal Medico di base Dott ……………….. , in Perizia Medico Legale si legge " la Signora. andava incontro ad episodi di diverticolite subocclusiva trattati da Medico di base con terapia medica in parte palliativa ed in parte del tutto inadeguata e comunque destinata a fallire dato che non

Rifinanziata la cassa in deroga, “ma potrebbe non bastare”


Economia e lavoro | I dati diffusi da Cisl Piemonte evidenziano un calo nelle ore autorizzate di cassa integrazione anche in Provincia, “ma potrebbe non essere un segnale positivo”. Rifinanziati dal ministero 30 milioni di euro per la Regione. Secondo il segretario provinciale Ferraris, “occorre una riforma dell'ammortizzatore”

A passeggio in via Dante, sotto l’arco bancarelle e sfilate di moda


Negozi aperti e anche prove di trucco davanti alla profumeria Piera
A passeggio in via Dante tra negozi aperti e bancarelle
SE. C. ALESSANDRIA
In tanti a passeggio in via Dante, piazza Matteotti e via Marengo per l’iniziativa voluta dai commercianti della via e denominata “La festa dell’arco”: con negozi aperti, bancarelle, sfilata promossa dal parrucchiere Agostino e prove di ... La Stampa - A passeggio in via Dante, sotto l’arco bancarelle e sfilate di moda

Dissesto, primo sì ai fondi per i pagamenti


Alessandria: La Commissione Bilancio del Senato ha approvato il Disegno di Legge che contiene, tra le altre, le norme per il dissesto di Alessandria. L'articolo 5 consente ai Comuni dissestati di accedere per l'anno 2014 ad un’anticipazione di 300 milioni di euro (presso Cassa Depositi e Prestiti) da destinare all'incremento della massa attiva della gestione liquidatoria per il pagamento dei debiti ammessi nell'ambito della procedura di dissesto. 
L'anticipazione (da restituire in 20 anni) deve essere richiesta dal Comune, che entro trenta giorni deve metterla a disposizione dell'organo di liquidazione, il quale a sua volta provvederà ai pagamenti entro i successivi 120 giorni. Il fondo dei 300 milioni sarà ripartito dal ministero dell'Interno sulla base della popolazione e ad Alessandria dovrebbero essere riservati circa 80 milioni di euro. È stata inoltre prevista una specifica norma che consentirà al Comune di Alessandria di pagare la sanzione per il mancato rispetto del patto di stabilità 2012 nel terzo anno successivo a quello di raggiungimento dell'equilibrio.

Ritrovato morto a Bosio l'uomo scomparso venerdì sera


Bosio: Scomparso nella serata di venerdì, è stato trovato senza vita oggi pomeriggio, poco dopo le 14.30, in località Ardon, nei pressi di un rio, nel territorio del comune di Bosio. La vittima è Maurizio Emilio Volpara, 52 anni, novese di origine, ma residente a Ovada. Il corpo dell'uomo è stato ritrovato a pochi metri dalla sua vettura, che aveva ancora con  ... Il Piccolo || Articolo || Ritrovato morto a Bosio l'uomo scomparso venerdì sera

Protesta dei No Tav: in 300 davanti al carcere di San Michele


Altre due manifestazioni analoghe sono state organizzate a Ferrara e Roma
SELMA CHIOSSO ALESSANDRIA
L’appuntamento per far sentire la solidarietà a Chiara Zenobi, Nic­colò Blasi, Clau­dio Alberto e Mat­tia Zanotti,, attivisti No tav, in carcere con l’accusa di terrorismo, è scattato oggi davanti alle carcere di Alessandria, Ferrara Roma, dove sono detenuti. 
Ad Alessandria in circa 300 si sono dati appuntamento dietro al carcere San Michele dove sono rinchiusi Niccolò Blasi e Mattia Zanotti. I fatti si ... La Stampa - Protesta dei No Tav: in 300 davanti al carcere di San Michele

Cissaca: "AAA cercasi famiglia per minore. Su Facebook"


Alessandria | Il Consorzio di Servizi Socio Assistenziali vara un nuovo sistema per trovare famiglie affidatarie in grado di accogliere bambini e ragazzi oggi in comunità: l'utilizzo dei social network. Fra grandi potenzialità e qualche perplessità per i rischi legati alla privacy ecco un approfondimento sul mondo degli affidi nel nostro territorio

'Guerra dei Roses' in Paglieri


Alessandria  È lei stessa a parlare di una situazione come quella della ‘guerra dei Roses’. Ma stavolta non è una battuta confidenziale. Lo dice chiaramente. E lo fa a distanza di poche ore dall’annuncio ufficiale. Debora Paglieri, presidente e amministratore delegato della ... Il Piccolo || Articolo

L’addio di Ovada a padre Vittorio, il “sorriso” degli Scolopi


È morto a 72 anni all’ospedale di Novi, domani i funerali, sarà sepolto al cimitero cittadino
DANIELE PRATO OVADA
Dolore e commozione, a Ovada, per la scomparsa di padre Vittorio Panizzi, 72 anni, storico e amato volto dei padri Scolopi, dal sorriso mite, il temperamento scherzoso e dalla profonda propensione all’ascolto. Il sacerdote è morto nella serata di sabato all’ospedale di Novi, dov’era stato trasferito da quello di ... La Stampa - L’addio di Ovada a padre Vittorio, il “sorriso” degli Scolopi

Alexala: quando il turismo (non) parte da internet


Provincia | Abbiamo incontrato il presidente dell'Agenzia Turistica Locale della provincia, Gianni Crisafulli, per fare il punto sul turismo. Quali sono le strategie alla base della partecipazione ad Expo 2015? Perché alcuni territori, come Novara, ricevono più finanziamenti? Possibile avere un sito e dei social network così poco aggiornati? Ecco le sue risposte

domenica 30 marzo 2014

Bertolotti & Belloni, un felice connubio culturale.


Alessandria, la signora Nicoletta della libreria Bertolotti, la più antica della città dato che la sua apertura risale ai primi anni del 1900, ospita in vetrina il dipinto “I mangioni”, di Elio Belloni un pittore alessandrino che dipinge dal 1955.


Le opinioni sui fatti della città


Alessandria, le opinioni di:
ATM, Bressan: Disdetteremo l'accordo sindacale fasce protette 

USB, sulle questioni buoni pasto e buchi nelle strade

Rsa, Cgil e Uil: Aspal e Costruire Insieme, problemi da risolvere 

Lista Tsipras: Europa del Welfare e non degli Stati e delle banche 


Zelig a Fresonara (AL) - 6@ serata - ANTONIO ORNANO - diretta sul PALCO ore 21.30


SPETTACOLO DI CHIUSURA DELLA RASSEGNA UN CABARET DI RISATE
Ultimo appuntamento a Fresonara (AL) per la rassegna di Un Cabaret di Risate curata da Alice Colombo, Davide Fabbrocino e Gerry Melucci grazie alla collaborazione di Accademia delle Culture e Comune di Fresonara.
Chiude questa prima edizione con i comici di Zelig sul palco in diretta, sabato 5 aprile ANTONIO ORNANO.
Monologhista accattivante nelle vesti del professore biologo e naturalista, il principale oggetto del suo studio diventa l’animale uomo e le sue dinamiche comportamentali, con particolare attenzione a quelle interne al rapporto di coppia. Crea degli sketch esilaranti sulle dinamiche di coppia dove la dolce “ crostatina” alias la sua dolce metà non perderà occasione di mettere a dura prova i nervi del Professore. L’etologo più divertente e irriverente del mondo naturale, che calca il palco di Zelig da diverse stagioni intrattenendo il pubblico con paragoni esilaranti tra il mondo animale e il nostro.
“CROSTATINA STAND UP”
Qual è il filo conduttore che lega il professore –antropologo/biologo - cinico e spietato di ZELIG ad un attore di prosa dalla doppia personalità o ad un Life Coach di fama internazionale ? La comunicazione.
Partendo da come ci salutiamo, da come usiamo parola e corpo per trasferire messaggi volontari o involontari oltreché dallo studio dello spazio fisico di cui abbiamo bisogno per essere a nostro agio con il nostro interlocutore, CROSTATINA STAND UP prova a fotografare le nostre umane debolezze. E’ l’occasione per scandagliare in profondità le
complesse dinamiche relazionali all’interno della coppia, dove il ruolo dominante del maschio contemporaneo è

sabato 29 marzo 2014

Marcella Nardi scrittrice: Dall’informatica alla scrittura, vive fra Milano e Seattle e ama costruire borghi e castelli medievali in scala ridotta


by Pier Carlo Lava
Marcella Nardi, ex Informatico, è appassionata di viaggi, fotografia, storia antica, libri gialli e d’avventura. Ha riscoperto l’amore per la scrittura e si è aggiudicata il terzo posto in un concorso per storie brevi. Vive tra Milano e Seattle (USA), costruisce castelli in miniatura ed è un’insegnante. Insegna l’Italiano e l’Inglese. La sua biografia ci ha incuriosito, perciò in esclusiva per il blog l’abbiamo intervistata per conoscerla meglio, queste le sue risposte alle nostre domande:
Ciao Marcella e benvenuta nel blog, ci racconti chi sei, dove vivi e che cosa fai nella vita, oltre a scrivere?
R: Ciao a te, Pier Carlo, e a quanti ci stanno leggendo. Direbbe Toto Cotugno “sono un’italiana vera”. Nasco a Castelfranco Veneto, Treviso, da padre vicentino e mamma tarantina. Ho vissuto in molti posti in Italia e per ultimo ventuno anni a Milano. Da circa sei anni vivo a Seattle, USA. Sono un Informatico che a un certo punto, dopo ventidue anni, ha deciso di riappropriarsi della sua vita e del suo tempo. Da quando sono qui in USA mi dedico, oltre allo scrivere, ai miei numerosi hobby e insegno italiano e inglese base/intermedio. Tra le passioni c’è la storia  antica e medievale, la fotografia, il giardinaggio, viaggiare per il mondo e dedicarmi lavori di bricolage, anche complessi. Costruisco borghi e castelli medievali in scala ridotta.  Due o tre volte l’anno tengo presentazioni su temi vari inerenti al Medioevo italiano presso la sede di Seattle della Dante Alighieri.   
Ci racconti qualcosa della città in cui vivi?
R: Vivo nell’hinterland di Seattle. Seattle è una bellissima città a misura d’uomo, dove il moderno si accosta ad un’architettura di oltre un secolo e mezzo. L’Alaskan way, è un lungomare da cui si vedono tramonti mozzafiato. La baia è divisa tra gli USA e il Canada. E’ una città ricca di attività culturali. Pensa, quando parte delle stanze di Tutankhamon fecero il giro del mondo in vari musei, qui a Seattle ci fu la più lunga permanenza: oltre un anno. Tant’è che da questa città sono arrivati, al Museo del Cairo, la maggior parte dei fondi per la sua ricostruzione parziale. La natura poi in cu siamo immersi è prorompente e vi sono paesaggi  stupendi. 
Cos’è per te una scrittrice?
R: … o uno scrittore. Risposta non semplice. Per me è come una persona che vive su due piani paralleli: la vita di ogni giorno e una vita interiore, fatta di sogni, fantasie e passioni così forti da sentire il bisogno di esternarli, attraverso i modi più vari che la penna e la carta consentono alla nostra creatività  (anche se oramai si usa il computer).
Com’è nata la tua passione per la scrittura e cosa provi quando scrivi?
R: L’amore per la scrittura è nata quando ero piccola, unita alla passione per la lettura.  Ho imparato a leggere che avevo meno di quattro anni. Inoltre sono sempre stata appassionata di cultura in generale e questo sempre fin da bambina. A partire dagli otto anni fino ai sedici anni scrivevo soprattutto poesie e pensieri. Ho scoperto di recente che

CARMEN DI GEORGES BIZET AL TEATRO AMBRA DI ALESSANDRIA


Alessandria: Sabato 29 marzo alle ore 21.00 al Teatro Ambra di Alessandria, l’Orchestra Filarmonica Italiana rappresenta CARMEN con il seguente cast vocale:
Rosy Zavaglia ( Carmen ), Maurizio Tonini ( Don Josè ), 
Irene Patta ( Micaela ), Simone Baldazzi ( Escamillo ), 
Ezio Bertola ( Zuniga ), Seon Young Park ( Frasquita ), 
Federica Pieropan ( Mercedes ), Gabriel Cortinas ( El Remendado ).
Dirige Alessandro Arigoni con la regia di Sergio Beano.
La rappresentazione vede protagonista nel ruolo di Carmen, Rosy Zavaglia che ha eseguito l’Opera con il Maestro Alessandro Arigoni in numerose occasioni.
Sarà interessante scoprire se la ricerca costante di quella fluidità interpretativa che l’Opera “ Carmen “ impone, sia stata raggiunta attraverso il consolidato affiatamento artistico.
Sono in corso le prevendita dei biglietti presso Segreteria DLF , Viale Brigata Ravenna 1 , dal lunedì al venerdì in orario 9,00/12,00 – 16,00/19,00.
Il biglietto costa 23 euro . Soci DLF e UNITRE euro 20.
Botteghino un’ora prima degli spettacoli presso la biglietteria del Teatro.
Info: 0131/252079

Nono appuntamento: Mercoledì 2 aprile 2014, ore 17,00 Auditorium Piattaluga


“Le Stagioni del Vivaldi”


CONSERVATORIO DI MUSICA “ANTONIO VIVALDI”
Anno accademico 2013 / 2014
I Mercoledì del Conservatorio – Scatola Sonora – Entriamo nella casa della musica – Master-Konzerte con il contributo della Regione Piemonte e della Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria 
I MERCOLEDI’ DEL CONSERVATORIO XXII edizione
Dall’11 dicembre 2013 al 7 maggio 2014 
Nono appuntamento : Mercoledì 2 aprile 2014, ore 17 
Intro Allievi
Rovena Zyka, violino
Musiche di Paganini 
LUCIO DOSSO E FRANCESCA LANFRANCO
chitarra e clavicembalo
Musiche di Boccherini, Ponce, Cortés, Dodgson 
Auditorium Pittaluga
Via Parma 1, Alessandria 
L’entrata ai concerti è libera.
Ogni contributo finanziario sarà gradito
e permetterà l’attribuzione di borse di studio agli allievi più meritevoli.
CONSERVATORIO ANTONIO VIVALDI - UFFICIO COMUNICAZIONE E PROMOZIONE
Via Parma 1, 15121 Alessandria - Italy - tel: 0131 051 500 - fax: 0131 325 336 - Web: www.conservatoriovivaldi.it

Storie di donne e matrimoni


I LOVE SHAKESPEARE

AlessandriaNews: Ultime notizie

USURA ED ANATOCISMO


ANCHE GRAZIE ALL’OPERA DELLA GLOBOCONSUMATORI ONLUS – COMPARTO ANTIUSURA - ARRIVANO I PRIMI RISULTATI ANCHE IN PIEMONTE
USURA NEI CONTRATTI DI PRESTITO CON CESSIONE DEL QUINTO. LA CORTE D’APPELLO DI TORINO CONDANNA PRESTITALIA (GRUPPO UBI) A RESTITUIRE COMMISSIONI, INTERESSE E SPESE AD UN PENSIONATO 
La Corte d’Appello di Torino con una sentenza dello scorso 27 gennaio, (n° 1251/2011 R.G.) ha emesso un’importantissima decisione in materia di usura bancaria. I giudici torinesi hanno riconosciuto che nella verifica del rispetto delle soglie d’usura nei contratti di prestito personale con cessione del quinto dello stipendio o della pensione deve essere considerato anche il costo delle polizze assicurative obbligatorie per legge. La Corte d’Appello di Torino ha respinto le difese delle società finanziarie che sostenevano che tali costi non potessero essere considerati per la valutazione del rispetto delle soglie d’usura in quanto fino al 2010 non considerati nella rilevazione del tasso medio rilevato dalla Banca d’Italia. E’ stata così confermata la sentenza del tribunale di Alba che condannò Prestitalia S.p.A (già B@nca 24-7). a restituire quanto corrisposto dal consumatore alla finanziaria per interessi, spese e

Mostra di Rosi Marsala @ Di Noi Tre


Oggi - 26 aprile Inizia alle ore 20.00 · Termina alle ore 0.00 Via Plana 15, 15121 Alessandria
Sabato 29 marzo: WATER+COLOUR
Vernice della mostra personale di Rosi Marsala, apertura ore 20:00.
Presentazione della mostra e incontro con l'artista, breve introduzione alla scoperta dell'origine di questa selezione di opere pittoriche. I lavori esposti dall'artista ospite sono frutto di varie ispirazioni, molti ritratti ad acquerelli, sguardi di visi, musicisti e personaggi famosi.
Alle ore 20:00 buffet inaugurale e a seguire lo speciale live painting che andrà ad aggiungere, a fine serata, un'ultima opera alla mostra.
Rosi Marsala propone uno stile pittorico, istintivo ed energico, che ritrae in modo realistico personaggi che, piano piano, perdono di consistenza per diventare macchie di colore e poi, a ben guardarli, i volti tornano più reali e vivi che mai. L'artista savonese si è diplomata nel 1984 al Liceo Artistico Martini e lavora oggi come educatrice. La sua attività artistica è proseguita negli anni in modo spontaneo e libero, prediligendo il disegno e

I LOVE SHAKESPEARE


LO SPETTACOLO
Regia: Gianluca Ghnò
Genere: comico
Compagnia/Produzione: Compagnia Giovani Stregatti
Cast: SIMONE MUSSI, MARTA MARSAGLIA, SIMONE GUARINO, ENRICA FIENO
Descrizione: Tutte le opere più famose del drammaturgo inglese, destrutturate e rimescolate , in un omaggio pazzo alla prosa classica
Scheda spettacolo a cura di Nicoletta Cavanna
Shakespeare alla luce del sangue
Le opere di Shakespeare alla luce degli elementi immortali che le rendono ancora oggi attuali ed emozionanti: "sangue , amore e retorica", nulla di meno e soprattutto nulla senza il sangue, caratteristica immancabile che accompagna la passione. Il sangue è dramma e dolore, ma anche necessario epilogo di amori tormentati e di brama di potere, è liquido vitale e mortifero, finzione scenica e verità.
I Giovani Stregatti, nati e formati dai corsi di formazione teatrale della compagnia "Stregatti", mettono in scena "I love Shakespeare", rielaborazione di uno spettacolo di fine corso, imperniato sull'intuizione di rappresentare le opere del drammaturgo in un contesto di attori bramosi di esiti tragici, guidati da un capocomico psicotico e sanguinario.
Simone Mussi, la cui presenza scenica è straordinariamente carismatica, interpreta il capocomico sadico e pronto ad uccidere i suoi attori non sufficientemente crudeli. Il suo personaggio è centrale nello svolgimento dello spettacolo e nell'introduzione di tutti i momenti tratti dalle più importanti tragedie e dalla commedia "La bisbetica domata". Il ritmo da lui impresso è rapido e caratterizzato da un'atmosfera ironico-macabra paradossale, paragonabile ad un film di Tarantino. Si susseguono, collegati in un contesto truculento e surreale, brani di

venerdì 28 marzo 2014

Chi ci guadagna di più dal taglio dell’Irap?


by Pier Carlo Lava
La notizia riportata dalla cronaca di un importante quotidiano nazionale è di quelle che quasi certamente rafforzeranno la convinzione di chi già pensava che dietro alla linea politica di Renzi ci sia un regista occulto e che comunque merita di essere ripresa non senza qualche ulteriore considerazione.
Come è noto, nella recente conferenza stampa Renzi ha annunciato una serie di provvedimenti che in linea di massima sono condivisibili, anche se per alcuni si dovrà attendere di verificarne gli effetti pratici (resta poi da vedere se supereranno l’esame di Camera e Senato) e fra questi un taglio del 10% dell’Irap per le imprese. 
Questo provvedimento da quanto risulta è stato deciso all’ultimo momento, dato che inizialmente si prevedeva di utilizzare le risorse derivanti da tagli della spesa pubblica e da un aumento del prelievo fiscale sulle rendite finanziarie, esclusivamente per mettere più soldi in tasca, ai lavoratori e su questo punto sorge la prima domanda, chi avrà suggerito l’idea a Renzi? Va tenuto conto che l’Irap è una tassa che colpisce il costo del lavoro perciò i maggiori vantaggi vanno alle società che hanno nell’occupazione il loro maggiore costo di impresa, ma quali sono le imprese che ne trarranno più benefici da questo provvedimento? In tal senso ci sono già delle risposte, infatti prendendo in esame 10 imprese quotate in borsa, alcune delle quali importanti per dimensioni di fatturato, emerge che nella prima posizione di classifica c’è Mondadori la società editoriale controllata dalla Finivest di Berlusconi che ne ricaverà un risparmio sull’utile

Alice Bianchi Winchester, scrittrice: Scrivere a volte è alienante e solo chi ti ama davvero può capirlo.


by Pier Carlo Lava
Alice Bianchi, Winchester è il cognome che ha "rubato" ai protagonisti del suo telefilm preferito!. Nasce a Lucca, in Toscana nel 1983, in una giornata afosissima il 2 luglio.
Ha fatto l'istituto d'arte seguendo le orme artistiche di famiglia. Suo padre e suo zio dipingevano. E’ strafelicemente sposata dal 2007 con un marito che ha una pazienza infinita e che la lascia tranquilla mentre mille personaggi occupano la sua mente. 
“Afferma che scrivere a volte è alienante e solo chi ti ama davvero può capirlo”. 
Ha pubblicato il suo primo romanzo nel 2011, si intitola "Miele nero", per la Mammaeditori e attualmente sta terminando il secondo. 
Se potesse diventare scrittrice come lavoro per lei sarebbe massimo della felicità, ma per ora si limita ha ringraziare il cielo della vita che ha. Perde il papà a 21 anni e da allora la sua scala dei valori è molto cambiata, ma è contenta della persona che è diventata.
L’abbiamo intervistata, queste le sue risposte alle nostre domande:
Ciao Alice… e benvenuta nel blog, ci racconti chi sei, dove vivi e che cosa fai nella vita, oltre a scrivere?
Buongiorno a tutti, grazie di avermi invitato! 
Sono una trentenne nata e cresciuta a Lucca. Nella vita oltre a scrivere sono estetista. Lavoro in un ambiente che mi permette di essere a contatto con molte persone. Non è sempre facile, ma si è sottoposti a continui stimoli positivi. 
Tu sei nata a Lucca nella bella Toscana, ci racconti qualcosa della tua città?
Lucca è una città a misura d'uomo e ci si vive molto bene. La mia città ha un grandissimo patrimonio storico. Città d'arte e delle cento chiese. Qui è nato Puccini. La sorella di Napoleone, Elisa, fu duchessa di Lucca. D'Annunzio scrisse una poesia:
«Tu vedi lunge gli uliveti grigi
che vaporano il viso ai poggi, o Serchio,
e la città dall'arborato cerchio,
ove dorme la donna del Guinigi [...]»  
La donna del Guinigi è Ilaria del Carretto, moglie del signore di Lucca Paolo Guinigi che fece commissionare il suo sarcofago da Jacopo della Quercia. E' uno dei quattro capoluoghi italiani ad avere una cerchia muraria rinascimentale intatta, trasformata poi in suggestiva passeggiata pedonale (erborato cerchio a cui fa riferimento D'Annunzio). Oppure la misteriosa leggenda legata a Lucida Mansi, una bellissima nobildonna libertina che per rimanere giovane fece un patto col diavolo. Nelle notti di luna piena pare oltretutto che sia possibile vedere la carrozza mentre dirige la donna verso l'inferno e sentirne le grida. Altre fonti individuano il fantasma della bella lucchese vagare nel palazzo di Villa Mansi. 
Ci sono due eventi stupendi che non potete perdervi: il Lucca summer festival, una serie di concerti estivi con grandi del mondo della musica e poi il Lucca Comics & Games, quattro giorni di invasione di maschere e travestimenti di fumetti e film. Fantastico!
Cos’è per te uno scrittore?
E' una persona che ha la capacità di modellare le immagini e trasformarle in parole. I bravi scrittori sono quelli che li senti nello stomaco mentre leggi. Quelli che ti catapultano così tanto nella storia che ti scordi di dive sei. 
Com’è nata la tua passione per la scrittura e cosa provi quando scrivi?
Prima di essere scrittrice sono innanzitutto una grande lettrice. Divoro almeno un libro a settimana, a volte due se